ACQUAPENDENTE - VITERBO (UnoNotizie.it)

Settimana di festeggiamenti in vista dei Pugnaloni di domenica 17 maggio. Ancora pochi giorni, infatti, e si potranno ammirare le opere realizzate con fiori e foglie, su grandi pannelli disegnati (2.60 mt di larghezza per 3.60 mt di altezza), in onore della Madonna del Fiore che si celebra ogni anno ad Acquapendente la terza domenica di maggio.

La festa dei Pugnaloni affonda le proprie radici nel lontano 1166, quando Acquapendente si ribellò alla tirannia di Federico I Barbarossa, distruggendo il castello simbolo del potere imperiale, trovando la forza nell’evento straordinario della fioritura di un ciliegio secco, preso a simbolo dell’oppressione degli aquesiani. Da qui la comunità decise di ricordare ogni anno la riconquista della libertà, e nel corso dei secoli la rievocazione ha subito le normali trasformazioni del tempo arrivando alla meravigliosa festa che è oggi. Il nome Pugnalone deriva da “pungolo”, e cioè l’attrezzo di ferro simile ad una spatola infilato su un lungo bastone che gli fa da manico, utilizzato per pulire l’aratro e per punzecchiare i buoi. Anticamente era proprio il pungolo ad essere portato in processione ornato con i rami di ginestra. Poi, con il passare dei secoli, sono nati i moderni Pugnaloni realizzati da gruppi di giovani aquesiani che nei giorni precedenti, fino a notte tarda, lavorano alla creazione dei maestosi quadri. Nei giorni che precedono la festa, la città offre un ricco calendario di appuntamenti.

Martedì 12 maggio, alle ore 17.00 presso la Biblioteca Comunale di Acquapendente, si terrà l’inaugurazione della mostra “Fotografiamo la nostra città. Scorci, persone e ambienti di Acquapendente e del suo territorio”, e di quella su “I bozzetti dei Pugnaloni” con una piccola sezione dedicata all’anno 1959. Sarà possibile visitare le mostre fino al 30 maggio e per l’apertura straordinaria di sabato 16 e domenica 17 maggio.
Giovedì 14 maggio alle ore 21.30 presso la Chiesa di S. Francesco è in programma “Mariam Matrem”, concerto per solisti e coro organizzato dalla Scuola Comunale di Musica di Acquapendente con la partecipazione dei cori Vox Antiqua Acquapendente, Canterini e Piccole voci del lago.

Venerdì 15 maggio, poi, si celebra proprio la Festa della Madonna del Fiore con la Fiera di Mezzo Maggio nel centro storico durante la mattinata; nel pomeriggio alle ore 18.00 l’esposizione e la premiazione dei “Minipugnaloni” in Piazza G. Fabrizio; alle ore 21.00 la processione in onore della Madonna del Fiore e la sfilata dei Minipugnaloni.
Dopo il successo delle ultime edizioni, verrà riproposta la Notte Bianca in programma sabato 16 maggio: aquesiani e turisti potranno visitare i laboratori dei vari gruppi per ammirare i giovani all’opera. Già in questi giorni, comunque, è possibile “curiosare” la sera nei laboratori aperti, respirando un’aria di festa che caratterizza Acquapendente per un evento unico nel suo genere.

La giornata clou dei festeggiamenti è sicuramente quella di domenica 17 maggio, questo il programma dettagliato a partire dalla mattina: ore 9.30 con ingresso da Piazza del Duomo esposizione dei Pugnaloni nel centro storico; ore 11.00 Messa Solenne; ore 15.00 Piazza del Duomo arrivo dei Pugnaloni esposizione e confronto; ore 16.00 sfilata Corteo Storico “Città di Acquapendente” e Sbandieratori “Madonna del Fiore” e del gruppo ospite “I Musici di Arezzo” della Giostra del Saracino; ore 16.30 Piazza G. Fabrizio Gioco delle Bandiere; ore 18.00 dal Duomo alla Piazza G. Fabrizio sfilata dei Pugnaloni e processione con la statua della Madonna del Fiore; ore 19.00 Piazza G. Fabrizio estrazione del Signore di Mezzomaggio anno 2010; ore 19.30 Piazza G. Fabrizio proclamazione e premiazione del Pugnalone vincente.

Sono 14 i gruppi che quest’anno partecipano ai Pugnaloni: 6+6, Acquaviva, Barbarossa, Blu Cobalto, Centro, Comb, Costa San Pietro, GNS, GSA, Prima Equipe Torre San Marco, Prima Equipe Via del Fiore, Rugarella, SAS, Seleçao.
La festa dei Pugnaloni è organizzata dalla Pro Loco di Acquapendente in collaborazione con il Comune di Acquapendente. Per informazioni: Pro Loco
 33..., Ufficio Turismo Comune di Acquapendente 0763/7309206, www.prolocoacquapendente.eu, www.comuneacquapendente.it.

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Attualità

Regione Lazio, PTPR: aree di pregio e rischio cemento

Nella foto Castel di Tora e il lago di Turano situati nella regione Lazio, in provincia di RietiPer...

TERREMOTO OGGI, VITERBO: 17 SCOSSE DI TERREMOTO FRA LAZIO ED UMBRIA

Numerose scosse di terremoto oggi tra le provincie di Viterbo e Terni a cavallo tra alto Lazio ed...

Italia Nostra Etruria: su completamento SS 675 decisivo solo parere Corte di Giustizia Unione Europea

Non siamo appassionati delle corse della politica ad accreditarsi meriti spesso poco reali sui...

Viterbo, terremoto oggi: scossa di terremoto ad Arlena di Castro

Lazio, ultime notizie Tuscia: scossa di terremoto di oggi in provincia di Viterbo. Un...

RICORDIAMO PEPPINO IMPASTATO NELL' ANNIVERSARIO DELLA MORTE

Ricorre l'anniversario della morte di Peppino Impastato, assassinato dalla mafia il 9 maggio...

Terremoto Roma: scossa di terremoto oggi 11 maggio 2020

Roma, ultime notizie sulla scossa di terremoto di oggi avvertita a Roma alle 5,03. In...

Stefania Mammì (M5S): Giornata nazionale in memoria di professionisti e operatori sanitari e sociosanitari vittime coronavirus

Depositata la proposta di legge che intende istituire la Giornata nazionale in memoria dei...

''LA MAFIA A VITERBO, UNA CITTA' SOTTO ASSEDIO'' /libro da rileggere, autore Daniele Camilli

Libri: La Mafia a Viterbo, una città sotto assedio. Ultime notizie Viterbo - UnoNotizie.it -...