Al via l’iniziativa di eco-marketing “Letereporter – la Terra cambia. E noi?” che, giunta alla seconda edizione, anche quest’anno è stata realizzata da Acqua Lete in collaborazione con Green Cross Italia e con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare.


Online dal 7 luglio, con l’obiettivo di ampliare il target di riferimento del concorso “Immagini per la Terra” organizzato da Green Cross e rivolto agli studenti di tutte le scuole di ogni ordine e grado, Letereporter coinvolgerà nuovamente in maniera attiva e virale la nutrita comunità di cittadini che ha a cuore le sorti di una Terra che sta cambiando.

Ogni partecipante, collegandosi all’indirizzo www.letereporter.it, potrà entrare a far parte di una redazione virtuale, suggerendo eco-idee e modelli di comportamento ambientale virtuosi, dando così il proprio contributo per diffondere uno stile di vita ecosostenibile.

«Anche quest’anno - afferma Elio Pacilio, presidente di Green Cross Italia - siamo lieti di dare sostegno all’iniziativa promossa da Acqua Lete. La sfida di Letereporter è plurima: da un lato avvicinare quanto più possibile gli utenti del web ai temi del rispetto ambientale e del cambiamento climatico; dall’altro superare gli esiti - di per sé già positivi - della prima edizione cercando di puntare sul ruolo chiave della comunicazione ambientale per modificare i nostri stili di vita».

«Il Letereporter - conclude Pacilio - è colui che ha voglia di vedere, di documentarsi e di raccontare. Un nuovo modo per dare voce alla Terra».
«Ognuno può e deve dare il proprio contributo per contenere le cause dei mutamenti climatici in corso - spiega il Direttore Marketing di Acqua Lete Gabriella Cuzzone - Questo impegno spetta ai governi, alle amministrazioni locali, alle aziende, ma anche a ogni singolo cittadino. Noi, oltre ad utilizzare solo energia verde, ci siamo sottoposti volontariamente alla certificazione ambientale ISO 14001:2004, grazie alla quale abbiamo ottenuto la riduzione delle emissioni di CO2 in atmosfera, del consumo delle risorse impiegate nel processo produttivo, della quantità di rifiuti prodotti e l’ottimizzazione dell’utilizzo delle risorse energetiche».
«Adesso chiediamo agli utenti - prosegue Gabriella Cuzzone - di raccontare, documentare, illustrare quello che è stato fatto, quello che si fa e quello che sarebbe possibile fare per ridurre l’impatto ambientale delle attività individuali e collettive. L’obiettivo di Letereporter - conclude Gabriella Cuzzone - è la condivisione con il più ampio numero possibile di persone di quei piccoli gesti quotidiani in grado di contribuire ad ottenere grandi risultati in favore dell’ambiente».

L’iniziativa aderisce al progetto Impatto Zero® di LifeGate: le emissioni di anidride carbonica generate da Letereporter saranno compensate con la creazione di nuove foreste, in Italia e in Costa Rica.
Inoltre, ciascun utente che parteciperà al concorso contribuirà direttamente alla creazione di 10 metri quadrati di foresta, che si aggiungeranno all’area già tutelata da Acqua Lete e riceverà un certificato attestante la porzione di foresta assegnata con relativa mappa.
L’iniziativa “Letereporter – la Terra cambia. E noi?”, completamente svincolata da dinamiche di natura commerciale, mette in palio originali premi eco-sostenibili.



GREEN CROSS ITALIA
Green Cross Italia è la filiale italiana di Green Cross International, l’organizzazione non governativa ambientalista fondata da Mikhail Gorbaciov e presente in oltre 30 Paesi.
Green Cross promuove valori, stili di vita e norme legali imperniati sui temi della sostenibilità ambientale, descritti nei principi dalla Carta della Terra; interviene per contribuire a prevenire i conflitti legati all’accesso alle risorse naturali; opera a fianco delle popolazioni colpite dalle conseguenze ambientali delle guerre e dei conflitti.
I progetti del network riguardano: accesso all’acqua pulita e sicura; sviluppo delle fonti rinnovabili nella produzione di energia; accompagnamento all’applicazione degli accordi internazionali per la neutralizzazione delle armi di distruzione di massa e assistenza alle popolazioni coinvolte; la sensibilizzazione dei giovani attraverso l’educazione allo sviluppo sostenibile; l’informazione e il dialogo tra i differenti settori della società per affrontare in modo condiviso le sfide di mitigazione ed adattamento alle conseguenze dei cambiamenti climatici già in corso.
Green Cross Italia, oltre che nel proprio Paese, interviene in Argentina e Brasile, Burkina Faso, Ghana, Mozambico e Vietnam. Numerose sono le personalità che fanno parte dell’associazione tra cui spicca, quale presidente onorario, la professoressa Rita Levi Montalcini.


Uno Notizie, Iniziative per l'Ambiente

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Ambiente

Italia Nostra Castelli Romani: continuano speculazioni urbanistiche

  E’ il consumo di suolo l’emergenza costante contro la quale Italia Nostra...

Italia Nostra Latina difende la costa da Torre Astura al Circeo

Tutela della costa e dei corsi d’acqua e la lotta per il contrasto al consumo di suolo, ma...

Italia Nostra Etruria: Mega impianti e polo energetico minaccie a territorio ricco di biodiversità e archeologia

Etruria, un paesaggio unico, in costante allerta per le minacce che provengono da grandi impianti...

Italia Nostra Aniene e Monti Lucretili: territori in forte pericolo

Luci ed ombre del territorio della Valle dell’Aniene emergono da un colloquio con il professor...

Italia Nostra, la Torre di Palidoro nella Giornata Virtuale Beni in Pericolo

La Torre di Palidoro, teatro del sacrificio di Salvo D’Acquisto entra a pieno titolo nei...

Silvia Blasi (M5S), comune di Viterbo miope: ricorso al TAR su vincolo Soprintendenza

Un anno fa circa è stato posto dalla Soprintendenza un vincolo su 1600 ettari nella zona di...

EARTH DAY 2020: NELL'ODIERNA GIORNATA DELLA TERRA. DIECI TESI E UN'APPENDICE

"Non far nulla con violenza" (Diels-Kranz, I presocratici. Testimonianze e frammenti, 10,...

GREENPEACE, CORONAVIRUS. EVITARE PANDEMIE: STOP FONDI PUBBLICI PER AGRICOLTURA INTENSIVA

ROMA, 17.04.2020 - Greenpeace, ultime news Coronavirus - Per ridurre il rischio di future...