VITERBO (UnoNotizie.it)

Le grandi scelte nel campo dell’economia, dell’ambiente, della sicurezza e della salute pubblica, sono ormai prese a livello globale. Ma chi controlla che gli Stati rispettino le decisioni assunte dagli organismi internazionali? E chi garantisce che i poteri globali rispettino le regole del diritto?

Negli ultimi quindici anni, il numero degli organi giurisdizionali chiamati a risolvere le controversie create della globalizzazione è cresciuto enormemente, nell’ordine delle centinaia. I vecchi giudici internazionali hanno cambiato veste e i nuovi giudici che si sono affermati stanno dando vita ad un vero e proprio sistema di “giustizia globale”.  Questi giudici hanno contribuito alla creazione di una serie di principi e regole comuni, che tutti gli attori globali devono rispettare: la trasparenza del processo decisionale, la partecipazione delle comunità, la ragionevolezza e la proporzionalità delle scelte. 

Di questi temi si è discusso il 12 e 13 giugno presso il Rettorato dell’Università della Tuscia, durante il quinto Global administrative law seminar su “Legality Review in the global administrative space”.  Il Gal seminar, giunto alla quinta edizione, si tiene a Viterbo su iniziativa dei Professori Stefano Battini, Edoardo Chiti e Giulio Vesperini ed è stato promosso e realizzato dal Dipartimento di Scienze giuridiche della nostra Università e in collaborazione con l’Istituto di Ricerche sulla Pubblica Amministrazione (Irpa). Anche quest’anno, il Gal Seminar ha riunito ricercatori ed esperti della globalizzazione provenienti da diversi Paesi, tra i quali, oltre a Sabino Cassese e Richard B. Stewart che hanno dato avvio al progetto di ricerca, anche Jean-Bernard Auby, Eyal Benvenisti, Armin von Bogdandy, Francesca Bignami, Giandomenico Falcon, Luis Ortega, Tom Zwart.

Nel corso della prima giornata di lavori,  Rozen Nogellou e Mario Savino hanno presentato i papers di sei giovani studiosi internazionali (Jimena Blumenkron, Catherine Sweetser, Blake C.Y. Wang, Gianluca Sgueo, Dionysia-Theodora Avgerinopoulou e David Zaring), intorno a cui ha ruotato il dibattito trai partecipanti. La seconda giornata si è invece articolata in una Tavola rotonda cui hanno preso parte Sabino Cassese, Richard B. Stewart, Armin von Bogdandy e Eyal Benvenisti. I lavori si sono chiusi con una discussione sui risultati, sullo stato dell’arte e sulle future prospettive dei progetti di ricerca sul Diritto amministrativo globale attualmente in corso di svolgimento in numerose università italiane e straniere.

- Uno Notizie Viterbo -

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Cultura

ETRUSCHI, MONTE DIO TINIA /a Tarchna e Viterbo (Surna) ammaliati da vento e fulmini

  […] All'improvviso appare ai nostri occhi uno dei più bei paesaggi che io abbia mai...

I Rinaldoniani progenitori degli Etruschi, se ne parla a Viterbo Sotterranea

Cosa avvenne nel remoto passato in quel territorio dell’Italia centrale che oggi chiamiamo...

ARCHEOLOGIA, TARQUINIA, SCAVI DI GRAVISCA / ricerche nello scavo di Gravisca tra le 10 importanti scoperte mondiali

Ultime news Tarquinia, archeologia e storia - UnoNotizie.it - Le ricerche nello scavo di Gravisca,...

TOSCANA, SOVANA / quest'anno un francobollo ricorda 1000 anni dalla nascita di Papa Gregorio VII

Un francobollo, nel 2020,  per il millesimo della nascita di San Gregorio VII Papa. La...

SAN VITO, MINIERA DI PIOMBO E ARGENTO DI MONTE NARBA / in Sardegna ammiriamo un sito spettacolare

Già esplorata a metà Settecento da Carlo Gustavo Mandel, console di Svezia a Cagliari, la miniera...

I MURALES DEL BORGO DEI PESCATORI/ a Passoscuro i bellissimi murales resistenti alle tempeste

Le dune di Passo Oscuro sono un bellissimo ambiente dunale di circa tre chilometri, attraversato...

GIORNATE FAI DI PRIMAVERA / 23 e 24 marzo apertura straordinaria di oltre 1.100 siti in 430 località d’Italia

Ultime news - unonotizie.it - Lo splendido paradosso della bellezza italiana è l’essere insieme...

ARCHEOMAFIE / patrimonio culturale e aggressione criminale: il fenomeno delle archeomafie

“Guardate la definizione che di Archeologo ed/od Archeologia fornisce la Treccani, come pure...