Viaggio enogastronomico in Liguria con lo chef Bruno Cantamessa - Mettete una sera a cena, con il grande chef Bruno Cantamessa e la sua cucina… Q
uando? Nell'estate 2012. Dove? A Spotorno, in provincia di Savona, nella cornice meravigliosa di una splendida Liguria meta ideale di vacanze e buona cucina!

La grande esperienza permette a Bruno Cantamessa insieme alla più giovane ma non per questo meno brava chef Clelia di proporsi all’attenzione della Cucina d’Autore nel locale "9Cento".

Una raffinata miscela di gusti e sapori con influenze della cucina classica, storica, europea  e tradizionale regionale.
Tutti gli ingredienti sono selezionati per soddisfare gli standard più esigenti.
Cucina  che cambia a seconda della disponibilità dei prodotti e delle stagioni.
Menu à la carte, menù degustazione degli  chef , cene private e eventi, tutti ricercati  e abbinati a vini accuratamente selezionati in una Wine list che comprende tutte le regioni d'Italia.



Un viaggio attraverso sapori e colori

"Cucina d’Autore"
 La  scelta delle materie  prime  migliori, l’estro nel  menù  raffinato curato dagli Chef, ispirato alla cucina tradizionale, internazionale e storica, ci portano come in un viaggio, verso  un’esperienza gastronomica sublime.

Ai fornelli due Chef affermati e conosciuti: l’Executive Chef Bruno Cantamessa e lo Chef Clelia Perlo, ogni loro piatto è capace di stupire per il suo carattere il suo gusto e la sua presentazione.

Lo chef Bruno si presenta quindi nel rispetto della tradizione che fa del nostro paese la "cucina" in assoluto, con una ricerca costante e attenta di prodotti del territorio, vista anche la sua passione per la storia e gli alimenti naturali e biologici.

I suoi menù offrono una vasta scelta di prodotti secondo la stagione e il mercato. Così definisce il suo lavoro: "Creare per donare piacere agli altri". "Mi affascina l’idea di mantenere la tradizione, ma non escludo anche un’apertura verso una nuova interpretazione del nostro patrimonio culinario. Il mio obiettivo?Parlare di quello che creo o propongo, e non chi sono, proponendo una cucina semplice e del territorio, ma lasciando spazio anche alle emozioni e alle sensazioni con la creatività. Tutta la nostra cucina come la nostra vita è condivisione. Condividere l’amore per la cucina, le conoscenze e le emozioni".



Conosciamo gli Chef

Bruno Cantamessa: Executive Chef

Piemontese. Studioso, ricercatore ed esecutore della cucina storica. Al suo attivo partecipazioni internazionali e consulenze nel campo della gastronomia. Docente di Cucina Storica e creativa. Co-fondatore di "Epulario" l'Accademia dell'Arte del ben mangiare. Ha creato oltre un centinaio di ricette personali ed è interprete della grande cucina  Internazionale. Nel 2001 ha scritto come coautore il libro " La Cucina Storica" Edizioni Omega.
E’ riconosciuto tra i migliori e più preparati Executive Chef d’Europa per le realizzazioni ed esecuzioni di ricette epocali di cucina storica. Ha collaborato come esperto e  consulente su tematiche della cucina tradizionale  per la RAI nel programma Geo & Geo. Scrive e collabora con numerose testate giornalistiche online del settore.
E' consulente e realizza format televisivi sulla cucina.

Clelia Perlo: Chef

Piemontese. Grande appassionata di cucina e pasticceria.
Al suo attivo diverse creazioni personali di cucina e pasticceria e la partecipazione con Lo Chef Bruno Cantamessa al libro: La Cucina Storica.
Grande creatività e piacevoli sensazioni nella pasticceria fanno dello Chef Clelia uno dei migliori Chef emergenti in Italia della nuova generazione.

Alcune chicche dei piatti d’autore degli Chef

La Carbomare
I Gamberi con salsa Smith
Il Riso “novecento” con Gamberi, scampi, fragole, cacao e crema di lambrusco
Turbante di mare in salsa agrodolce
Gamberoni "route 66" flambati al cognac, finiti al forno in doratura di pane e speck
Il Ristorante, inoltre, è cornice ideale per ricevimenti di nozze, meeting aziendali, compleanni, ricorrenze o feste per bambini.
Gli Chef saranno lieti di assistervi nella pianificazione del vostro matrimonio o evento speciale.
Potrete scegliere fra vari menù, da quello Classico a quello Creativo, dal Pesce alla Carne, all'Italiana o alla Francese, Storico, Regionale o i Grandiosi Buffet all’Americana.

Altra bella novità del locale




Formaggio e vino rappresentano alti valori enogastronomici nelle culture di molti paesi, sono ottimi alleati della tavola e consentono favolosi abbinamenti
Formaggio con il vino è uno dei piaceri gastronomici più semplici ma più raffinato.

Degustazione di formaggi particolari con abbinamenti a vini, mostarde e mieli.
Oltre 20 tipi di grappe particolarissime e pregiate!!







Luoghi dello Chef: spunti per viaggiare nella bella Liguria

Noli, antica Repubblica Marinara

Un borgo racchiuso da mura e sorvegliato da alte torri, fiero della sua indipendenza che risale all'epoca della prima crociata e mantenuta interrotta per 700 anni. Portici, caruggi antichi. Località di antiche tradizioni marinare, situata in un meraviglioso golfo naturale. Dante Alighieri, poeta. La leggenda dice che egli si ispirò all'impervio Monte Ursino per l'ideazione del "Purgatorio" de La Divina Commedia. Dante disse ai nolesi dopo che essi gli ebbero rubato il mulo: Nolesi cittadini non lo siete , villani non ve lo dico addio canaglie.

