Regione: il sito Fare Lazio mostra evidenti malfuzionamenti da alcuni giorni ed oggi va anche in tilt.

Questa mattina, alle ore 10, le aziende del Lazio avrebbero potuto inviare le domande per accedere ai 10mila euro a tasso zero sul portale Fare Lazio. Tutto sarebbe stato perfetto se il portale avesse funzionato, invece decine le segnalazioni di piccoli e medi imprenditori che lamentano, anche oggi, il non funzionamento o anche il malfunzionamento del sito www.farelazio.it.

In questo momento molte  imprese che hanno compilato la domanda, per richiedere un prestito a tasso zero pari a 10mila euro, restituibili al massimo in 60 mesi, hanno problemi ad accedere nel portale per farla protocollare, altri non sono riusciti nemmeno a compilarla nei giorni precedenti.

Anche ora, dopo aver dato le credenziali per accedere al portale, appare la scritta Server error ed anche “The service is unavailable”. 

Per chi, invece, (una minima parte) è riuscito ad accedere all’area riservata, ha protocollato la domanda ed entro 24 ore riceverà sulla propria Pec la conferma dell’avvenuta protocollazione.
 
I problemi legati al “Pronto Cassa Lazio” li avevano segnalati, anche nei giorni scorsi, imprese ed associazioni. 
In molti ora chiedono la proroga dei termini.

Il picco, si legge in una delle tante note - si è registrato già precedentemente il giorno 18 aprile, in cui è stato impossibile presentare la richiesta, senza ottenere nemmeno una risposta a questo problema nonostante mail, anche via pec. Di conseguenza sono molti a richiedere che, (per tutti gli aventi diritto della Regione Lazio), il termine per la presentazione telematica delle richieste sia prolungato di almeno una settimana, permettendo così a tutte le attività più bisognose di poter presentare le istanze, ostacolate da moltissimi problemi nei vari passaggi, partendo in primis dalla comunicazione, e soprattutto dal server, che dovrebbero essere i primi strumenti volti proprio a coordinare la corretta presentazione delle istanze, ma che invece creano delle discriminazioni nei confronti dei richiedenti, tra chi riesce a portare a termine questa richiesta d’aiuto d’economico e chi no. 

Non ci sono lavoratori e imprenditori di serie A e di serie B, tutti devono essere assolutamente aiutati e supportati nel ripartire. Ci auguriamo che la regione ascolti le tante sollecitazioni e risolva al più presto quanto gravemente accaduto. E' doverosa la proroga dei termini per consentire a tutti gli aventi diritto di presentare la domanda ed accedere, così, al finanziamento da 10.000,00 euro a tasso zero previsto per le aziende danneggiate dal Coronavirus. E' davvero incredibile che la Regione Lazio non riesca a gestire le richieste di piccoli e medi imprenditori: le aziende chiedono strumenti veloci e concreti per ripartire, così non si assicura né assistenza né liquidità.  E' gravissimo il disservizio di oggi e dei giorni scorsi per le imprese e i liberi professionisti in difficoltà. Migliaia di imprese della Regione Lazio che cercavano di accedere alla piattaforma web www.farelazio.it per fare la richiesta dei 10mila euro a tasso zero di interventi agevolativi previsti dall’iniziativa Pronto Cassa, come risposta alle difficoltà economiche generate dall’emergenza Covid-19, si sono ritrovati davanti una desolante schermata bianca. 

Un disservizio più che prevedibile dato che già in fase di registrazione erano state segnalate delle criticità ed ora, visto il grave momento di difficoltà che un numero considerevole di imprese e di professionisti stanno affrontando, molti chiedono chiarezza su questa grave negligenza e che venga ufficialmente invalidata ed aggiornata la procedura di oggi.

Non possono essere sempre e solo i cittadini a pagare la completa incapacità di chi invece dovrebbe tutelare e agevolare la loro attività.

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Attualità

Regione Lazio, PTPR: aree di pregio a rischio cemento. Proteste delle associazioni

Nella foto Castel di Tora e il lago di Turano situati nella regione Lazio, in provincia di RietiPer...

TERREMOTO OGGI, VITERBO: 17 SCOSSE DI TERREMOTO TRA LAZIO E UMBRIA

Numerose scosse di terremoto oggi tra le provincie di Viterbo e Terni a cavallo tra alto Lazio ed...

Italia Nostra Etruria: su completamento SS 675 decisivo solo parere Corte di Giustizia Unione Europea

Non siamo appassionati delle corse della politica ad accreditarsi meriti spesso poco reali sui...

Viterbo, terremoto oggi: scossa di terremoto ad Arlena di Castro

Lazio, ultime notizie Tuscia: scossa di terremoto di oggi in provincia di Viterbo. Un...

RICORDIAMO PEPPINO IMPASTATO NELL' ANNIVERSARIO DELLA MORTE

Ricorre l'anniversario della morte di Peppino Impastato, assassinato dalla mafia il 9 maggio...

Terremoto Roma: scossa di terremoto oggi 11 maggio 2020

Roma, ultime notizie sulla scossa di terremoto di oggi avvertita a Roma alle 5,03. In...

Stefania Mammì (M5S): Giornata nazionale in memoria di professionisti e operatori sanitari e sociosanitari vittime coronavirus

Depositata la proposta di legge che intende istituire la Giornata nazionale in memoria dei...

''LA MAFIA A VITERBO, UNA CITTA' SOTTO ASSEDIO'' /libro da rileggere, autore Daniele Camilli

Libri: La Mafia a Viterbo, una città sotto assedio. Ultime notizie Viterbo - UnoNotizie.it -...