Zoomarine, il parco divertimenti di Torvaianica, è il primo in Italia ad avere ricevuto la licenza di parco zoologico, grazie agli alti standard nella cura e nel trattamento degli animali ospitati.

Rilasciata, il 19/06/2009, dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare di concerto con il Ministero del Lavoro, della Salute e delle politiche Sociali e del Ministero delle politiche Agricole alimentari e Forestali, la licenza rappresenta un traguardo importante che va ad impreziosire la fama che Zoomarine ha saputo conquistarsi nel corso degli anni, grazie anche all’impegno del Direttore Generale, Stefano Cigarini.

Il parco acquatico, infatti, risponde alle caratteristiche di un giardino zoologico ed alle definizioni legislative inerenti, avendo all’interno della sua grande famiglia delfini, foche, leoni marini, ma anche rapaci, uccelli tropicali e fenicotteri.

Gli animali giornalmente sono protagonisti di spettacoli per tutta la famiglia, all’interno del parco, in aree dedicate come l’Isola dei Delfini e la Baia dei Pinnipedi.

Tutti gli esemplari sono addestrati e curati dallo staff di Zoomarine, che dispone al suo interno di quattro aree zoologiche e di una clinica veterinaria.

Inoltre a Zoomarine nei suoi 35 ettari di superficie sono stati piantati dall’apertura oltre 12.000 alberi.

Zoomarine si è guadagnato la licenza di Parco Zoologico anche in virtù dei tanti programmi di educazione e di sensibilizzazione del pubblico in materia di salvaguardia della specie e tutela del benessere degli animali, nonché di iniziative lodevoli tra le quali la “Pet Therapy”, che consiste in una terapia di aiuto rivolta ai bambini affetti da autismo grazie al prezioso aiuto di foche e leoni marini presenti nel parco.

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Ambiente

Italia Nostra Castelli Romani: continuano speculazioni urbanistiche

  E’ il consumo di suolo l’emergenza costante contro la quale Italia Nostra...

Italia Nostra Latina difende la costa da Torre Astura al Circeo

Tutela della costa e dei corsi d’acqua e la lotta per il contrasto al consumo di suolo, ma...

Italia Nostra Etruria: Mega impianti e polo energetico minaccie a territorio ricco di biodiversità e archeologia

Etruria, un paesaggio unico, in costante allerta per le minacce che provengono da grandi impianti...

Italia Nostra Aniene e Monti Lucretili: territori in forte pericolo

Luci ed ombre del territorio della Valle dell’Aniene emergono da un colloquio con il professor...

Italia Nostra, la Torre di Palidoro nella Giornata Virtuale Beni in Pericolo

La Torre di Palidoro, teatro del sacrificio di Salvo D’Acquisto entra a pieno titolo nei...

Silvia Blasi (M5S), comune di Viterbo miope: ricorso al TAR su vincolo Soprintendenza

Un anno fa circa è stato posto dalla Soprintendenza un vincolo su 1600 ettari nella zona di...

EARTH DAY 2020: NELL'ODIERNA GIORNATA DELLA TERRA. DIECI TESI E UN'APPENDICE

"Non far nulla con violenza" (Diels-Kranz, I presocratici. Testimonianze e frammenti, 10,...

GREENPEACE, CORONAVIRUS. EVITARE PANDEMIE: STOP FONDI PUBBLICI PER AGRICOLTURA INTENSIVA

ROMA, 17.04.2020 - Greenpeace, ultime news Coronavirus - Per ridurre il rischio di future...