Viterbo, ultime notizie tentato omicidio bambino in adozione VITERBO - Avrebbe tentato di uccidere il figlio adottivo di 5 anni per una marachella, sbattendogli più volte la testa sull'asfalto e colpendolo con un corpo contundente.
Per questo la squadra mobile di Viterbo ha fermato una donna nigeriana dell'età di 50 anni con pesanti accuse: tentato omicidio e lesioni gravissime.
Il bambino, originario del Burkina Faso, era stato adottato lo scorso novembre.


L'ordine di fermo è stato emesso dalla Procura della Repubblica di Viterbo conseguentemente alle indagini svolte dalla squadra mobile su un bambino trovato in fin di vita il 2 febbraio 2010 in una stradina di campagna, vicino all'auto della madre, tra Viterbo e Tuscania.


Il bimbo si trova adesso ricoverato a Roma nel reparto di Terapia intensiva del Policlinico Gemelli, le sue condizioni andrebbero migliorando, anche se gravi. Infatti ha subito alcune lesioni profonde alla testa ed in altri punti del piccolo corpo.


SUL LUOGO DEL TENTATO OMICIDIO ERA INTERVENUTA LA SQUADRA MOBILE DI VITERBO

Il tragico fatto è di pochi giorni fa, quando la squadra mobile di Viterbo, diretta da Fabio Zampaglione, era subito intervenuta dopo la segnalazione di un passante per un'emergenza in una stradina di campagna tra Viterbo e Tuscania.
Gli uomini della Polizia di Stato e gli addetti del 118, poi sopraggiunti, avevano trovato il piccolo bimbo in un vero e proprio bagno di sangue.


La madre del bambino aveva provato ad attribuire le ferite ad un investimento causale, anche se fin da subito la squadra mobile sospettava che il bimbo fosse stato violentemente colpito utilizzando un corpo contundente.


Il bimbo, ricoverato in ospedale, ma in fase di miglioramento, grazie a degli esperti in neuropsichiatria infantile, è stato in grado di mimare l'accaduto agli inquirenti tramite un piccolo orsacchiotto in peluche.

La donna fermata è stata rinchiusa nel carcere di Civitavecchia, in provincia di Roma.


LA COPPIA VIVE A VITERBO, DA NOVEMBRE AVEVA IL BAMBINO IN ADOZIONE

Il padre del bambino, professionista che lavora a Viterbo, il giorno dell'accaduto si trovava in ospedale per un piccolo intervento. La coppia, sposata da 20 anni, risiede nel capoluogo della Tuscia e recentemente, nel novembre 2009, aveva ottenuto il bimbo in adozione,  bambino fortemente voluto dalla coppia viterbese.

Nella foto il capo della Squadra Mobile di Viterbo Fabio Zampaglione

- Uno Notizie Tuscia, ultime news Viterbo

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Cronaca

TUSCIA, FESTE DEL VINO / dal 26 luglio al 25 agosto in programma oltre 150 appuntamenti in vari borghi

Presentate questa mattina nella suggestiva sala “Martino IV” nella Rocca dei Papi di...

CONSIGLIO REGIONALE LAZIO / PTPR: tuteliamo così il nostro prezioso paesaggio

Secondo giorno di discussione del PTPR in Consiglio Regionale del Lazio. Il Piano è lo strumento...

VITERBO, EMOZIONE SOTTERRANEA / alla scoperta degli spettacolari sotterranei di Viterbo Underground

Ultime news - UnoNotizie.it - Tesori d’ Etruria e la sua Viterbo Sotterranea sono diventati...

I GATTI ALLUNGANO LA VITA / adottare un gatto combatte la depressione e fa bene al cuore

Ultime news - UnoNotizie.it - I gatti allungano la vita, fanno bene alla salute del cuore, tengono...

TARQUINIA, MOVIMENTO 5 STELLE / proposta del M5S di Tarquinia per convocare i consigli comunali in orari serali

Appena due anni fa è stata approvata in consiglio comunale la proposta del M5S di Tarquinia...

VITERBO, MORTO MARCO FOGLIETTA / la famiglia ringrazia tutti quanti hanno partecipato al suo dolore

Ultime news - UnoNotizie.it - Pochi giorni fa è scomparso a soli 53 anni Marco Foglietta, personal...

MOVIMENTO 5 STELLE TARQUINIA / il taglio dei vitalizi agli ex consiglieri della Regione Lazio è finalmente realtà

Il taglio dei vitalizi agli ex consiglieri della Regione Lazio è finalmente realtà. Il consiglio...

JAZZ & ROCKS / un evento unico: gli impulsi elettromagnetici del Vesuvio trasformati in musica

Ecco l'evento scientifico-musicale che costituirà il perfetto connubio tra Arte e Scienza e nello...