CITTA' DI CASTELLO -PERUGIA (UnoNotizie.it)

 

XXXX edizione: 25 aprile - 1 maggio 2009

con una pre-Discesa da Sansepolcro e una post-Discesa a Ostia Antica

 

LA DISCESA: COS'È E A CHI È APERTA

Il 25 aprile prenderà il via da Città di Castello (PG) la XXX edizione della DiscesaInternazionale del Tevere in canoa: sette giorni di sport, natura e cultura con arrivo il 1° maggio a Roma.

Si scenderà il fiume passando per storiche città d’arte, per paesaggi naturali inaspettati e

per siti archeologici di epoche diverse. I canoisti e i loro accompagnatori potranno perciò

integrare la giornata sportiva con delle visite culturali e turistiche.

La Discesa - conosciuta in Italia e all'estero - vede ogni anno partecipanti di tutte le età, anche non esperti. La sua finalità infatti non è agonistica bensì di promozione della canoa come sano mezzo di conoscenza del territorio. Lo schema, ormai collaudato, prevede tappe giornaliere di 20-30 km con accoglienza e pernottamento in strutture offerte da comuni rivieraschi, umbri e laziali. Il recupero giornaliero delle auto, effettuato con l'aiuto di un pullman consente anche al singolo canoista di poter partecipare alla manifestazione per i giorni desiderati. La Discesa è guidata da canoisti esperti.

Anche quest'anno per gli aspiranti partecipanti inesperti sono organizzati in marzo e aprile dei corsi speciali di canoa.

Questa XXX edizione sarà una discesa speciale: oltre ai canoisti, discenderanno la valle del Tevere ciclisti, cavalieri e camminatori di nordic walking, principalmente su strade secondarie e sterrate. I partecipanti seguiranno in tutto l'organizzazione generale: iscrizioni, pasti, pernottamenti, recupero auto, etc.

 

DESCRIZIONE

Se è vero che tutte le strade portano a Roma, dal 25 aprile sarà possibile raggiungere la

capitale, anche percorrendo il Tevere, l’antica via di comunicazione che ha consentito nel

passato l’insediamento umano e lo scambio di merci e culture.

Infatti da Città di Castello, in Umbria, prenderà il via la 30esima edizione della Discesa

Internazionale del Tevere in canoa con arrivo a Roma il 1° maggio.

Si tratta di un campeggio nautico lungo il fiume, la notte si dormirà in tenda o in camper o più comodamente con il sacco a pelo in palestre messe a disposizione dai comuni rivieraschi che si incontrano lungo il tragitto.

La Discesa è guidata da canoisti esperti, soprattutto in testa e in coda al gruppo. La difficoltà delle rapide varia tra il primo ed il secondo grado con alcuni passaggi di terzo grado; per le rapide più impegnative c’è la possibilità di poter trasbordare lungo le sponde.

Naturalmente è possibile partecipare anche solo ad alcune tappe.

 

Ogni mattina i partecipanti portano alla fine della tappa il proprio automezzo per poi ritornare alla partenza con un pullman messo a disposizione dell’organizzazione dalle aziende di trasporto pubblico TRAMBUS (Roma) e APM (Perugia).

 

TAPPE (programma provvisorio soggetto a modifiche)

24/4: Ritrovo ed iscrizioni; pre-Discesa Sansepolcro - Città di Castello

25/4: Città di Castello - Umbertide

26/4: Umbertide - Ponte San Giovanni

27/4: Ponte San Giovanni - Sant'Angelo di Celle (Deruta)

28/4: Sant'Angelo di Celle - Fratta Todina

29/4: Fratta Todina - Civitella del Lago (Baschi)

30/4: Riserva Nazzano Tevere Farfa

1/5: Roma: Castel Giubileo - Dopolavoro ATAC - Isola Tiberina

2/5: post-Discesa Isola Tiberina - Ostia Antica

 

PAESAGGIO

Nel tipico paesaggio collinare della Valle del Tevere, il fiume scorre tra storiche cittadelle

arroccate sui poggi ed in prossimità di insediamenti archeologici di epoche diverse.

La prima parte della discesa attraversa la Valtiberina da Città di Castello al lago di Corbara passando per i centri di Umbertide e Deruta e nelle vicinanze di Gubbio, Bevagna, Spoleto, Todi ed Assisi. Cambiando poi bruscamente direzione il Tevere attraversa le spettacolari gole del Forello scavate nella dura roccia calcarea. Alla fine della gola la maestosa diga forma il lago di Corbara. Dopo il lago in prossimità della confluenza del fiume Paglia si incontra uno dei paesaggi più caratteristici dell’Italia centrale: è la zona di Orvieto e dei caratteristici paesi arroccati sulle rupi tufacee, come Baschi, Civita Bagnoregio e Orte. Si passa per insediamenti di epoca romana come Otricoli, il porto fluviale di Orte e nella riserva naturale di Alviano.

Dopo Orte il fiume si ingrossa notevolmente grazie all’apporto delle acque del Nera, il maggiore dei suoi affluenti. Giunti nella piana tiberina si incontra la Riserva Naturale Tevere-Farfa, e il fiume divaga nei tipici meandri.

Dopo poco si entra nella campagna romana dove oramai la valle fluviale è molto ampia. In prossimità di Roma la valle si restringe per la presenza dei rilievi (Monte Mario) e dei colli in tufo.

Il tratto urbano, pur essendo inquinato, per l’affluenza del fiume Aniene, è paesaggisticamente tra i più belli di tutto il percorso. E’ caratterizzato dalla folta vegetazione ripariale dove dimorano enormi alberi di pioppo, salice ed ontano tra cui volano aironi e cormorani oramai abituati all’habitat cittadino.

