VITERBO (UnoNotizie.it)

Sono passati poco più di due mesi dal cataclisma che ha colpito le popolazioni abruzzesi, mettendo in ginocchio un intero popolo; l'Italia tutta, da subito, si è stretta intorno alla piccola regione del centro Italia; abbattendo i confini e il campanilismo territoriale che caratterizzano il nostro paese, una gara di solidarietà che ha stupito tutti sia per la tempestività che per l' impegno messo in campo.

Dopo due mesi la spinta degli italiani è ancora forte e pian piano gli abruzzesi stanno ricominciando a vivere; anche Grotte S. Stefano prova a fare il suo.

Il 27 Giugno, infatti, tre associazioni del paese si stringono insieme per creare una serata particolare, una serata di beneficenza in aiuto alle popolazioni colpite dal sisma, in particolare l’Associazione Turistica Pro-Loco “Santo Stefano”, Gli amici Del club e i Cavalieri di Ferento si sono uniti per cercare di dare una mano a un piccolo paese vicino L'Aquila, Lucoli, colpito fortemente dal terremoto.

Il ricavato della serata sarà interamente devoluto per l'acquisto di un pulmino che servirà a far da spola tra le tre tendopoli del Paese e i vicini ospedali, in modo da consentire agli anziani e ai bambini disabili l'assistenza necessaria.

Nei giorni scorsi una rappresentanza delle tre associazioni ha fatto visita agli abitanti del piccolo paesino abruzzese portando come gesto di solidarietà alcuni beni di prima necessità, la delegazione ha fatto visita alle località disastrate dal terremoto constatando con i propri occhi come sia importante e necessario una dimostrazione di affetto e di vicinanza; durante la serata, come una sorta di gemellaggio, saranno presenti anche il sindaco e alcuni rappresentanti  del piccolo paese, in modo da poter consegnare direttamente a loro il frutto dell'evento benefico.

La manifestazione prevede, oltre la cena offerta dalla pro-loco, l'esibizione di tre gruppi musicali locali che offriranno il loro talento per la giusta causa, inoltre sarà possibile contribuire al raggiungimento dello scopo partecipando alla lotteria organizzata dai Cavalieri di Ferento.

Un segno, insomma, una goccia in mezzo al mare in confronto ai grandi aiuti che ci sono stati ma un gesto che aiuterà ad alleviare il senso di solitudine, prerogativa di momenti del genere.

Gli Amici del Club
Cavalieri di Ferento
Pro-Loco “Santo Stefano”

- Uno Notizie Grotte Santo Stefano -

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Sociale

ALCUNE PAROLE NELLA GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO L'OMOFOBIA, LESBOFOBIA, BIFOBIA E TRANSFOBIA

Il pregiudizio e la persecuzione di cui tanti esseri umani continuano ad essere vittima per la loro...

Italia, apartheid: lettera aperta alle forze politiche democratiche

Gentilissime e gentilissimi dirigenti e rappresentanti delle forze politiche democratiche presenti...

Scossa di terremoto Roma, epicentro della scossa di terremoto vicino Roma

UTLIME NOTIZIE SCOSSA DI TERREMOTO ROMA – Terremoto di magnitudo 3.3 alle ore 5.03 a Roma. La...

Il Professor Fabrizio di Giulio ed il suo ultimo libro, L'OCEANO DENTRO

Un libro ricco di riflessioni sull’agire dell’animo umano è l’ultimo lavoro del Professor...

Addio al Professor Fabrizio di Giulio, il grande neuropsichiatra che parlava al cuore

Ci ha lasciato, all'età di 98 anni il Professor Fabrizio Di Giulio, famoso neuropsichiatra e...

Toscana, a Pitigliano sarà costruito un nuovo supermercato Coop

A Pitigliano sarà costruito un nuovo supermercato Coop, nell’area situata tra via Brodolini e...

25 Aprile 2020, Festa della Liberazione: popolo senza memoria è un popolo senza futuro

  ORTE (Viterbo) Per la prima volta, i cittadini festeggeranno il 25 Aprile nelle...

TRE ANNIVERSARI E UNA MEDITAZIONE DEL CENTRO DI RICERCA PER LA PACE

Nella foto Alfio Pannega con Osvaldo ErcoliTRE ANNIVERSARI E UNA MEDITAZIONEIn un fazzoletto di...