Continua la diffamazione, diffusa ad arte dai “soliti personaggi” nei confronti degli ambientalisti e di coloro che chiedono il rispetto della salute dei cittadini e dei turisti, l’acqua potabile, il disinquinamento del lago e la bonifica del Centro Chimico.
Di fronte all’evidenza della fioritura dell’alga planthotrix rubescens, dovuta all’esagerato apporto di nutrienti derivanti dall’uso di fertilizzanti e pesticidi in agricoltura, che ha obbligato il sindaco di Ronciglione, ad emettere l’08 gennaio 2008 l’ordinanza di non potabilità per l’acqua distribuita da tutto l’acquedotto comunale e poi le successive ordinanze, che cosa avremmo dovuto fare, vista la colpevole assenza d’informazione corretta da parte dello stesso Comune?

Per questi, non avremmo dovuto avvisare i cittadini e gli abitanti di Ronciglione della gravità della situazione certificata dalla ASL (che fra l’altro, con lettera 08 luglio 2010, ha richiesto di distribuire l’acqua potabile con le autobotti), dalla Provincia di Viterbo, dalla Regione Lazio, dall’Istituto superiore di Sanità, dalla Università La Sapienza di Roma, dalla Università La Tuscia. La loro pretesa era quella di farci stare zitti, evitare di portare alla luce le ordinanze tenute nascoste e di unirci al coro ben diretto, dicendo come loro: “non vi preoccupate, sono tutte chiacchiere, l’acqua del lago è sempre stata così, perché solo adesso ce ne dobbiamo preoccupare? ”
Questo è ciò che loro avrebbero voluto facessimo; e invece che sostenere la battaglia per la soluzione del grave problema, hanno sguinzagliato i loro “lecchini” e continuano ad aizzarli accusandoci di aver danneggiato l’economia del paese, perché questa estate sono venuti meno turisti.
Senza provare vergogna, grazie alla loro coscienza sporca, protesa egoisticamente al proprio profitto, avrebbero voluto offrire tranquillamente ai turisti e agli ignari cittadini acqua del lago all’alga rossa, dalle tossine cancerogene.

A questi rispondiamo semplicemente così: “ Se i nostri volantini hanno evitato l’ammalarsi di una sola persona, siamo contenti ed orgogliosi di aver fornito un’informazione corretta, cosa non fatta da coloro che hanno la responsabilità della salute dei cittadini.   

“Dio mi conceda la serenità di accettare le cose che non posso cambiare,
il coraggio di cambiare quelle che posso e la saggezza di comprendere
sempre la differenza”. ( Epitteto filosofo greco 50-120 d.C.)

Si comunica inoltre che presso il comitato acqua potabile, le associazioni dei consumatori ADUC Federconsumatori, Adiconsum e presso Accademia Kronos continua la raccolta delle richieste di rimborso per il canone acqua pagato nel 2008 e nel 2009. Il comitato acqua potabile, infine, ha invitato il Sindaco ad effettuare preventivamente all’invio della cartella esattoriale 2010 la riduzione prevista dalla legge, poiché l’acqua non è potabile, come da lui stesso dichiarato, con ordinanza n. 04 dell’08 gennaio 2008 e ordinanza n.25 del 13 luglio 2010.

Comitato acqua potabile c/o ADUC
Tel.368 3065221 Email: comitato.acqua.potabile@gmail.com
Via Resistenza 3 – 01037 Ronciglione VT

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Ambiente

Italia Nostra Castelli Romani: continuano speculazioni urbanistiche

  E’ il consumo di suolo l’emergenza costante contro la quale Italia Nostra...

Italia Nostra Latina difende la costa da Torre Astura al Circeo

Tutela della costa e dei corsi d’acqua e la lotta per il contrasto al consumo di suolo, ma...

Italia Nostra Etruria: Mega impianti e polo energetico minaccie a territorio ricco di biodiversità e archeologia

Etruria, un paesaggio unico, in costante allerta per le minacce che provengono da grandi impianti...

Italia Nostra Aniene e Monti Lucretili: territori in forte pericolo

Luci ed ombre del territorio della Valle dell’Aniene emergono da un colloquio con il professor...

Italia Nostra, la Torre di Palidoro nella Giornata Virtuale Beni in Pericolo

La Torre di Palidoro, teatro del sacrificio di Salvo D’Acquisto entra a pieno titolo nei...

Silvia Blasi (M5S), comune di Viterbo miope: ricorso al TAR su vincolo Soprintendenza

Un anno fa circa è stato posto dalla Soprintendenza un vincolo su 1600 ettari nella zona di...

EARTH DAY 2020: NELL'ODIERNA GIORNATA DELLA TERRA. DIECI TESI E UN'APPENDICE

"Non far nulla con violenza" (Diels-Kranz, I presocratici. Testimonianze e frammenti, 10,...

GREENPEACE, CORONAVIRUS. EVITARE PANDEMIE: STOP FONDI PUBBLICI PER AGRICOLTURA INTENSIVA

ROMA, 17.04.2020 - Greenpeace, ultime news Coronavirus - Per ridurre il rischio di future...