 

1 MAGGIO: ARRIVO A ROMA

Il 1° maggio giunge a Roma, proveniente da Città di Castello, la Discesa Internazionale del Tevere in canoa.

L’ultima tappa, dalla diga di Castel Giubileo a Ponte Milvio, attraversa un tratto urbano, che pur non sfuggendo all’inquinamento, oramai diffuso in tutte le grandi metropoli, è paesaggisticamente tra i più belli di tutto il percorso. E’ caratterizzato dapprima dalla folta vegetazione delle sponde con enormi alberi di pioppo, salice e ontano tra cui volano aironi e cormorani abituati all’habitat urbano. Nell'ultima parte invece si entra nella Roma storica con una sorprendente e inattesa vista della città dall'acqua!

Per chi volesse unirsi alla "pagaiata finale" l’appuntamento è alle ore 9.00 a Castel Giubileo, a valle della diga, sulla sponda sinistra del fiume. L’arrivo è previsto per le ore

14.00.

 

La manifestazione terminerà presso il Dopolavoro ATAC sulla sponda sx a valle di

Ponte Milvio.

Per godere la manifestazione all'asciutto, consigliamo di attendere il passaggio deicanoisti a Ponte Milvio (isola pedonale), così da vedere anche il passaggio delle rapide

sotto il ponte.

 

SPONSOR, CONTRIBUTI, ISCRIZIONE

SPONSOR, CONTRIBUTI, ISCRIZIONE

L'iscrizione a DIT2009 costa 120 euro e comprende il recupero con bus degli autisti, il pernottamento nelle palestre, l'assicurazione infortuni, il poster e altri gadget offerti dagli

sponsor, tutte le cene degli 8 giorni. E' possibile anche una iscrizione giornaliera.

Un costo così basso è possibile perché il lavoro dei membri del Comitato organizzatore non è remunerato. Ma anche perchè i comuni sedi di tappa ci offrono la possibilità di pernottare in loro strutture. Inoltre alcuni comuni e circoli sportivi organizzano per la Discesa una festa di accoglienza: il Canoa Club Città di Castello, il Canoa Club Perugia, la Pro Loco di Sant'Angelo di Celle, il comune di Baschi, il Dopolavoro ATAC di Roma.

Ci gioviamo per il supporto in acqua e per l'assicurazione del supporto di Acquaviva-UISP, che ha preparato un gruppo di canoisti specificamente per la guida della Discesa.

E poi perché la Discesa è aiutata da alcuni importanti amici/sponsor:

· APM (l'azienda di trasporto pubblico di Perugia) e TRAMBUS (l'azienda di trasporto pubblico di Roma) ci mettono a disposizione un pullman per il recupero giornaliero degli autisti

· Banca di Credito Cooperativo di Roma

· CRAL INPS Direzione Generale

· Romana Diesel, che ci mette a disposizione un furgone per il trasporto dei materiali

Tra gli altri sostenitori ricordiamo in particolare per il lungo sostegno dato a DIT:

· la tipografia Arti Grafiche Tilligraf, che da sempre stampa il richiestissimo poster della manifestazione

· le Cantine Salviano di Baschi, con l'offerta di degustazione di vini sulla splendida terrazza del castello Orsini Dal 2007 è iniziata una collaborazione con il CIRF - Centro Italiano per la

Riqualificazione Fluviale, prestigioso centro di studi sulle problematiche dei fiumi.

Per l'edizione del 2009, vista anche la presenza di un gruppo di ciclisti, ci possiamo onorare del patrocinio del Touring Club Italiano.

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Sport

CALCIOMERCATO / tutti i dati sugli ingaggi dei maggiori campionati con i giocatori più costosi

Ultime news - unoNotizie.it - Nella fase calda della sessione invernale del calciomercato, StubHub,...

SPORT, CAMPIONATI EUROPEI NUOTO / tre ori per l'Italia, sul podio più alto ancora Simona Quadarella

Ultime news - Unonotizie.it - Pioggia di medaglie, ben tre d'oro, per la spedizione azzurra...

CALCIO, SERIE A: JUVENTUS CAMPIONE D'ITALIA / i bianconeri pareggiano con la Roma e vincono il settimo scudetto consecutivo

Ultime news - Unonotizie.it - Juventus campione d'Italia per la 34/a volta, la settima di fila. I...

DAVIDE ASTORI / aperta indagine per omicidio colposo, oggi l'autopsia e giovedi i funerali a Firenze

Ultime news - Unonotizie.it - La Procura della Repubblica di Udine ha fissato per stamani...

CALCIO, MORTO DAVIDE ASTORI / il capitano della Fiorentina stroncato da un infarto, rinviate partite serie A e B

Ultime news - Unonotizie.it - Il mondo del calcio è in lutto. per la scomparsa improvvisa del...

SPORT, CALCIO: COPPA ITALIA / il Milan batte la Lazio 5-4, rossoneri in finale ai rigori

Ultime news - UnoNotizie.it - Ci sono voluti 14 rigori dopo 210' minuti senza reti per decretare la...

OLIMPIADI INVERNALI 2018 / Carolina Kostner quinta nel pattinaggio artistico, primo posto alla Russia

Ultime news - UnoNotizie.it - Ai Giochi Olimpici di Pyeongchang Carolina Kostner si aggiudicata il...

SPORT, OLIMPIADI INVERNALI 2018 / Sofia Goggia vince l'oro nella discesa libera a Pyeongchang

Ultime news - Unonotizie.it - Sofia Goggia regala all'Italia team la terza medaglia d'oro (e nona...