Duplice il riconoscimento per il Comune in Provincia di Viterbo. “Per aver operato con sensibilità rispettando l’ambiente e la qualità della vita, in particolare verso la mitigazione climatica, promuovendo il risparmio energetico e la produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili” e “per aver raggiunto il valore più alto della Regione Lazio nella raccolta differenziata dei rifiuti”. Qui a Oriolo, diventato quest’anno “Comune riciclone”, infatti, la differenziata ha raggiunto il 73% di rifiuti recuperati nel 2009 (dal 68% precedente). Tutto ciò ha evitato l’abbattimento di oltre 2mila alberi e l’emissione in atmosfera di 300mila chili di CO2.

Il premio internazionale “Un bosco per Kyoto 2010”, promosso da Accademia Kronos con  l’adesione del Presidente della Repubblica, in collaborazione con l’AICS e col Comune di Roma,  ritirato il 12 gennaio scorso in Campidoglio, «è il risultato di un percorso avviato da qualche anno nel paese sulla sostenibilità ambientale», ha commentato il vicesindaco e assessore all’Ambiente, Alfredo Bevilacqua. «Non solo la differenziata o il progetto “Riducimballi”, ma stiamo cercando di puntare anche sulle fonti rinnovabili», spiega Bevilacqua. «Stiamo redigendo con la Provincia di Viterbo – continua Bevilacqua – il PEAC (Piano Energetico Ambientale Comunale) dove sono previsti interventi sul fotovoltaico e sull’eolico». Tra i primi, precisa ancora il vicesindaco, la realizzazione di un impianto da produzione di energia da 200 KW e un altro da 60 KW da posizionare su una struttura sportiva. Per quanto riguarda l’eolico si stanno facendo delle misurazioni anemometriche per verificare dove è possibile installare gli aereogeneratori.

Sarà possibile, inoltre, incrementare queste iniziative grazie alla condivisione delle esperienze di altri Comuni della rete del “Club un Bosco per Kyoto” a cui, dopo il conseguimento del premio, Oriolo ha aderito.
Il riconoscimento è andato a 16 personalità di rilievo scientifico e sociale; e solo a 23 Comuni (tre in provincia di Viterbo: Oriolo, ma anche Acquapendente e Montalto di Castro) e 8 Province delle oltre 200 candidature pervenute.
Questi comuni nel mese di marzo a Cervia daranno il via alla rete degli enti territoriali che avvieranno in Italia e in Europa una nuova politica per uno sviluppo sostenibile.
Nelle altre edizioni passate (questa era la quinta), “Un Bosco per Kyoto” ha premiato anche la cancelliera tedesca Angela Merkel, il Capo di Stato, Giorgio Napoletano e il presidente americano, Barack Obama.

- Uno Notizie Tuscia - Oriolo -

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Ambiente

FARNESE / la Riserva del Lamone, dove flora e fauna vivono ancora incontaminate

La Riserva del Lamone è situata in provincia di Viterbo, nel Comune di Farnese, nel cuore della...

ALBERI DI NATALE / i finti alberi di Natale inquinano la nostra bella terra

Ultime news - Unonotizie.it - ALBERI DI NATALE / gli alberi di Natale finti inquinano molto di...

AGRICOLTURA, PESTICIDI / oltre l'80% della superficie agricola europea contaminata da pesticidi

Ultime news agricoltura - Unonotizie.it - Uno o più tipi di pesticidi sono stati rilevati in oltre...

AMBIENTE, MAPPA DELL'ITALIA INQUINATA / cosa vuol dire convivere con l’inquinamento

Uno studio pubblicato dall’Istituto superiore di sanità (Iss) analizza lo stato di salute della...

TARQUINIA, INCENERITORE RIFIUTI / contrari ad impianto ad alto impatto su ambiente e salute

In merito alla procedura autorizzativa del progetto di inceneritore di rifiuti da realizzarsi nel...

CENTRALE ENEL TVN CIVITAVECCHIA / il forum ambientalista smaschera i furbetti del carbone

Ultime news - unonotizie.it - Giovedì scorso la città di Civitavecchia è stata nuovamente...

CORRUZIONE, MAFIA E AMBIENTE / Ministro Costa: no alle mani della mafia sull'ambiente

Ultime news - UnoNotizie-.it - “La mafia punta a fare business con l’ambiente, un settore che...

CLIMA, ALLARME SICCITA' / Italia a secco con 15 mld metri cubi di acqua in meno

Ultime news - unonotizie.it - L’ Italia è a secco dopo che il trimestre invernale 2019 ha fatto...