E’ stata inaugurata il 23 luglio la Fontana Leggera per la distribuzione di acqua pubblica liscia e gassata. L’impianto è situato in Via Campo Boario e fa parte del progetto nazionale “Riducimballi” dell’ente di ricerca Ecologos, promosso per limitare l’impatto dei rifiuti sull’ambiente e il conseguente spreco di risorse, energia e materie prime. Il comune di Acquapendente, guarda così con attenzione alle politiche ambientali e già in passato aveva aderito al progetto della distribuzione dei kit di pannolini lavabili.


L’acqua provieniente dall’acquedotto viene preventivamente filtrata, refrigerata e gasata per offrire un prodotto sempre controllato. Inoltre la fontana permette l’erogazione di acqua refrigerata liscia o gasata, così da soddisfare tutti i palati, anche quelli degli irriducibili amanti delle bollicine. Il costo simbolico per evitare sprechi e permettere la sostenibilità del progetto è di 5 centesimi per ogni litro e mezzo erogato.

Numerosi cittadini hanno partecipato all’inaugurazione, incuriositi dal nuovo impianto e desiderosi di assaggiare l’acqua della Fontana Leggera. Sono rimasti tutti molto soddisfatti, sia della freschezza dell’acqua, come se fosse conservata in frigo, sia dei soli 5 centesimi richiesti per una bottiglia da un litro e mezzo. E così molte signore hanno voluto subito provare a riempire le bottiglie portate da casa; è importante inserire una bottiglia per volta, quindi riempire prima la liscia e poi la frizzante, ma non contemporaneamente altrimenti l’erogatore si blocca. Fino a domenica 25 luglio il servizio sarà offerto gratuitamente come promozione, da lunedì 26 luglio, invece, sarà a norma con il pagamento richiesto di 5 centesimi.

“Siamo molto contenti di poter inaugurare quest’impianto – ha dichiarato Il Sindaco Alberto Bambini -; è un altro tassello che aggiungiamo alle molteplici azioni per la tutela dell’ambiente e la diminuzione dei rifiuti prodotti. Il nostro Comune si sta impegnando attivamente in questi anni per sensibilizzare i cittadini ad una maggiore coscienza ambientale, e la Fontana Leggera può essere un valido aiuto in questa direzione. Non solo permette di risparmiare la quantità di plastica utilizzata, ma permette anche un notevole risparmio economico”.

“Considerando che in media un italiano beve 172 litri di acqua minerale in un anno e spende dai 320 ai 720 euro per acquistarla - spiega Massimo Soncin responsabile per Ecologos del progetto - la soluzione della fontana pubblica, oltre a valorizzare una risorsa comune, permette anche di contribuire alla salvaguardia dell’ambiente con un risparmio quantificabile in termini di risorse naturali come le materie prime, l’energia e l’acqua non utilizzate per la produzione degli imballaggi”.

“L’acqua è un bene prezioso e non va sprecato – ha aggiunto l’Assessore all’Ambiente Claudio Speroni -; questa fontana è importante per tutti noi. Ci dà la possibilità di risparmiare denaro e diminuire i nostri rifiuti, senza rinunciare al gusto dell’acqua frizzante e fresca. La Fontana Leggera è un valido progetto a cui abbiamo deciso di aderire con entusiasmo, convinti che il nostro Comune e noi cittadini sapremo usufruirne nel modo giusto”.

IL PROGETTO

Il progetto Riducimballi si è posto come obiettivo la riduzione dei rifiuti da imballaggio prodotti in enormi quantità dallo stile di vita attuale.
Parola d'ordine dunque "alleggerire" attraverso la creazione di una famiglia di progetti applicativi che si focalizzano su numerosi ambiti differenti:

COMUNI LEGGERI
NEGOZI LEGGERI
FONTANA LEGGERA
MENSE LEGGERE
RISTORANTI LEGGERI
NATALE LEGGERO
FIERE LEGGERE
PARROCCHIE LEGGERE
SCUOLE LEGGERE
IMPRESE LEGGERE

Sono già numerosi i comuni in Italia che hanno aderito al "Riducimballi", per saperne di più:

http://www.riducimballi.it



Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Ambiente

Italia Nostra Castelli Romani: continuano speculazioni urbanistiche

  E’ il consumo di suolo l’emergenza costante contro la quale Italia Nostra...

Italia Nostra Latina difende la costa da Torre Astura al Circeo

Tutela della costa e dei corsi d’acqua e la lotta per il contrasto al consumo di suolo, ma...

Italia Nostra Etruria: Mega impianti e polo energetico minaccie a territorio ricco di biodiversità e archeologia

Etruria, un paesaggio unico, in costante allerta per le minacce che provengono da grandi impianti...

Italia Nostra Aniene e Monti Lucretili: territori in forte pericolo

Luci ed ombre del territorio della Valle dell’Aniene emergono da un colloquio con il professor...

Italia Nostra, la Torre di Palidoro nella Giornata Virtuale Beni in Pericolo

La Torre di Palidoro, teatro del sacrificio di Salvo D’Acquisto entra a pieno titolo nei...

Silvia Blasi (M5S), comune di Viterbo miope: ricorso al TAR su vincolo Soprintendenza

Un anno fa circa è stato posto dalla Soprintendenza un vincolo su 1600 ettari nella zona di...

EARTH DAY 2020: NELL'ODIERNA GIORNATA DELLA TERRA. DIECI TESI E UN'APPENDICE

"Non far nulla con violenza" (Diels-Kranz, I presocratici. Testimonianze e frammenti, 10,...

GREENPEACE, CORONAVIRUS. EVITARE PANDEMIE: STOP FONDI PUBBLICI PER AGRICOLTURA INTENSIVA

ROMA, 17.04.2020 - Greenpeace, ultime news Coronavirus - Per ridurre il rischio di future...