Personaggi legati a Noli

Antonio da Noli, navigatore scopritore delle isole del Capo Verde e esploratore dell'africa.
Giordano Bruno, insegnate di matematica e astronomia.
Dante Alighieri, cita Noli nel quarto canto del Purgatorio della Divina Commedia.
Cristoforo Colombo, lascia noli su una nave diretto in Olanda facendo naufragio
proprio davanti alle coste spagnole...
Vincenzo Casanova (Morgan), pescatore


L’evento

Da oltre trent’anni, preceduta da giorni di festa con concerti, spettacoli e dalla consueta sfilata tra le vie cittadine in abiti d'epoca mediovale, ha luogo, la seconda metà di settembre, la Regata storica dei rioni è il frutto di un'antica tradizione che coinvolge gran parte degli abitanti della cittadina di Noli. E’ così che si celebra la nascita della Repubblica Marinara e la sua indipendenza da Genova. I gozzi dei quattro rioni sono contraddistinti dal colore giallo per il Burgu, rosso per la Ciassa, blu per la Maina e bianco per il Purtellu, scendono in acqua per aggiudicarsi il palio. Le quattro imbarcazioni coinvolte nel palio devono seguire un rigido regolamento riproponendo le vecchie gare, che i nolesi affrontavano per stabilire l'ordine di pesca nella zone più prolifiche del golfo di Noli.
Il giudice di gara deve porre la massima attenzione alla pesatura delle barche, provvedendo ad appesantire quelle più leggere per garantire a tutti gli equipaggi le stesse condizioni in mare durante la competizione. Il percorso è di 1.600 metri, su frazioni di 400 metri e tre giri di boa, che devono essere effettuati, sulle boe di Levante da fuori a terra e sulle boe di Ponente da terra a fuori. La posizione di partenza è sorteggiata il giorno della competizione stessa alla presenza dei quattro timonieri. Al termine della sfida, l'equipaggio che risulterà vittorioso riceverà a mano del "governo di Noli" il prestioso palio.

Palazzi e Castelli

Palazzo del Comune del XIV-XV secolo.
Torre e Porta Papone del XIII-XIV secolo
Torre dei Quattro Canti
Castello Ursino del XII secolo e i resti delle fortificazioni di cinta.
Fortezza dell'Eremo di Capo Noli

Bontà … I Cicciarelli di Noli

I cicciarelli di Noli sono pesciolini affusolati, color argento, senza squame, lunghi meno di una decina di centimetri, che gli abitanti di Noli chiamano comunemente lussi o lussotti. I ciccciarelli vivono in banchi numerosi e vengono pescati esclusivamente lungo la costa. I pescatori di cicciarelli escono in 5 o 6 con due barche e pescano con l’utilizzo di reti a sciabica (fatte a ferro di cavallo). In mattinata, al ritorno dalla battuta di pesca, i pescatori vendono i cicciarelli pescati direttamente sulla spiaggia.

Spotorno

Non è soltanto un conosciuto e apprezzato centro turistico balneare della Riviera delle Palme,  poiché Spotorno possiede un’anima dalle randici antiche che vive nel suo borgo. Si estende parallelamente alla spiaggia ed è diviso a metà dal “caruggiu longu” su cui si affacciano dolcemente colorati la chiesa parrocchiale e le case sorrette da contrafforti in pietra.
Palme e vegetazione lussureggiante adornano il lungomare, contribuendo a un soggiorno di vero piacere e relax. La torre saracena campeggia sulla collina poco distante dal bordo, a testimonianza di un passato che ancora echeggia delle antiche invasioni da parte dei pirati.

Tra le manifestazioni da segnalare “Spotornocomics”, nel mese di agosto, rassegna di disegnatori di fama internazionale che con la loro arte riescono a coinvolgere attivamente il pubblico.
Numerosissimi pub, ristoranti, enoteche, offrono numerose occasioni di svago e divertimento per gli inguaribili amanti della notte.



Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Turismo

Viterbo, visite guidate con “VITERBO SOTTOSOPRA”

Rilancio del turismo e nuove idee che possano contribuire fattivamente a questo obiettivo. Nella...

PALAZZO FARNESE A CAPRAROLA, PRENOTAZIONE VISITE GUIDATE

Nell’epoca del “coronavirus” tutto è pronto per accogliere in assoluta sicurezza i tanti...

Orchestra Italiana del Cinema: video e nuovo hahstag “Tutti Amiamo L’Italia

L’Orchestra Italiana del Cinema pubblica un suggestivo video di ottimismo e speranza lanciando il...

Fiumicino miglior aeroporto d'Europa nel 2019

L’aeroporto di Fiumicino si è visto attribuire dall’Airports Council International il premio...

L'altare prima del trono: a Sovana Gregorio VII, il Papa più famoso della storia

L'altare prima del trono: ritorna a Sovana Gregorio VII, il Papa che cambiò il corso della storia...

San Gregorio VII, il Papa che umiliò l'Imperatore, torna a Sovana il 22 febbraio

Con la festa della Presentazione al tempio di Gesù è iniziato ufficialmente nei giorni scorsi...

TURISMO, MAREMMA ETRUSCA: VISITE GUIDATE SORANO / alla scoperta di Sorano, la Matera Toscana

Ultime news - Unonotizie.it - Sorano è un caratteristico comune della provincia di Grosseto,...

Villa Lante di Bagnaia ed i suoi spettacolari giardini: ingresso gratuito domenica 2 febbraio

La splendida Villa Lante di Bagnaia, frazione di Viterbo, è visitabile ad ingresso gratuito...