Gradoli, ultime news

Gradoli, piccolo centro della Tuscia viterbese affacciato sul versante settentrionale del lago di Bolsena, è conosciuta per un caratteristico appuntamento folcloristico d’inizio Quaresima. Domani 17 febbraio, Mercoledì delle Ceneri, alle ore 13.30 presso il capannone della Cantina Sociale si terrà lo spettacolare Pranzo del Purgatorio. Si tramanda che già nel XII secolo esistesse un'antica associazione religiosa, denominata Fratellanza del Purgatorio, che aveva il compito di offrire suffragi in memoria dei defunti e che aveva l’usanza di organizzare annualmente, alle Ceneri, un pranzo rituale, detto appunto del Purgatorio.

Tutto inizia il giorno di giovedì grasso, quando i membri della confraternita, vestiti con il tradizionale saio marrone, mantellina viola, cappuccio in tinta e tamburino al seguito, bussano a tutte le porte del paese chiedendo e ricevendo libere offerte di ogni genere. Il loro passaggio vuole ricordare a tutti che il Carnevale sta finendo e sta per iniziare il periodo di digiuno e penitenza della Quaresima. Le offerte raccolte, nel pomeriggio dello stesso giorno, vengono battute in una movimentata asta nella piazza del paesee il ricavato servirà per l’allestimento del pranzo.Il menù, preparato dai membri della Fratellanza del Purgatorio, tutti uomini, è lo stesso ormai da secoli e prevede una serie di cibi, rigorosamente magri: brodo di tinca (la cui ricetta è conosciuta solo dai cuochi addetti), baccalà, frittura di pesce di lago e il piatto principe, costituito dai deliziosi fagioli cannellini locali (detti appunto “del Purgatorio”), conditi con olio extra vergine d’oliva dei colli gradolesi e un pizzico di pepe.

Il tutto è accompagnato dai vini doc locali Aleatico e Grechetto. Cinquanta quintali di legna, duecentocinquanta chili di fagioli, seicento chili di luccio ed altrettanti di nasello e baccalà, sessanta di tinca, cucinati e serviti per quasi duemila persone. Questi sono solo parte dei numeri del Pranzo del Purgatorio. Come da tradizione, ogni commensale deve portare da casa pane e posate (che si possono acquistare anche in uno spaccio allestito sul posto) e versare un’offerta per le messe del suffragio.

Tanta allegria e prelibatezze locali sono gli ingredienti di questo particolare evento, a cui fa da cornice il grazioso borgo medievale di Gradoli, arroccato intorno all’imponente Palazzo Farnese del XVI secolo, ed il magnifico paesaggio del lago di Bolsena.  

Elisa Ignazzi







Uno Notizie Tuscia - Gradoli -

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Turismo

Fiumicino miglior aeroporto d'Europa nel 2019

L’aeroporto di Fiumicino si è visto attribuire dall’Airports Council International il premio...

ETRUSCHI, MONTE DEL DIO TINIA /a Tarquinia (Tarchna) e Viterbo (Surna) estasiati da vento e fulmini

  […] All'improvviso appare ai nostri occhi uno dei più bei paesaggi che io abbia mai...

L'altare prima del trono: a Sovana Gregorio VII, il Papa più famoso della storia

L'altare prima del trono: ritorna a Sovana Gregorio VII, il Papa che cambiò il corso della storia...

San Gregorio VII, il Papa che umiliò l'Imperatore, torna a Sovana il 22 febbraio

Con la festa della Presentazione al tempio di Gesù è iniziato ufficialmente nei giorni scorsi...

TURISMO, MAREMMA ETRUSCA: VISITE GUIDATE SORANO / alla scoperta di Sorano, la Matera Toscana

Ultime news - Unonotizie.it - Sorano è un caratteristico comune della provincia di Grosseto,...

Villa Lante di Bagnaia ed i suoi spettacolari giardini: ingresso gratuito domenica 2 febbraio

La splendida Villa Lante di Bagnaia, frazione di Viterbo, è visitabile ad ingresso gratuito...

Bagnaia: il sacro Monte Ciminus ed il bosco esoterico letterario delle Streghe di Montecchio

Bagnaia è uno dei centri dell’Italia Minore più ricchi di storia e di luoghi di attrazione per...

CASTIGLIONE IN TEVERINA CITTA' DEL VINO / viaggio nel grazioso borgo della Tuscia

Il caratteristico borgo di Castiglione in Teverina, in Provincia di Viterbo, è stato...