CANTALUPO LIGURE - ALESSANDRIA ( UNONOTIZIE.IT ) Alle 10.30 i partecipanti alla celebrazione si sono ritrovati di fronte al monumento dedicato a "Fjodor" per assistere alla deposizione delle corone; oltre ad una delegazione russa di Rjazan che accompagnava Fjodor Poletaev, nipote  omonimo dell'eroe russo e il Console russo Nicolaj Tavdumadze, erano presenti molte autorità: il Presidente della Provincia Paolo Filippi, la Vice-presidente Maria Grazia Morando, il Prefetto di Alessandria  Francesco Paolo Castaldo, il Comandante provinciale dei Carabinieri Marcello Bergamini, il comandante dei Carabinieri di Novi  Carlo Giordano,  il Sindaco di Cantalupo Gian Piero Daglio, l'Assessore regionale Daniele Borioli,  l'Assessore della Provincia di Genova Piero Fossati, il Presidente dell'ANPI della Val Borbera Gianni Daglio, la senatrice e Presidente dell'ISRAL Carla Nespolo, l'Assessore Rocchino Muliere e il Deputato Mario Lovelli, presenziava la commemorazione  il giornalista Luciano Asborno che ha tenuto un breve discorso di fronte al monumento. Dopo il rito della deposizione delle corone, il corteo si è diretto al Palazzetto dello Sport con in testa i militi della polizia municipale di Cantalupo e dei comuni limitrofi ed i rappresentanti  delle sezioni delle  associazioni partigiane con i loro rispettivi stendardi e bandiere.
Al Palazzetto dello Sport il Sindaco di Cantalupo dà il suo benvenuto ai presenti e Luciano Asborno, in veste di moderatore, invita al loro intervento i numerosi relatori, fra gli altri: Paolo Filippi e Daniele Borioli che hanno espresso solidarietà al Presidente Napolitano in quanto garante della Costituzione e dell'unità nazionale, argomento che rende ancor più significativo l'atto eroico del partigiano russo "Fjodor" che si sacrificò per la libertà degli Italiani.  Gianni Daglio ha ricordato un altro partigiano, un eroe siciliano, anche lui protagonista della battaglia di Cantalupo ed insignito della medaglia d'argento: Leonzio.  Dopo un simpatico scambio di targhe fra il Sindaco di Cantalupo e Fjodor Poletaev, è stata la volta della presentazione del libro di Gian Luigi Pallavicini: "Un paese ricorda", la rievocazione della drammatica rappresaglia subita dagli abitanti di Colonne e di Cantalupo il 2 febbraio 1945, una ricostruzione storica degli eventi , introdotto dalla presidente dell'ISral  Carla Nespolo.

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Cultura

ARCHEOLOGIA, TARQUINIA, SCAVI DI GRAVISCA / ricerche nello scavo di Gravisca tra le 10 importanti scoperte mondiali

Ultime news Tarquinia, archeologia e storia - UnoNotizie.it - Le ricerche nello scavo di Gravisca,...

TOSCANA, SOVANA / quest'anno un francobollo ricorda 1000 anni dalla nascita di Papa Gregorio VII

Un francobollo, nel 2020,  per il millesimo della nascita di San Gregorio VII Papa. La...

SAN VITO, MINIERA DI PIOMBO E ARGENTO DI MONTE NARBA / in Sardegna ammiriamo un sito spettacolare

Già esplorata a metà Settecento da Carlo Gustavo Mandel, console di Svezia a Cagliari, la miniera...

I MURALES DEL BORGO DEI PESCATORI/ a Passoscuro i bellissimi murales resistenti alle tempeste

Le dune di Passo Oscuro sono un bellissimo ambiente dunale di circa tre chilometri, attraversato...

GIORNATE FAI DI PRIMAVERA / 23 e 24 marzo apertura straordinaria di oltre 1.100 siti in 430 località d’Italia

Ultime news - unonotizie.it - Lo splendido paradosso della bellezza italiana è l’essere insieme...

ARCHEOMAFIE / patrimonio culturale e aggressione criminale: il fenomeno delle archeomafie

“Guardate la definizione che di Archeologo ed/od Archeologia fornisce la Treccani, come pure...

TARQUINIA, NUOVO LIBRO SILVANO OLMI / sabato 26 gennaio presentazione di “Non solo la Ciociara” sulle violenze di guerra

Ultime news - unoNotizie.it - Sarà presentato sabato 26 gennaio 2019, alle 17, nella sala del...

TUSCIA, PARCO ARCHEOLOGICO VULCI / la Regione Lazio si impegna a sostenere il Parco Archeologico di Vulci

La Regione Lazio per tramite dell’assessore al bilancio Alessandra Sartore ha dichiarato,...