ROMA ( UnoNotizie.it ) Questa mattina i cittadini di Roma, Parigi, Bruxelles, Beijing, Los Angeles, Bangkok, e di altre 28 nazioni, all’uscita dalla metro, in ufficio, agli incroci delle strade più importanti, ma anche i parlamentari e i funzionari dei diversi Paesi, si sono visti recapitare una copia gratuita dell’International Herald Tribune, in tutto uguale all’originale ma troppo bella per essere vera. Il titolo in prima pagina: Accordo storico dei capi di stato per salvare il clima. All’interno notizie su tutti i paesi raccontano della rivoluzione verde: Sarkozy, il nucleare è morto, Berlusconi spiazza i critici, L’Exxon finalmente pulita. Persino nel divertente oroscopo tutti si tingono di “green” e scompaiono centrali a carbone, impianti nucleari, sostanze tossiche e industrie super inquinanti.

L’edizione ”utopica”, datata 19 dicembre 2009,  e diffusa in più di 50mila copie, è quella che Greenpeace vorrebbe trovare nelle edicole di tutto il mondo il giorno dopo la chiusura della Conferenza delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici che si terrà a Copenhagen il prossimo dicembre.

Ovviamente si tratta di un “fake”, un’enorme operazione di comunicazione cui hanno lavorato centinaia di attivisti in tutto il mondo. È questo il modo creativo con cui Greenpeace ha scelto di invitare i Capi di Stato dei paesi industrializzati a raggiungere a Copenhagen un accordo ambizioso per il clima.

Nell’utopico Herald Tribune, un illuminato Silvio Berlusconi, parlando di cambiamenti climatici, sostiene: “Ogni quaranta minuti così tanta energia solare raggiunge la superficie terrestre da soddisfare da sola le necessità di tutto il pianeta per un intero anno”. L’articolo si conclude con la citazione di un reale e recente studio dell’Università Bocconi di Milano, secondo il quale possono essere creati, nel solo settore elettrico, 250mila nuovi posti di lavoro entro il 2020 con l’investimento in energie rinnovabili.

In vista del vertice di Copenhagen, Greenpeace chiede ai Governi dei paesi industrializzati un impegno al 2020 per il taglio di almeno il 40% delle emissioni di gas serra rispetto ai valori del 1990 e lo stanziamento di 110 miliardi di euro all’anno fino al 2020 per finanziare la transizione all’economia verde e l’adattamento ai cambiamenti climatici dei paesi in via di sviluppo, oltre a un fondo gestito dalle Nazioni Unite per la protezione globale delle foreste.

Link al pdf del "finto" International Herald Tribune:
http://www.greenpeace.org/italy/ufficiostampa/rapporti/herald-tribune

 

- Uno Notizie Roma -

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Ambiente

Italia Nostra Castelli Romani smascherano speculazioni urbanistiche edilizie

  E’ il consumo di suolo l’emergenza costante contro la quale Italia Nostra...

Italia Nostra Latina difende la costa da Torre Astura al Circeo

Tutela della costa e dei corsi d’acqua e la lotta per il contrasto al consumo di suolo, ma...

Italia Nostra Etruria: Mega impianti e polo energetico minaccie a territorio ricco di biodiversità e archeologia

Etruria, un paesaggio unico, in costante allerta per le minacce che provengono da grandi impianti...

Italia Nostra Aniene e Monti Lucretili: territori in forte pericolo

Luci ed ombre del territorio della Valle dell’Aniene emergono da un colloquio con il professor...

Italia Nostra, la Torre di Palidoro nella Giornata Virtuale Beni in Pericolo

La Torre di Palidoro, teatro del sacrificio di Salvo D’Acquisto entra a pieno titolo nei...

Silvia Blasi (M5S), comune di Viterbo miope: ricorso al TAR su vincolo Soprintendenza

Un anno fa circa è stato posto dalla Soprintendenza un vincolo su 1600 ettari nella zona di...

EARTH DAY 2020: NELL'ODIERNA GIORNATA DELLA TERRA. DIECI TESI E UN'APPENDICE

"Non far nulla con violenza" (Diels-Kranz, I presocratici. Testimonianze e frammenti, 10,...

GREENPEACE, CORONAVIRUS. EVITARE PANDEMIE: STOP FONDI PUBBLICI PER AGRICOLTURA INTENSIVA

ROMA, 17.04.2020 - Greenpeace, ultime news Coronavirus - Per ridurre il rischio di future...