22 novembre 09, stadio White Harte Lane, gioiello architettonico incastrato tra le case proletarie del nord londinese: al termine di Tottenham Hotspurs - Wigan Athletic, finita 9-1 per i padroni di casa, i calciatori dei Latics (*)  decidono di rimborsare di propria tasca i tifosi che li avevano seguiti nella trasferta londinese. Biglietto stadio e viaggio, all inclusive.

Ora, faccio una piccola premessa: il calcio inglese mi piace. E anche parecchio.
I motivi di questa passione nascono da piacevoli folgorazioni vecchie ormai più di 10 anni, quando Cantona dribblava e scalciava, Mc Manaman era l’ala moderna degli anni novanta e persino Di Canio era un calciatore sopportabile, che faceva cose egregie col pallone tra i piedi. Detto questo, ho sempre guardato al calcio d’oltremanica come a un modello irriproducibile, per cultura e tradizione, dal mero concetto di Fair Play applicato fino ai complessi confronti tra Firm e semplici tifoserie.

Dunque, ecco l’ennesimo spunto di riflessione, proveniente da quel mondo lontano e vicino. Inarrivabile. Perché se è vero che il pallone britannico offre sempre storie singolari, questa della compagine proveniente dalla contea di Greater Manchester fa parecchio rumore.
Sia ben chiaro, i Latics hanno sbagliato tutto, in campo: ma non come squadra.
Il Tottenham vinceva uno a zero al termine del primo tempo, un vantaggio di dimensioni ridotte, rispetto al punteggio finale: rivedendo la partita, credevo di esser caduto in qualche tipo di allucinazione videoludica. Nel secondo tempo gli Spurs hanno costruito 8 palle goal nitide con un altissimo coefficiente di difficoltà.

Otto su otto, non una di più, non ce n’era il tempo. Il Wigan, salvo un paio di svarioni, e un autogol  (tanto per non farsi mancare niente), non ha “concesso”, ma è rimasto a bocca aperta, e forse per questo asciutta.
Ora, chi conosce il tifo sa che non esiste moneta in grado di restituire dignità a una sconfitta di siffatte dimensioni, ma un calciatore professionista (nel nostro caso un’intera squadra) che si mette le mani in tasca fa sempre notizia.
Il simbolo racconta più della pecunia, e il sentimento sfida (vincendo)  la ragione. Di questi tempi il tuffo al cuore, e nel cuore di chi ama il calcio, è lecito. Esprit de finesse.

Andrea Salvi

- Uno Notizie Italia - Roma -

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Sport

CALCIOMERCATO / tutti i dati sugli ingaggi dei maggiori campionati con i giocatori più costosi

Ultime news - unoNotizie.it - Nella fase calda della sessione invernale del calciomercato, StubHub,...

SPORT, CAMPIONATI EUROPEI NUOTO / tre ori per l'Italia, sul podio più alto ancora Simona Quadarella

Ultime news - Unonotizie.it - Pioggia di medaglie, ben tre d'oro, per la spedizione azzurra...

CALCIO, SERIE A: JUVENTUS CAMPIONE D'ITALIA / i bianconeri pareggiano con la Roma e vincono il settimo scudetto consecutivo

Ultime news - Unonotizie.it - Juventus campione d'Italia per la 34/a volta, la settima di fila. I...

DAVIDE ASTORI / aperta indagine per omicidio colposo, oggi l'autopsia e giovedi i funerali a Firenze

Ultime news - Unonotizie.it - La Procura della Repubblica di Udine ha fissato per stamani...

CALCIO, MORTO DAVIDE ASTORI / il capitano della Fiorentina stroncato da un infarto, rinviate partite serie A e B

Ultime news - Unonotizie.it - Il mondo del calcio è in lutto. per la scomparsa improvvisa del...

SPORT, CALCIO: COPPA ITALIA / il Milan batte la Lazio 5-4, rossoneri in finale ai rigori

Ultime news - UnoNotizie.it - Ci sono voluti 14 rigori dopo 210' minuti senza reti per decretare la...

OLIMPIADI INVERNALI 2018 / Carolina Kostner quinta nel pattinaggio artistico, primo posto alla Russia

Ultime news - UnoNotizie.it - Ai Giochi Olimpici di Pyeongchang Carolina Kostner si aggiudicata il...

SPORT, OLIMPIADI INVERNALI 2018 / Sofia Goggia vince l'oro nella discesa libera a Pyeongchang

Ultime news - Unonotizie.it - Sofia Goggia regala all'Italia team la terza medaglia d'oro (e nona...