VITERBO (UnoNotizie.it)

Gli abitanti di Viterbo rendono omaggio all’illustre concittadino Luigi Rossi Danielli.  Il famoso archeologo, scomparso il 10 maggio 1909 a soli 39 anni, intraprese e finanziò, nel territorio della Tuscia, importantissime campagne di scavo che portarono alla scoperta di tombe, sarcofagi, oggetti ed iscrizioni. Con le sue ricerche ed i suoi ritrovamenti ha impreziosito il patrimonio storico-culturale di Viterbo, offrendo un decisivo contributo per la conoscenza del misterioso popolo degli Etruschi.

In occasione del centenario della morte dell’archeologo, nella Sala Regia del Palazzo dei Priori a Viterbo si è tenuta una conferenza che ha dato il via ad una serie di giornate commemorative, promosse dall'Associazione Nuova Viterbo 2000 e dalla Società Archeologica Viterbese Pro Ferento. Questa venne fondata il 18 novembre 1906, in seguito alle clamorose scoperte del Danielli il quale vi aderì come socio e azionista insieme a molti altri prestigiosi cittadini viterbesi. Alle manifestazioni celebrative hanno aderito il Comune di Viterbo, nelle persone del Sindaco Giulio Marini e dell'Assessore alla Cultura Fabrizio Purchiaroni, l'Amministrazione Provinciale, la Soprintendenza, l'Università della Tuscia, la Banca di Viterbo, il Rotary Club, l'Associazione Amici dei Monumenti, il Consorzio Biblioteche, la Fondazione Carivit e l'Istituto Svedese di Roma.

Paolo Giannini ha introdotto la conferenza con un ritratto del Luigi Rossi Danielli uomo e archeologo. In seguito è intervenuta Maria Fenelli dell’Università La Sapienza di Roma che ha ripercorso la tradizione della ricerca archeologica a Viterbo; Barbro Santillo Frizell dell'Istituto Svedese di Studi Classici di Roma ha ricordato, con l’ausilio di fotografie, le imprese di Re Gustavo VI Adolfo nel sito di Aquarossa; infine i docenti dell'Università della Tuscia Elisabetta De Minicis e Carlo Pavolini hanno illustrato la città di Ferento alla luce dei nuovi scavi archeologici. Al termine della conferenza, nella contigua Sala dei Paesaggi, è stata inaugurata una mostra documentaria dedicata a Rossi Danielli, aperta fino al 14 maggio (orario 9.30/12.30-16/18).

La mostra espone materiale e testimonianze inediti e di grande interesse storico, forniti dalla famiglia che ha aderito alle iniziative con entusiasmo e partecipazione. Uno speciale ringraziamento da parte degli organizzatori è andato ai nipoti diretti di Rossi Danielli, Bonaventura Cecchetti e Vincenzo Catalano, e ai figli di quest’ultimo Francesco e Antonello. Il programma delle celebrazioni ha previsto, nella giornata di sabato 9 maggio visite guidate gratuite agli scavi etruschi di Acquarossa, la visita del Museo Nazionale Etrusco di Rocca Albornoz ed agli scavi di Ferento. Domenica 10 maggio al Cimitero di San Lazzaro è stata celebrata una messa di suffragio in onore di Rossi Danielli, al termine della quale è stata deposta una corona d'alloro sulla tomba nella quale riposa.

-Uno notizie Viterbo

Elisa Ignazzi

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Cultura

ETRUSCHI, MONTE DIO TINIA /a Tarchna e Viterbo (Surna) ammaliati da vento e fulmini

  […] All'improvviso appare ai nostri occhi uno dei più bei paesaggi che io abbia mai...

I Rinaldoniani progenitori degli Etruschi, se ne parla a Viterbo Sotterranea

Cosa avvenne nel remoto passato in quel territorio dell’Italia centrale che oggi chiamiamo...

ARCHEOLOGIA, TARQUINIA, SCAVI DI GRAVISCA / ricerche nello scavo di Gravisca tra le 10 importanti scoperte mondiali

Ultime news Tarquinia, archeologia e storia - UnoNotizie.it - Le ricerche nello scavo di Gravisca,...

TOSCANA, SOVANA / quest'anno un francobollo ricorda 1000 anni dalla nascita di Papa Gregorio VII

Un francobollo, nel 2020,  per il millesimo della nascita di San Gregorio VII Papa. La...

SAN VITO, MINIERA DI PIOMBO E ARGENTO DI MONTE NARBA / in Sardegna ammiriamo un sito spettacolare

Già esplorata a metà Settecento da Carlo Gustavo Mandel, console di Svezia a Cagliari, la miniera...

I MURALES DEL BORGO DEI PESCATORI/ a Passoscuro i bellissimi murales resistenti alle tempeste

Le dune di Passo Oscuro sono un bellissimo ambiente dunale di circa tre chilometri, attraversato...

GIORNATE FAI DI PRIMAVERA / 23 e 24 marzo apertura straordinaria di oltre 1.100 siti in 430 località d’Italia

Ultime news - unonotizie.it - Lo splendido paradosso della bellezza italiana è l’essere insieme...

ARCHEOMAFIE / patrimonio culturale e aggressione criminale: il fenomeno delle archeomafie

“Guardate la definizione che di Archeologo ed/od Archeologia fornisce la Treccani, come pure...