Al salotto culturale di Caffeina faranno il loro ingresso Paolo Conte, Magdi Allam, Roberto Giacobbo, Fulvio Abbate, Sandro Provvisionato, Mauro Covacich e Paolo Villaggio.

Tra gli  autori della Tuscia, Cristina Baldassini e Dorotea De Spirito 

 

Altro giro, altro regalo. Caffeina sta per iniziare anche la terza settimana di incontri. Rush finale dunque per la rassegna letteraria che dallo scorso 30 giugno tiene sveglia la cultura dei viterbesi, offrendo al tempo stesso una costante linfa vitale per il cuore medievale della città dei papi. Una location naturale perfetta che non ha mancato di offrire un ulteriore valore aggiunto ad una manifestazione che già di per sé rappresenta un prezioso patrimonio per l’intero territorio. Avanti tutta dunque e full immersion fino al prossimo 18 luglio, giorno in cui anche su questa edizione 2008 di Caffeina potrà calare il sipario. Ma intanto, dopo la consueta pausa del week end, il salotto culturale riapre i battenti.

 

Si riparte lunedì 14 luglio con Giuseppe Conte e il suo ultimo romanzo L’Adultera, che vede protagonista una donna vissuta nel primo secolo dopo Cristo, con le stesse passioni e lo stesso bisogno di sentirsi libera come le donne di oggi.

 

Giornata intensa quella di martedì, che nel pomeriggio darà il bentornato a Magdi Allam all’interno di Caffeina, che presenterà il suo nuovo libro Grazie Gesù. La mia conversione dall’Islam al cattolicesimo, scritto a seguito del battesimo impartito lo scorso marzo direttamente da Papa Benedetto XVI.

Seguiranno i misteri di Roberto Giacobbo, volto noto della trasmissione Voyager e autore de Il ragionevole dubbio. Le risposte degli scienziati di fronte al mistero della vita oltre la vita.

Dubbi, ragione e scienza lasceranno poi il posto a Fulvio Abbate e al suo romanzo Quando è la rivoluzione, ma solo per poco.

 

Giovedì pomeriggio infatti Sandro Provvisionato presenterà il libro di Valentina Magrin e Fabiana Miceli, La chiave di Cogne, dove tenterà insieme alle autrici di analizzerà bugie e contraddizioni di uno dei delitti più efferati della storia italiana. Sarà poi la volta delle pagine di Mauro Covacich, che nel suo ultimo romanzo, Prima di sparire, racconta la storia di un uomo tormentato dall’amore di due donne, alle prese con la stesura di un libro.

 

Il prossimo venerdì, chiuderà in grande stile la seconda edizione di Caffeina un grande personaggio come Paolo Villaggio, presentando la sua opera letteraria, Storia della libertà di pensiero, all’interno della quale si diverte a ricostruire biografie, fatti esemplari, frasi famose e tutto quello che i libri di scuola non hanno raccontato. Durante la prossima settimana, inoltre, ci sarà ancora spazio per un altro appuntamento dedicato ai più piccoli, e pertanto, rigorosamente Senza Caffeina. L’appuntamento è fissato per lunedì pomeriggio con il cagnolino Gruk e il suo amico Tim. Mercoledì invece, in seconda serata, con l’Omaggio a Puccini all’interno della ex chiesa di San Salvatore, si concluderà anche la sezione di Caffeina Concerti, organizzata in collaborazione con il Tuscia Operafestival. In dirittura di arrivo anche gli appuntamenti storici, il cui ultimo incontro, tutto al viterbese, vedrà protagonisti il direttore scientifico della sezione Caffeina Storia, Gianni Scipione Rossi, vice direttore di Rai Parlamento e la ricercatrice storica Cristina Baldassini, originaria di Civita Castellana, che presenterà e commenterà il suo libro, L’ombra di Mussolini. L’Italia moderata e la memoria del fascismo (1945-1960). Dal territorio falisco alla città dei papi, chiuderà ufficialmente la sezione dedicata ai giovani autori della Tuscia, la liceale viterbese Dorotea De Spirito, che con il suo libro Destinazione Tokio Hotel, pubblicato dalla Mondatori e dedicato ad uno dei gruppi musicali internazionali più apprezzati del momento, soprattutto dai coetanei della giovane autrice, catapulterà il pubblico nel bel mezzo del mondo adolescenziale. Il tutto, poco più di un’ora prima di accogliere nello stesso salotto uno dei più grandi artisti ed autori italiani come Paolo Villaggio, ultimo ospite dell’edizione 2008 di Caffeina. Il programma completo degli appuntamenti è sul sito www.caffeinacultura.it .

 

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Attualità

Viterbo Sotterranea questa sera alle ore 19 a Studio Aperto su Italia Uno

Nella foto, durante le riprese, il fondatore di Viterbo Sotterranea  Sergio CesariniQuesta...

LA MAFIA CHE AVANZA / ad Ostia, Tarquinia, Montalto di Castro e Viterbo crescono riciclaggio e infiltrazioni mafiose

Ultime news - Unonotizie.it - Le infiltrazioni mafiose nel Lazio sono un fenomeno in continua...

DOBBIAMO MOLLARE ? / rileggiamo l'ultimo articolo scritto dall'encomiabile Luigi Daga sul periodico Tarquinia Città

A seguire l'articolo scritto 10 anni fa da Luigi Daga sul giornale Tarquinia...

''LA MAFIA A VITERBO, UNA CITTA' SOTTO ASSEDIO'' / libro, da rileggere, di Daniele Camilli

Libri: La Mafia a Viterbo, una città sotto assedio. Ultime notizie Viterbo - UnoNotizie.it -...

San Faustino, il 15 febbraio festa dei single a Viterbo Sotterranea

San Faustino è la festa di tutti i single, in contrapposizione con San Valentino, la...

TARQUINIA, SAN GIORGIO SOS / la storia distrutta nel silenzio di sindaco e Soprintendenza

Quello che potrebbe essere l’insediamento dell’antica Rapinium, sorta nei pressi della...

CARDINAL RAGONESI, VITERBO / scambio di auguri nella bellissima cappella della nota scuola di Viterbo

Scambio di auguri al Liceo Scientifico Paritario Cardinal Ragonesi di Viterbo e celebrazione della...

TARQUINIA, SCOMPARE CENTRO ETRUSCO A SAN GIORGIO / perchè Sovrintendenza e Carabinieri non intervengono?

A San Giorgio si muovono i mezzi da scavo per le opere di urbanizzazione della lottizzazione...