TUSCANIA-VITERBO (UnoNotizie.it) Decima edizione per “Nitriti di Primavera”

Fervono i preparativi per “Nitriti di primavera”, la più importante fiera nazionale dedicata al cavallo italiano, in programma a Tuscania dal 22 al 24 maggio nel cuore della Maremma.

“Per questa decima edizione di Nitriti di Primavera – dichiara Gabriella Ascenzi, presidente dell’Ente organizzatore, la Compagnia Maremmana Eventi – abbiamo previsto molte novità per elevare ulteriormente la qualità della manifestazione e consentire ai visitatori di vivere delle giornate memorabili”.

Assoluti protagonisti saranno come sempre i cavalli italiani, rappresentati quest’anno da tutte le razze tradizionali: da quelle più conosciute come il Maremmano, il Cavallo Agricolo, il Bardigiano, l’Haflinger, il Lipizzano, il Murgese, l’Anglo Arabo Sardo e il Tolfetano, a quelle meno note come il Pentro, del Catria, della Giara, il Sarcidano, l’Esperia, il Monterufolino, Delta.

“Ogni giorno i visitatori potranno ammirare le esibizioni di oltre 250 meravigliosi esemplari nel Carosello Italiano – annuncia Giorgio Caponetti, curatore della regia della manifestazione – che per due ore terrà incollati sugli spalti gli spettatori”.

Inoltre sono previsti più di 60 appuntamenti tra gare, rassegne, animazioni e cabaret equestre in programma su ben cinque campi in contemporanea, con una presenza complessiva di oltre 600 cavalli: la Rassegna del cavallo da sella italiano, la Vetrina del cavallo maremmano, la Gara di salto in libertà UNIRE, la Gara di monta da lavoro FISE riservata ai cavalli italiani, la Gara di monta da lavoro in bardatura tradizionale maremmana, la Gara di attacchi FISE riservata a cavalli italiani  e per conclude il  “Best in show” che decreterà qual è il miglior soggetto in assoluto presente alla mostra, tra tutte le categorie.

La manifestazione ospiterà anche il convegno organizzato da FISE e UNIRE sul tema “Quale futuro per i cavalli e i cavalieri italiani?”, inoltre sarà lanciato il Premio nazionale “La forza della natura” dell’Assessorato all’Ambiente della Provincia di Viterbo, dedicato al recupero e all’innovazione del lavoro animale nelle aree protette.

Numerose le iniziative dedicate ai più piccoli: in una grande area tutta per loro, infatti, ci saranno spettacoli e dimostrazioni didattiche su tutto quello che il mondo del cavallo può riservare ai bambini: il battesimo del pony, le dimostrazioni ludico-addestrative, le gare per pony, la fattoria didattica.

“Abbiamo dato una nuova impostazione all’intera area del parco naturale della Macchia-Riserva di Tuscania che ospita la manifestazione – spiega Domenico Germoni, direttore tecnico della Compagnia Maremmana Eventi – rendendo ancora più fruibili campi, ring, box per cavalli, stand espositivi, punti ristoro, fraschette e l’ampio parcheggio”.

 “Nitriti di primavera” è realizzata grazie al patrocinio e al contributo dell’Assessorato all’Agricoltura della Regione Lazio, dal Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, dalla Provincia di Viterbo, dalla Camera di Commercio di Viterbo, dall’Unire - Unione Nazionale Incremento Razze Equine. All’organizzazione dell’evento collaborano l’Associazione Italiana Allevatori, l’ANAM, la FISE e la Delegazione provinciale del CONI.

 

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Turismo

Un’estate attiva all’aria aperta

Dopo l’emergenza Covid-19 tutti sentiamo la necessità di ossigenare mente e corpo e di...

Viterbo, visite guidate. Cosa vedere in un giorno: nasce “VITERBO SOTTOSOPRA”

Rilancio del turismo e nuove idee che possano contribuire fattivamente a questo obiettivo. Nella...

PALAZZO FARNESE A CAPRAROLA, COSA VEDERE CON LE VISITE GUIDATE

Nell’epoca del “coronavirus” tutto è pronto per accogliere in assoluta sicurezza i tanti...

Orchestra Italiana del Cinema: video e nuovo hahstag “Tutti Amiamo L’Italia

L’Orchestra Italiana del Cinema pubblica un suggestivo video di ottimismo e speranza lanciando il...

Fiumicino miglior aeroporto d'Europa nel 2019

L’aeroporto di Fiumicino si è visto attribuire dall’Airports Council International il premio...

L'altare prima del trono: a Sovana Gregorio VII, il Papa più famoso della storia

L'altare prima del trono: ritorna a Sovana Gregorio VII, il Papa che cambiò il corso della storia...

San Gregorio VII, il Papa che umiliò l'Imperatore, torna a Sovana il 22 febbraio

Con la festa della Presentazione al tempio di Gesù è iniziato ufficialmente nei giorni scorsi...

TURISMO, MAREMMA ETRUSCA: VISITE GUIDATE SORANO / alla scoperta di Sorano, la Matera Toscana

Ultime news - Unonotizie.it - Sorano è un caratteristico comune della provincia di Grosseto,...