VITERBO (UnoNotizie.it)

Domenica 3 maggio a Matera il Centro Sociale “Pilastro” di Viterbo e  quello  della “Città dei Sassi”  si sono ufficialmente gemellati.

Una delegazione di 52 soci del Centro Sociale viterbese si è recata   a Matera per quello che è stato il momento conclusivo di un percorso iniziato lo scorso anno con la visita  presso la sede di via Cristofori  a Viterbo di altrettanti soci del Sodalizio  Materano.

 Una accoglienza  genuina e calorosa tipica della cordialità delle popolazioni del sud Italia e una cerimonia  all’interno della Citta dei Sassi,  ha sancito un patto di amicizia, solidarietà e compartecipazione che vedranno d’ora in poi insieme l’Associazione  “Anziani Uniti”di Matera  con il Centro Sociale  “Pilastro” famoso in Italia  e all’estero perché ogni anno organizzatore  a Viterbo della “Calza della Befana più lunga del Mondo”

Una giornata intensa iniziata il mattino con   la visita del gruppo viterbese  alla bellissima “Città dei Sassi” con mini bus e  guida messi a disposizione dal Comune di Matera e nel pomeriggio, in un ambiente suggestivo tipico della città vecchia, la cerimonia  cui hanno presenziato il Presidente del Centro Sociale “Pilastro” Luciano Barozzi, il Sindaco di Matera Emilio Nicola Buccico,  il Presidente del Consiglio Comunale, l’Assessore alle Politiche Sociali e altri rappresenti dell’Amministrazione Municipale di Matera.

I discorsi di rito davanti ad una gremitissima platea,  prima del Sindaco di Matera poi del Presidente del Centro Sociale “Pilastro” di Viterbo, hanno  evidenziato le similitudini che caratterizzano le due città, le origini e tradizioni che si perdono nei secoli, la presenza di  centri storici, la Città dei Sassi” a Matera e  il quartiere mediovale di San Pellegrino a Viterbo,  testimonianza delle radici e del  percorso storico sociale ambientale.

E’ stata  ribadita in entrambi gli interventi  l’importanza del gemellaggio, come momento iniziale di un percorso di amicizia e reciproca conoscenza tra le due Associazioni e città,  utile per un interscambio di esperienze e attività, per meglio conoscere e apprezzare i  diversi costumi abitudini e tradizioni, straordinaria possibilità di conoscenza reciproca e arricchimento culturale,  instaurazione di nuovi  incontri e relazioni personali con la   possibilità anche di  risvolti  turistici.

Il Presidente del Centro Sociale “Pilastro” ha rivolto ufficialmente l’invito al Sindaco e ai componenti  dell’Associazione di Matera di venire a Viterbo il prossimo 3 settembre per assistere al trasporto della Macchina di Santa Rosa.

Lo scambio di omaggi e la stretta di mano  tra i Presidenti delle due Associazioni al canto dell’inno di Mameli, è stato il momento culminante e commovente di una Cerimonia sobria ma altamente partecipata .
 
Con la musica e i canti di un gruppo folcloristico  in costume  e lo stand gastronomico con prodotti tipici della terra materana, si è  conclusa una giornata  indimenticabile  dai profondi significati di amicizia.

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Sociale

ALCUNE PAROLE NELLA GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO L'OMOFOBIA, LESBOFOBIA, BIFOBIA E TRANSFOBIA

Il pregiudizio e la persecuzione di cui tanti esseri umani continuano ad essere vittima per la loro...

Italia, apartheid: lettera aperta alle forze politiche democratiche

Gentilissime e gentilissimi dirigenti e rappresentanti delle forze politiche democratiche presenti...

Scossa di terremoto Roma, epicentro della scossa di terremoto vicino Roma

UTLIME NOTIZIE SCOSSA DI TERREMOTO ROMA – Terremoto di magnitudo 3.3 alle ore 5.03 a Roma. La...

Il Professor Fabrizio di Giulio ed il suo ultimo libro, L'OCEANO DENTRO

Un libro ricco di riflessioni sull’agire dell’animo umano è l’ultimo lavoro del Professor...

Addio al Professor Fabrizio di Giulio, il grande neuropsichiatra che parlava al cuore

Ci ha lasciato, all'età di 98 anni il Professor Fabrizio Di Giulio, famoso neuropsichiatra e...

Toscana, a Pitigliano sarà costruito un nuovo supermercato Coop

A Pitigliano sarà costruito un nuovo supermercato Coop, nell’area situata tra via Brodolini e...

25 Aprile 2020, Festa della Liberazione: popolo senza memoria è un popolo senza futuro

  ORTE (Viterbo) Per la prima volta, i cittadini festeggeranno il 25 Aprile nelle...

TRE ANNIVERSARI E UNA MEDITAZIONE DEL CENTRO DI RICERCA PER LA PACE

Nella foto Alfio Pannega con Osvaldo ErcoliTRE ANNIVERSARI E UNA MEDITAZIONEIn un fazzoletto di...