Ultime notizie, Perugia
– “Con l’obiettivo di mettere in campo azioni concrete contro la crisi che sta colpendo anche il settore delle costruzioni, la Giunta regionale dell’Umbria sta lavorando per dare piena attuazione alla Legge regionale n. ”3/2010”. Lo ha annunciato l’assessore regionale ai lavori pubblici e alle politiche della casa, Stefano Vinti, per il quale “sono pienamente condivisibili per le preoccupazioni sul futuro del settore delle costruzioni espresse dagli imprenditori e dai lavoratori”. 


“I dati sulla perdita di posti di lavoro e sulle aziende chiuse nei primi mesi dell’anno – afferma in una nota l’assessore -  testimoniano l’urgenza di dare risposte immediate a lavoratori e imprese”.
“In Umbria non partiamo da zero – sottolinea Vinti -  tanto si è fatto grazie anche alla collaborazione delle organizzazioni sindacali e delle associazioni datoriali. Negli anni passati abbiamo garantito per l’Umbria un modello di sviluppo fondato sulla qualità delle opere effettuate e sulla qualità del lavoro. Con la legge regionale n.3 del “21-01-2010”, per esempio, l’Umbria ha introdotto nella disciplina degli appalti il principio che, nella scelta dell’offerta migliore, le amministrazioni aggiudicatrici utilizzino, di preferenza, il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa. Una norma questa la cui ratio è quella di arginare il fenomeno del massimo ribasso che colpisce imprese e lavoratori ma che il Governo ha impugnato con ricorso tuttora pendente”.
“Purtroppo – aggiunge l’assessore -  oggi ci troviamo a fare i conti anche con i tagli pesanti da parte del Governo nazionale che mettono a repentaglio la possibilità di proseguire il percorso avviato e di mettere a frutto i risultati conseguiti. Basti solamente pensare ai tagli per il settore dell’edilizia residenziale pubblica pari a 17,5 milioni di euro per 2011 e 19,7 milioni di euro per il 2012. Intanto – ribadisce in conclusione -  la Giunta regionale si sta adoperando per l’attuazione della legge regionale dal titolo ‘Disciplina regionale dei lavori pubblici e norme in materia di regolarità contributiva per i lavori pubblici’, un obiettivo che vogliamo perseguire con il contributo di tutti i soggetti interessati al fine di mettere in campo proposte concrete contro la crisi che sta colpendo anche il settore delle costruzioni”.


Uno Notizie, Umbria - ultime news Lavoro e Occupazione

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Attualità

DMO Expo Tuscia a Viterbo, Montefiascone e Bolsena

Continuano a pieno ritmo le attività della DMO Expo Tuscia. Dopo gli appuntamenti al TTG/Rimini...

VITERBO: PASSEGGIANDO DAL QUARTIERE RESPOGLIO ALLA QUERCIA LUNGO LO STORICO PERGOLATO

Attualmente a Viterbo il quartiere Respoglio è collegato a La...

San Pellegrino in Fiore, eventi a Viterbo Sotterranea

San Pellegrino in Fiore, domenica a Viterbo SotterraneaDomenica in programma visite guidate alla...

TV, Osvaldo Bevilacqua e Sergio Cesarini promuovono Viterbo

Osvaldo Bevilacqua, giornalista detentore dal 2015 del Guinness World Records TV per il Travel...

Bolzano, Loacker: dolce ricetta aziendale dalla squisita bontà famigliare

Sostenibilità significa avere uno stile di vita rispettoso delle risorse a disposizione, in grado...

DOBBIAMO MOLLARE? /riflessioni su TarquiniaCittà di Luigi Daga. Cita le infiltrazioni mafiose a Tuscania

A seguire l\'articolo scritto 15 anni fa da Luigi Daga sul giornale Tarquinia...

Domenica 3 dicembre gratis a Palazzo Farnese di Caprarola e Villa Lante

Un’occasione da non perdere per visitare Villa Lante il meraviglioso parco con i suoi giardini...