Toscana, Firenze
- “Il cuore del territorio nazionale rischia di rimanere schiacciato tra le pretese leghiste e quelle del cosiddetto ‘partito del Sud’. Per questo riuniti a Firenze gli amministratori degli enti locali di cinque regioni dell’Italia centrale, per fare fronte unico contro le disattenzioni del Governo che risponde solo al Nord e al Sud dell’Italia, e sostenere i legittimi diritti delle popolazioni che rappresentiamo”.


Così il Presidente della Provincia di Firenze Andrea Barducci ha presentato assieme al collega di Pesaro-Urbino Matteo Ricci la riunione nella Sala Luca Giordano di Palazzo Medici Riccardi, riunione in cui Regioni, Province e Comuni del Centro Italia avvieranno una riflessione sulle iniziative comuni da intraprendere in futuro, consapevoli dei risultati raggiunti negli ultimi decenni. Tra le adesioni per l’iniziativa a Palazzo Medici, vi sono anche quelle del Presidente della Provincia di Roma, Nicola Zingaretti, del sindaco di Firenze, Matteo Renzi, del Presidente della Regione Toscana, Claudio Martini e di numerosi parlamentari.

“Riteniamo che sia giunto il momento di alzare voce per chiedere più attenzione dal Parlamento e dal Governo – ha aggiunto Matteo Ricci - e nello stesso tempo rivendicare il ruolo essenziale di cerniera che tiene insieme l’intero Paese.

Il Centro Italia è quello che ha dato di più in termini di innovazione amministrativa e tutte le classifiche pubblicate nei giornali vedono le province centrali sempre ai posti più alti per BIL, ossia Benessere Interno Lordo. Bene – ha concluso Ricci - noi pensiamo che questo virtuosismo vada premiato. Si sente tanto parlare di federalismo, ma la verità è che siamo di fronte a un neocentralismo: chi amministra, chi ha da poco chiuso i bilanci, sa che quelle poche risorse che ci sono le tiene ben strette Tremonti”.


Presentato il contenuto del cosiddetto ‘Patto di Cagli’ (vedi allegato), il documento programmatico formulato il 28 ottobre in occasione di un incontro preparatorio.
Affrontati numerosi temi. Le risposte alla crisi economica, le risorse per le grandi infrastrutture e soprattutto la necessità di lavorare per la costruzione di una macro area europea e i contenuti del federalismo fiscale. Un’iniziativa amministrativa, prima che politica, con la raccolta di adesione fattiva anche di amministratori del centro destra.

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Cronaca

VILLA LANTE DI BAGNAIA, GRAN BALLO OTTOCENTESCO / danzatori in costume d'epoca si esibiranno nei giardini della splendida Villa Lante

Mercoledì 4 settembre 2019 dalle ore 18:00 alle 20:30 si terrà il Gran ballo Ottocentesco...

TUSCIA, FESTE DEL VINO / dal 26 luglio al 25 agosto in programma oltre 150 appuntamenti in vari borghi

Presentate questa mattina nella suggestiva sala “Martino IV” nella Rocca dei Papi di...

CONSIGLIO REGIONALE LAZIO / PTPR: tuteliamo così il nostro prezioso paesaggio

Secondo giorno di discussione del PTPR in Consiglio Regionale del Lazio. Il Piano è lo strumento...

VITERBO, EMOZIONE SOTTERRANEA / alla scoperta degli spettacolari sotterranei di Viterbo Underground

Ultime news - UnoNotizie.it - Tesori d’ Etruria e la sua Viterbo Sotterranea sono diventati...

I GATTI ALLUNGANO LA VITA / adottare un gatto combatte la depressione e fa bene al cuore

Ultime news - UnoNotizie.it - I gatti allungano la vita, fanno bene alla salute del cuore, tengono...

TARQUINIA, MOVIMENTO 5 STELLE / proposta del M5S di Tarquinia per convocare i consigli comunali in orari serali

Appena due anni fa è stata approvata in consiglio comunale la proposta del M5S di Tarquinia...

VITERBO, MORTO MARCO FOGLIETTA / la famiglia ringrazia tutti quanti hanno partecipato al suo dolore

Ultime news - UnoNotizie.it - Pochi giorni fa è scomparso a soli 53 anni Marco Foglietta, personal...

MOVIMENTO 5 STELLE TARQUINIA / il taglio dei vitalizi agli ex consiglieri della Regione Lazio è finalmente realtà

Il taglio dei vitalizi agli ex consiglieri della Regione Lazio è finalmente realtà. Il consiglio...