Sollecitare con forza Regione e Provincia per poter vedere realizzato al più presto il campo eolico Enel a Monte Romano, il tutto nell’ottica di una efficace collaborazione tra le Istituzioni. Questa è la finalità della mozione presentata ufficialmente a metà luglio dal sottoscritto ex Sindaco di Monte Romano, Domenico Pengo, attuale Consigliere Comunale.

Mercoledì 15 Settembre alle 9:30 si riunisce infatti il Consiglio Comunale, in occasione della sessione ordinaria di bilancio di settembre, in cui è stato inserito anche questo punto all’ordine del giorno.

 

Ritengo sia fondamentale una decisa azione, da parte dell’Amministrazione Comunale, che attivi tutti i canali politici ed istituzionali al fine di snellire e sveltire il percorso burocratico che porta al rilascio delle autorizzazioni necessarie alla realizzazione del campo eolico.

 

Questo importante impianto di produzione elettrica da fonte rinnovabile, oltre ai benefici all’ambiente, porterà anche e soprattutto benefici economici al territorio in termini sia di occupazione che di introiti alla Popolazione tramite le Amministrazioni Pubbliche locali (Comune ed Università Agraria). Questa importante iniziativa nasce nel 2006 con la convenzione Comune/Enel e con il contratto di locazione di un terreno  da parte dell’Università Agraria di Monte Romano per l’installazione dell’anemometro (misuratore del vento) sui terreni del Demanio Civico (terreni che appartengono alla Comunità Locale).

 

Grazie a questa convenzione sono già entrati nel 2007 dei fondi nelle casse comunali ed altri entreranno man mano che arriveranno le autorizzazioni, poi, una volta a regime l’impianto, gli introiti saranno garantiti per l’intera durata dell’impianto, prevista per 30 anni rinnovabili a tutto beneficio dell’intera Comunità Locale oltre che del Sistema Italia. Perché non sollecitare con decisione ed in modo unanime per qualcosa di cui beneficeranno tutti i Cittadini?

Attendiamo ora come interpreterà questa proposta l’intero Consiglio Comunale.

 

 

Domenico Pengo

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Ambiente

Italia Nostra Castelli Romani: continuano speculazioni urbanistiche

  E’ il consumo di suolo l’emergenza costante contro la quale Italia Nostra...

Italia Nostra Latina difende la costa da Torre Astura al Circeo

Tutela della costa e dei corsi d’acqua e la lotta per il contrasto al consumo di suolo, ma...

Italia Nostra Etruria: Mega impianti e polo energetico minaccie a territorio ricco di biodiversità e archeologia

Etruria, un paesaggio unico, in costante allerta per le minacce che provengono da grandi impianti...

Italia Nostra Aniene e Monti Lucretili: territori in forte pericolo

Luci ed ombre del territorio della Valle dell’Aniene emergono da un colloquio con il professor...

Italia Nostra, la Torre di Palidoro nella Giornata Virtuale Beni in Pericolo

La Torre di Palidoro, teatro del sacrificio di Salvo D’Acquisto entra a pieno titolo nei...

Silvia Blasi (M5S), comune di Viterbo miope: ricorso al TAR su vincolo Soprintendenza

Un anno fa circa è stato posto dalla Soprintendenza un vincolo su 1600 ettari nella zona di...

EARTH DAY 2020: NELL'ODIERNA GIORNATA DELLA TERRA. DIECI TESI E UN'APPENDICE

"Non far nulla con violenza" (Diels-Kranz, I presocratici. Testimonianze e frammenti, 10,...

GREENPEACE, CORONAVIRUS. EVITARE PANDEMIE: STOP FONDI PUBBLICI PER AGRICOLTURA INTENSIVA

ROMA, 17.04.2020 - Greenpeace, ultime news Coronavirus - Per ridurre il rischio di future...