ALESSANDRIA - EGITTO- (Uno Notizie.it)

I componenti della delegazione della Carovana della Speranza per Gaza, organizzata dalla European Campaign to end the siege on Gaza (ECESG), si stanno dedicando ai preparativi finali a Port Said per la partenza del convoglio verso Al Arish e Rafah.

Gli organizzatori hanno diviso la delegazione in gruppi in modo da poterli consultare in caso di procedure urgenti e per aggiornamenti sulla situazione.

Ci sono stati sin'ora numerosi ritardi da quando il cargo e' arrivato ad Alessandria  (Egitto) sabato scorso. Da allora, gli organizzatori, stavano aspettando l'arrivo proprio ad Alessandria di un'imbarcazione per trasportare i medicinali e le attrezzature sanitarie a Port Said, dove prenderanno la strada verso il confine di Rafaf.
I Parlamentari e i rappresentanti eletti europei hanno contattato il Ministero degli Affari Esteri per chiarire la situazione e per cercare cooperazione da parte delle autorita' egiziane.

Il capo convoglio, Fernando Rossi, Italiano, ha detto:
" Il Ministero degli Affari Esteri egiziano ci ha garantito il supporto per lo scopo umanitario del convoglio che dovrebbe dare sollievo alle sofferenze di donne, uomini e bambini innocenti a Gaza." "Ci hanno assicurato che agevoleranno il nostro viaggio ad Al Arishe a Rafah, e che permetteranno al convoglio di attraversare il valico per Gaza non appena la nave giungera' a Port Said. L'imbarcazione e' proprio ora in viaggio verso Port Said."

Il vice capo convoglio, Gerry MacLochlainn, Irlandese, ha detto: "Ci sono stati numerosi ritardi nel convoglio da quando siamo arrivati, e i nostri delegati hanno cominciato a sentirsi frustrati e preoccupati. Questo e' comprensibile, dal momento che molti di essi hanno raccolto e dedicato grosse somme di denaro per portare questi aiuti a Gaza, ed ora giustamente vorrebbero vederli consegnati."

"Il fatto che ora la nave si stia dirigendo verso Port Said, e che quidi presto potremo dare il via alla fase decisiva del viaggio a Gaza, e' stato di enorme sollievo per molte persone."
"Questi medicinali e l'equipaggiamento sanitario e' atteso con urgenza a Gaza e ci saranno persone che moriranno se questo materiale non potra' essere consegnato. Non possiamo permettere che questo accada, quando questi aiuti sono cosi' vicini."

"Abbiamo fiducia nel fatto che cio' sara' possibile e nella completa collaborazione da parte delle autorita' competenti".

www.perilbenecomune.org

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

- Uno notizie - ultime notizie Alessandria Egitto -



Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Sociale

ALCUNE PAROLE NELLA GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO L'OMOFOBIA, LESBOFOBIA, BIFOBIA E TRANSFOBIA

Il pregiudizio e la persecuzione di cui tanti esseri umani continuano ad essere vittima per la loro...

Italia, apartheid: lettera aperta alle forze politiche democratiche

Gentilissime e gentilissimi dirigenti e rappresentanti delle forze politiche democratiche presenti...

Scossa di terremoto Roma, epicentro della scossa di terremoto vicino Roma

UTLIME NOTIZIE SCOSSA DI TERREMOTO ROMA – Terremoto di magnitudo 3.3 alle ore 5.03 a Roma. La...

Il Professor Fabrizio di Giulio ed il suo ultimo libro, L'OCEANO DENTRO

Un libro ricco di riflessioni sull’agire dell’animo umano è l’ultimo lavoro del Professor...

Addio al Professor Fabrizio di Giulio, il grande neuropsichiatra che parlava al cuore

Ci ha lasciato, all'età di 98 anni il Professor Fabrizio Di Giulio, famoso neuropsichiatra e...

Toscana, a Pitigliano sarà costruito un nuovo supermercato Coop

A Pitigliano sarà costruito un nuovo supermercato Coop, nell’area situata tra via Brodolini e...

25 Aprile 2020, Festa della Liberazione: popolo senza memoria è un popolo senza futuro

  ORTE (Viterbo) Per la prima volta, i cittadini festeggeranno il 25 Aprile nelle...

TRE ANNIVERSARI E UNA MEDITAZIONE DEL CENTRO DI RICERCA PER LA PACE

Nella foto Alfio Pannega con Osvaldo ErcoliTRE ANNIVERSARI E UNA MEDITAZIONEIn un fazzoletto di...