Brindisi in parchi e giardini, che per l'occasione apriranno le porte fino a tarda notte, ma anche sullo sfondo di veri e propri “teatri naturali” immersi tra rocce e montagne; incontri e dibattitti dedicati alla tutela dell'ambiente per sensibilizzare gli enoappassionati sul tema dell'eco-sostenibilità nel mondo del vino; mercatini con prodotti da agricoltura biologica e visite speciali ai musei naturali e di storia del paesaggio di cui è ricco il Belpaese. Sono solo alcuni degli appuntamenti eco-friendly di “Calici di Stelle 2010”, il 10 agosto nelle piazze delle Città del Vino e nelle cantine del Movimento Turismo del Vino, all'insegna del rispetto dell'ambiente e dell'eco-sostenibilità in cantina.

Non solo l’uso esclusivo di calici in vetro, anziché in plastica, ma anche la raccolta differenziata di tappi di sughero e bottiglie, che molte aziende utilizzano in vetro alleggerito e con etichette in carta riciclata, producendo i propri vini attraverso l’uso delle energie rinnovabili, come sole, acqua e biomasse, grazie all'abbondante disponibilità in campagna, attenderanno gli enoappassionati nella notte di S. Lorenzo. A Morrovalle (Macerata) si parlerà di energie rinnovabili, raccolta differenziata e risparmio energetico, a Duino Aurisina (Trieste) si degusteranno vini e prelibatezze del territorio osservando le stelle in spiaggia insieme al Wwf Area Marina Protetta Miramare, mentre nel mercatino di Prignano Cilento (Salerno) si potranno assaggiare i prodotti “bio” del territorio.

Tanti i brindisi nel “verde”: dal Parco della Rimembranza ad Albugnano (Asti) al Parco di Villa Braghieri a Castel San Giovanni (Piacenza, 7 agosto), dai Giardini Panoramici di Piazza Nuova ad Osimo (Ancona) al Parco Sforza Cesarini di Genzano di Roma, dal Giardino Pensile del Castello medievale di Piglio (Frosinone) fino a “Giardini sotto le Stelle”, una passeggiata in notturna alla scoperta dei giardini privati nel centro storico di Spoleto (Perugia).

A Campiglia Marittima (Livorno) si potrà ascoltare “La storia del Sole e della Luna” a cura dell’Associazione Astrofili di Piombino e visitare il Museo Mineralogico, mentre a Castelnuovo Berardenga (Siena) ad aprire le porte agli enoappassionati sarà il Museo dedicato al Paesaggio. Il Teatro delle Rocce del Parco Minerario farà da sfondo al brindisi a Gavorrano (Grosseto, 12 agosto), le cime del Gran Sasso, dal profilo della Bella Addormentata al massiccio della Maiella, saranno, invece, la cornice naturale di “Calici di Stelle” a Spoltore (Pescara, 8-10 agosto), e gli imponenti tacchi calcarei quella di Jerzu (Ogliastra).

 
Tutti gli appuntamenti su:
www.cittadelvino.it
www.movimentoturismodelvino.it

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Turismo

Benvenuti al Geoparco degli Etruschi

Forse gli abitanti locali neppure ne sono a conoscenza, ma l'Etruria è finalmente destinata ad...

CIVITA DI BAGNOREGIO BELLEZZA MONDIALE

Negli ultimi sette anni si sono registrati numeri in aumento di visitatori italiani e stranieri;...

Altare prima del trono: nacque a Sovana Gregorio VII, Papa che cambiò la storia

L'altare prima del trono: a Sovana Gregorio VII, il Papa che cambiò il corso della storia...

Tuscia, turismo all'aperto: emozionanti visite guidate a Viterbo e Civita di Bagnoregio

Rilancio del turismo e nuove idee che possano contribuire fattivamente a questo obiettivo. In...

Viterbo, visite guidate. Cosa vedere in un giorno: prosegue “VITERBO SOTTOSOPRA”

Rilancio del turismo e nuove idee che possano contribuire fattivamente a questo obiettivo. Nella...

Alto Adige, estate all’aria aperta sulle Dolomiti

Dopo l’emergenza Covid-19 tutti sentiamo la necessità di ossigenare mente e corpo e di...

PALAZZO FARNESE A CAPRAROLA, COSA VEDERE CON LE VISITE GUIDATE

Nell’epoca del “coronavirus” tutto è pronto per accogliere in assoluta sicurezza i tanti...

Orchestra Italiana del Cinema: video e nuovo hahstag “Tutti Amiamo L’Italia

L’Orchestra Italiana del Cinema pubblica un suggestivo video di ottimismo e speranza lanciando il...