ROMA (UNONOTIZIE.IT)

Roma e Milano hanno aderito alla Carta delle Città e dei Territori d’Italia per il Clima. Le due metropoli d’Italia hanno infatti comunicato di condividere i contenuti del documento, realizzato da Agenda 21 in collaborazione con Anci e Upi, che verrà presentato e consegnato al Governo venerdì 3 aprile a Roma.  

“Roma e Milano – mette in risalto Emilio D’Alessio, Presidente di Agenda 21 Italia – stanno dimostrando che è possibile adottare buone pratiche a favore della tutela del clima indipendentemente dalle dimensioni delle città. Rappresentano un esempio importante e siamo certi verrà seguito dagli enti locali di tutto il paese, che del resto stanno già dando un ottimo segnale di partecipazione”.  

La Carta candida i Comuni, le Province e le Regioni d’Italia ad avere un ruolo attivo nel raggiungimento degli impegni sottoscritti dal Governo rispetto al Pacchetto 20+20+20 dell’Unione Europea e nell’ambito dei negoziati che si terranno a Copenhagen a dicembre 2009, quando verranno ridiscussi i contenuti dell’accordo che sostituirà il Protocollo di Kyoto.  

“Abbiamo scelto di dare la nostra adesione – sottolinea l’Assessore all’Ambiente del Comune di Roma, Fabio De Lillo – perché riteniamo che la Carta possa essere uno strumento importante per la realizzazione di strategie di riduzione dei consumi energetici e delle emissioni di gas effetto serra presso le Amministrazioni Locali.”  

L’evento di presentazione ufficiale della Carta si terrà a Roma venerdì 3 aprile, a partire dalle 10.00 nella Sala Auditorium della sede dell’Ispra di Via Curtatone 7 e si svolgerà sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica e con il patrocinio del Parlamento Europeo e del Ministero dell’Ambiente.  

“In vista del vertice ONU sui cambiamenti climatici del prossimo dicembre a Copenhagen e del prossimo G8 alla Maddalena in cui è prevista una specifica sessione sull' ambiente – mette in evidenza l’Assessore all’Ambiente del Comune di Milano, Edoardo Croci - i Comuni chiedono che sia valorizzato il loro ruolo nel contrastare il  Cambiamento Climatico incentivando le azioni sulla mobilità sostenibile e l'efficienza energetica.

Interventi che possono essere realizzati spesso a costi inferiori rispetto all'acquisto di crediti sul mercato internazionale da parte dei Governi e con ricadute positive sulle città".

Il programma del 3 aprile prevede fra gli altri l’intervento di Pedro Ballesteros, Responsabile della Campagna Intelligent Energy Europe della DG per l’Energia della Commissione Europea.

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Ambiente

Italia Nostra Etruria: Mega impianti e polo energetico minacciano un territorio ricco di biodiversità ed archeologia

Etruria, un paesaggio unico, in costante allerta per le minacce che provengono da grandi impianti...

Italia Nostra Aniene e Monti Lucretili: territorio in pericolo

Luci ed ombre del territorio della Valle dell’Aniene emergono da un colloquio con il professor...

Italia Nostra, la Torre di Palidoro nella Giornata Virtuale Beni in Pericolo

La Torre di Palidoro, teatro del sacrificio di Salvo D’Acquisto entra a pieno titolo nei...

Silvia Blasi (M5S), comune di Viterbo miope: ricorso al TAR su vincolo Soprintendenza

Un anno fa circa è stato posto dalla Soprintendenza un vincolo su 1600 ettari nella zona di...

EARTH DAY 2020: NELL'ODIERNA GIORNATA DELLA TERRA. DIECI TESI E UN'APPENDICE

"Non far nulla con violenza" (Diels-Kranz, I presocratici. Testimonianze e frammenti, 10,...

GREENPEACE, CORONAVIRUS. EVITARE PANDEMIE: STOP FONDI PUBBLICI PER AGRICOLTURA INTENSIVA

ROMA, 17.04.2020 - Greenpeace, ultime news Coronavirus - Per ridurre il rischio di future...

COORDINAMENTO NO TRIV REPLICA A UIL: Crisi sanitaria in Basilicata e royalties petrolifere

Lo scorso 8 Aprile, sulle pagine de “Il Quotidiano del Sud”, a cura di Eugenio Furia, è...

[RI]COSTRUIRE L’ITALIA animati da solidarietà democratica, appello NO-TRIV

“Tutti sanno che nulla potrà tornare come prima, ma è adesso che dobbiamo, insieme, darci da...