Cinema, Natale a Beverly Hills film culturale - Il mondo del cinema è in rivolta. Il motivo è la decisione della Commissione Cinema del Ministero per i Beni e le Attività Culturali che, con delibera dello scorso 4 dicembre, ha riconosciuto “Natale a Beverly Hills” un film di interesse culturale.

La decisione deve essere ancora confermata, ma se così fosse il cinepanettone, distribuito dalla Filmauro di De Laurentis, avrà accesso ad una serie di privilegi ed agevolazioni atte a sostenere il cinema di qualità: potrà accedere a sgravi fiscali (tax credit), al riconoscimento di film d’essai e alla possibilità per il distributore di accedere ad un fondo in relazione agli incassi.

Ovviamente, la pellicola interpretata da Christian De Sica, Sabrina Ferilli, Massimo Ghini, Michelle Hunziker, Alessandro Gassman e Gianmarco Tognazzi, è stata investita da una comprensibile polemica.

La svista del Ministero è stata fortemente criticata soprattutto dai componenti dell’Anac (Associazione Nazionale degli Autori Cinematografici), per primo da Citto Maselli che ha dichiarato:
“Si tratta di un precedente di una gravità estrema. In questo modo, infatti, si permette ad un film, di legittimo e straordinario valore commerciale, di accedere a quei circuiti riservati, invece, ai film italiani ed europei di qualità che soffrono di una visibilità limitata”.

In effetti, la commedia natalizia diretta da Neri Parenti e che quest’anno fa tappa nella città californiana, oltre ad essere proiettata in un grande numero di sale nazionali, è anche onnipresente su tutte le reti tv con una martellante pubblicità, fatta di video promozionali abbinati a continue comparsate dei protagonisti. Forse è anche per queste ragioni che “Natale a Beverly Hills” nel primo weekend d’uscita ha subito ottenuto buoni risultati, distinguendosi già nettamente come il film più visto della settimana con un incasso di 3,47 milioni di euro, più o meno lo stesso di “Natale a Rio” lo scorso anno. 

Più deludenti, invece, gli esordi di “Io & Marylin”, il nuovo di Leonardo Pieraccioni con 1,64 milioni di euro. “A Christmas Carol” di Robert Zemeckis si piazza terzo con 1,27 milioni di euro, seguito da “La principessa e il ranocchio” della Disney che supera a stento il milione di euro.

In quinta posizione c’è “Cado dalle nubi” di Checco Zalone con 585mila euro, in sesta “Dorian Gray” con 251mila euro e in settima “Astro Boy” di David Bowers con soli 171 mila euro.

Il film di De Sica, quindi, domina incontrastato la classifica degli incassi, decretando ancora una volta la persistente fedeltà del pubblico, prova che il film di natale è diventato quasi un rito, un’irrinunciabile tradizione nei freddi pomeriggi delle feste natalizie.

Non interessa né il valore né lo spessore dei contenuti, ormai tendenzialmente ripetitivi nella trama e nelle situazioni, intenzionalmente grossolani e drammaturgicamente ordinari.

Lo spettatore ricerca la comicità leggera, a tratti inconsistente, degli attori di turno, spesso anche volti televisivi prestati al grande schermo.

Se la decisione del Governo di riconoscere come culturale “Natale a Beverly Hills” è agli occhi di tutti alquanto discutibile, i dati al boxe office parlano chiaro, segno che la formula del cinepanettone non conosce crisi, funziona ancora e anche molto bene.

Elisa Ignazzi

Il sito del film Natale a Beverly Hills è www.nataleabeverlyhills. com

- Uno Notizie Cinema Italia - Roma -

Commenti

per me questo film è il solito film, niente di più. preferisco checco zalone, lui si che fa ridere cristian de sica è il solito sporcaccione, sa fare solo questo
commento inviato il 22/12/2009 alle 8:47 da maria  
checco zalone nn è nessuno è solo un barese che vuole fare il napoletano infatti se sei attento quando fa le battute son batture partenopee anche quando sona il pianoforte vorrebbe imitare d´alessio gli do ragione xchè se parlasse barese nessuno lo capirebbe invece per far ridere deve per forza fare il napoletano comunque de sica è il numero un dei comici italiani quando de sica recitava e faceva ridere, alone stava succhiando il latte dalla...... W I CINEPANETTONI
commento inviato il 23/12/2009 alle 1:38 da azzurro  
condivido con azzurro.. tra de sica e zalone non c´è proprio paragone de sica è il migliore... Zalone è... chi è bho.. uno che si è buttato nel cinema perchè ha avuto fortuna con zelig ma nulla di più..
commento inviato il 28/12/2009 alle 0:37 da elena  
e poi senza offesa.. ma che commento c´era da aspettarsi da una che si chiama Maria come mia nonna
commento inviato il 28/12/2009 alle 0:38 da elena  
Io il film l´ho visto,quest´anno è più che noioso,non fa affatto ridereE´ovvio che non si può assolutamente paragonare De Sica a Checco Zalone,sinceramente come comico non mi fa impazzire,però Natale e Beverly è stato pesantissimo...se non era per De Sica il film era na noia totale
commento inviato il 29/12/2009 alle 8:47 da Ely  
add
add

Altre News Cronaca

VILLA LANTE DI BAGNAIA, GRAN BALLO OTTOCENTESCO / danzatori in costume d'epoca si esibiranno nei giardini della splendida Villa Lante

Mercoledì 4 settembre 2019 dalle ore 18:00 alle 20:30 si terrà il Gran ballo Ottocentesco...

TUSCIA, FESTE DEL VINO / dal 26 luglio al 25 agosto in programma oltre 150 appuntamenti in vari borghi

Presentate questa mattina nella suggestiva sala “Martino IV” nella Rocca dei Papi di...

CONSIGLIO REGIONALE LAZIO / PTPR: tuteliamo così il nostro prezioso paesaggio

Secondo giorno di discussione del PTPR in Consiglio Regionale del Lazio. Il Piano è lo strumento...

VITERBO, EMOZIONE SOTTERRANEA / alla scoperta degli spettacolari sotterranei di Viterbo Underground

Ultime news - UnoNotizie.it - Tesori d’ Etruria e la sua Viterbo Sotterranea sono diventati...

I GATTI ALLUNGANO LA VITA / adottare un gatto combatte la depressione e fa bene al cuore

Ultime news - UnoNotizie.it - I gatti allungano la vita, fanno bene alla salute del cuore, tengono...

TARQUINIA, MOVIMENTO 5 STELLE / proposta del M5S di Tarquinia per convocare i consigli comunali in orari serali

Appena due anni fa è stata approvata in consiglio comunale la proposta del M5S di Tarquinia...

VITERBO, MORTO MARCO FOGLIETTA / la famiglia ringrazia tutti quanti hanno partecipato al suo dolore

Ultime news - UnoNotizie.it - Pochi giorni fa è scomparso a soli 53 anni Marco Foglietta, personal...

MOVIMENTO 5 STELLE TARQUINIA / il taglio dei vitalizi agli ex consiglieri della Regione Lazio è finalmente realtà

Il taglio dei vitalizi agli ex consiglieri della Regione Lazio è finalmente realtà. Il consiglio...