"Ribadire l'indisponibilità della Regione Lazio a ospitare sul proprio territorio centrali nucleari e sistemi di stoccaggio dei rifiuti radioattivi".
E' quanto chiede Filiberto Zaratti, consigliere regionale di Sinistra ecologia e libertà, primo firmatario della mozione sottoscritta dai capigruppo di opposizione e presentata oggi nell'aula della Pisana.

"Va ricordato - dice Zaratti - che la legge costituzionale del 18 ottobre 2001 sulle modifiche al titolo V della parte seconda della Costituzione ha stabilito ruoli e competenze legislative dello Stato, delle Regioni, delle Province e degli Enti locali. E così la produzione, il trasporto e la distribuzione nazionale dell'energia è diventata materia di legislazione concorrente per la quale spetta alle Regioni la potestà legislativa, salvo che per la determinazione dei principi fondamentali, riservata alla legislazione dello Stato".

"Il governo Berlusconi - prosegue Zaratti - con decreto legislativo del 15 febbraio 2010 ha disciplinato la localizzazione, la realizzazione e l'esercizio nel territorio nazionale di impianti di produzione di energia elettrica nucleare, di impianti di fabbricazione del combustibile nucleare e di sistemi di stoccaggio del combustibile irraggiato e dei rifiuti radioattivi, omettendo di acquisire il parere della Conferenza unificata Stato Regioni, che invece doveva essere obbligatoriamente sentita. La conseguenza immediata di questo dispositivo è che anche nel Lazio l'Enel sta individuando i siti per la localizzazione delle centrali nucleari. E su questo Renata Polverini non dà segni di vita".

"Con la mozione - afferma Zaratti - impegniamo la giunta regionale a continuare l'azione di opposizione alle scelte unilaterali del governo Berlusconi sul nucleare, proseguendo nel ricorso alla Corte Costituzionale presentato dalla Regione il 29 settembre 2009".

"E' necessario - conclude Zaratti - che la Presidente Polverini assuma ogni determinazione per contrastare gli effetti determinati dal decreto legislativo del febbraio scorso, lesivo del principio di leale collaborazione tra le istituzioni e della competenza legislativa delle Regioni".


- Uno Notizie Lazio - ultime news Roma -

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Attualità

Paese che Vai presenta Vitorchiano

Nella foto Sergio Cesarini con Pina giordano a VitorchianoSabato 11 giugno, “Paese che Vai”, la...

TV: San Martino al Cimino a Paese che Vai

Sabato prossimo, 21 maggio, “Paese che Vai”, la seguitissima trasmissione di Cusano Italia TV,...

Tuscia: a Soriano nel Cimino ”Carabinieri: storie di uomini stra…ordinari”

Nella prestigiosa sede del Comune di Soriano nel Cimino (Vt) il giorno 14 maggio 2022, a partire...

A Paese che Vai Sant'Angelo, 'Il paese delle fiabe' e Roccalvecce

Sabato prossimo, 7 maggio, “Paese che Vai”, la seguitissima trasmissione di Cusano Italia TV,...

Viterbo, Villa Lante di Bagnaia: si entra gratis il primo maggio

La spettacolare Villa Lante di Bagnaia, è visitabile ad ingresso gratuito, su...

Primo maggio a Viterbo Sotterranea

Il 1 maggio Viterbo Sotterranea rimane aperta per accogliere tutti i visitatori. In programma...

Vignanello e il Castello Ruspoli a "Paese che Vai

Sabato prossimo, 16 aprile, “Paese che Vai”, la seguitissima trasmissione di Cusano Italia TV,...

A Viterbo Sotterranea in vendita l'interessante libro sull'Arma dei Carabinieri

Il titolo accattivante e originale del libro, “Carabinieri: storie di uomini...