NUORO (UnoNotizie.it)

L’assessore provinciale all’Ambiente della Provincia di Nuoro, Rocco Celentano,  ha riunito questa mattina, in Provincia, un tavolo tecnico per fare il punto della situazione sugli studi ambientali effettuati nel sito industriale di Ottana.  L’analisi è partita dai dati e dalle informazioni  provenienti dalle indagini pregresse, utilizzate come modello concettuale per l’esame  delle condizioni ambientali del sito. Durante la riunione si è  poi approfondito il piano di caratterizzazione presentato dalla società Syndial

“Dal rapporto non emergono situazioni di compromissione dei terreni insaturi analizzati all’interno del piano di caratterizzazione” - ha dichiarato l’assessore Celentano che, d'accordo con il gruppo di lavoro, ha condiviso la proposta di integrare la caratterizzazione dell’intera area industriale ed estendere le indagini anche ai terreni esterni al sito. “Successivamente, se non emergeranno particolari emergenze ambientali - ha spiegato l’assessore - si procederà all’analisi di rischio che chiuderà questa prima fase di indagine”.

L’assessore all’Ambiente ha annunciato la convocazione  per il 13 luglio prossimo di un  nuovo tavolo al quale saranno invitate  i  sindaci dei Comuni interessati allo studio e i responsabili di  tutte le società operanti nel sito. Contemporaneamente  l’Università di Sassari, per conto della Provincia, sta procedendo con la campagna di monitoraggio su scala vasta,  i cui risultati verranno presentati entro i primi di luglio.

All’incontro preliminare di questa mattina oltre ai funzionari della Provincia di Nuoro hanno partecipato: Chiara Rosnati, responsabile scientifica del gruppo Bonifica Siti Industriali della Provincia di Nuoro, i rappresentanti del settore Tutela Atmosfera e Territorio della Regione Sardegna, Paolo Littarru e Michele Marras e i funzionari dell’ARPAS, Nicola Corraine, Daniela Manca e Anna Maria Piroddi.

- Uno Notizie Nuoro -

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Ambiente

Italia Nostra Castelli Romani smascherano speculazioni urbanistiche edilizie

  E’ il consumo di suolo l’emergenza costante contro la quale Italia Nostra...

Italia Nostra Latina difende la costa da Torre Astura al Circeo

Tutela della costa e dei corsi d’acqua e la lotta per il contrasto al consumo di suolo, ma...

Italia Nostra Etruria: Mega impianti e polo energetico minaccie a territorio ricco di biodiversità e archeologia

Etruria, un paesaggio unico, in costante allerta per le minacce che provengono da grandi impianti...

Italia Nostra Aniene e Monti Lucretili: territori in forte pericolo

Luci ed ombre del territorio della Valle dell’Aniene emergono da un colloquio con il professor...

Italia Nostra, la Torre di Palidoro nella Giornata Virtuale Beni in Pericolo

La Torre di Palidoro, teatro del sacrificio di Salvo D’Acquisto entra a pieno titolo nei...

Silvia Blasi (M5S), comune di Viterbo miope: ricorso al TAR su vincolo Soprintendenza

Un anno fa circa è stato posto dalla Soprintendenza un vincolo su 1600 ettari nella zona di...

EARTH DAY 2020: NELL'ODIERNA GIORNATA DELLA TERRA. DIECI TESI E UN'APPENDICE

"Non far nulla con violenza" (Diels-Kranz, I presocratici. Testimonianze e frammenti, 10,...

GREENPEACE, CORONAVIRUS. EVITARE PANDEMIE: STOP FONDI PUBBLICI PER AGRICOLTURA INTENSIVA

ROMA, 17.04.2020 - Greenpeace, ultime news Coronavirus - Per ridurre il rischio di future...