Viterbo, ultime news: la presentazione al Commissario all'Ambiente dell'Unione Europea di un esposto sulla situazione del lago di Vico da parte della prestigiosa "Associazione italiana medici per l'ambiente" costituisce un atto di grande rilevanza pubblica
- Dopo un impegno di piu' anni a sollecitare le istituzioni comunali, provinciali e regionali ad intervenire per monitorare la situazione, disinquinare le acque del lago, tutelare la salute e la sicurezza della popolazione, l'"Associazione italiana medici per l'ambiente" lo scorso marzo aveva gia' presentato un dettagliato esposto ai ministri dell'Ambiente e della Salute del governo italiano sottolineando la gravita' della situazione e l'urgenza di intervenire, e formulando precise, articolate e adeguate proposte d'azione.


Anche a seguito di ulteriori sviluppi e nuove inquietanti notizie nel frattempo emerse ora l'"Associazione italiana medici per l'ambiente" si rivolge anche all'Unione Europea nella persona del Commissario preposto alla tutela ambientale.

Nell'esposto al Commissario Europeo - cui e' allegato anche quello presentato a suo tempo ai Ministri italiani -, dopo aver riportato la documentazione e i dati scientifici disponibili che fanno luce sulla gravita' della situazione, l'"Associazione italiana medici per l'ambiente" conclude evidenziando che "Il lago di Vico e' una risorsa idrica fondamentale... oltre ad essere un’area di inestimabile valore paesaggistico, naturalistico ed economico... Il suo attuale inquinamento e degrado sono anche la conseguenza di quella stessa mancanza di legalita' e senso di responsabilita' che ha generato e continua a generare disastri ambientali e sanitari in tante parti d’Italia.
Il lago di Vico deve essere subito protetto, tutelato e risanato e questo e' possibile, come indicato in piu' occasioni, attraverso l’uso di specifiche tecnologie di bonifica, interventi mirati di studio e monitoraggio e l’eliminazione di ogni fonte di inquinamento".
E pertanto "chiede un impegno concreto e collegiale perche' si arrivi rapidamente ad una soluzione positiva di questa vicenda nell’interesse della collettivita' e per il pieno rispetto delle vigenti disposizioni di legge in materia ambientale e sanitaria e per la tutela del diritto alla salute per tutte le persone".

La situazione del lago di Vico e' stata a lungo colpevolmente sottovalutata dai pubblici poteri.
E' necessario che tutte le istituzioni intervengano ora con la massima tempestivita' e con iniziative adeguate.
Ed e' necessario altresi' che l'opinione pubblica sia precisamente informata.
Ed e' ancor piu' necessario che particolarmente i cittadini di Caprarola e Ronciglione siano finalmente pienamente tutelati nei loro diritti, nella loro salute, nella loro sicurezza.
 
L'associazione "Respirare"
 

Uno Notizie, Tuscia - ultime news da Ambiente e Salute

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Ambiente

Un libro di Antonello Durante per capire il Green New Deal

Il Gruppo Albatros il Filo ha pubblicato per la collana Nuove Voci I Saggi, un agile volume di 110...

Italia Nostra Castelli Romani: continuano speculazioni urbanistiche

  E’ il consumo di suolo l’emergenza costante contro la quale Italia Nostra...

Italia Nostra Latina difende la costa da Torre Astura al Circeo

Tutela della costa e dei corsi d’acqua e la lotta per il contrasto al consumo di suolo, ma...

Italia Nostra Etruria: Mega impianti e polo energetico minaccie a territorio ricco di biodiversità e archeologia

Etruria, un paesaggio unico, in costante allerta per le minacce che provengono da grandi impianti...

Italia Nostra Aniene e Monti Lucretili: territori in forte pericolo

Luci ed ombre del territorio della Valle dell’Aniene emergono da un colloquio con il professor...

Italia Nostra, la Torre di Palidoro nella Giornata Virtuale Beni in Pericolo

La Torre di Palidoro, teatro del sacrificio di Salvo D’Acquisto entra a pieno titolo nei...

Silvia Blasi (M5S), comune di Viterbo miope: ricorso al TAR su vincolo Soprintendenza

Un anno fa circa è stato posto dalla Soprintendenza un vincolo su 1600 ettari nella zona di...

EARTH DAY 2020: NELL'ODIERNA GIORNATA DELLA TERRA. DIECI TESI E UN'APPENDICE

"Non far nulla con violenza" (Diels-Kranz, I presocratici. Testimonianze e frammenti, 10,...