A Pianoscarano, Carmine e Salamaro torna la Festa dell’Uva

Giovedì 18 settembre un intero quartiere  darà il benvenuto a quanti la sera vorranno degustare prodotti tipici locali   all’insegna dell’amicizia, accompagnati da musica dal vivo.

S’inizierà alle 20,30 con una cena a favore dei bambini diabetici in Piazza Scotolatori. Il tutto nell’ambito della manifestazione “Aiutateci ad Aiutare” con la presenza del sodalizio Facchini Santa Rosa. Alle 21,30 seguirà una serata danzante con il maestro Pirroni.

Ricco è il programma  che si svolgerà proprio nel cuore del centro  storico di Viterbo, in quello che una volta era l’antico Vicus Squaranus. 

Venerdì 19 settembre alle 20,30 “Cena  tipica viterbese” in piazza Scotolatori. Gli amanti della gastronomia potranno degustare la buonissima “Acquacotta con il baccalà” e i prelibatissimi “Fagioli con il finocchiello” cucinati dalla cuoca Raffaella. Alle 21,30 serata danzante in piazza Scotolatori con “Renato Zero 2” ed altri bravissimi musicisti e cantanti.

Sabato 20 Settembre, dall’alba al tramonto si terrà l’interessante “Mostra Mercato, antiquariato, artigianato, collezionismo e modernariato” con stand gastronomici dei prodotti tipici della Tuscia.  Si potrà curiosare, tra le numerose bancarelle, alla ricerca di diversi oggetti “unici” da acquistare. Alle 15 una “Caccia al tesoro” organizzata dagli animatori del Grest dalla Parrocchia di Sant’Andrea. Alle 15.30 si terrà il “1° Palio della Botte per bambini”. Seguirà un’esibizione degli artisti del “Minifestival canoro Viterbese”.  Alle 20.30 Cena tipica viterbese in Piazza Scotolatori e alle 21.30 spettacolo musicale con “Alberto e gli amici del liscio”.

Domenica 21 Settembre 2008 continuerà, dall’alba al tramonto, la “Mostra Mercato, antiquariato, artigianato, collezionismo e modernariato” con stand gastronomici dei prodotti tipici della Tuscia organizzata dall’Associazione culturale Take Off. Alle 10 una Santa Messa in onore di San Pio da Pietralcina in via dei Giardini con la presenza della confraternita del SS. Sepolcro. Alle ore 16 pizza fritta in piazza per tutti. Seguirà una sfilata con il gruppo Sbandieratori Città di Viterbo e una esibizione degli stessi in piazza Scotolatori.

Alle 17 inizierà il 30° “Palio della Botte”. Si tratta  di spingere una botte di 500 litri (vuota) su un percorso di trecento metri tutto in salita. Questa  competizione  continua ad esercitare  sul pubblico un forte  richiamo. Evidentemente la tecnica del saper fare bene il vino,  che ha utilizzato per secoli le classiche botti di legno, continua ancora oggi ad appassionare  i partecipanti  che, per vincere, fanno rotolare  le tradizionali botti in legno sui lastricati delle suggestive vie del borgo. Nel passato, infatti, si usava portare le botti vicino alla fontana e bagnarle, per farle “stanare”, per far rinserrare le doghe di legno tra loro grazie all’acqua assorbita e al conseguente aumento di volume. Chi arrivava primo poteva beneficiare di maggior quantità di acqua e concludere prima questa prassi propedeutica alla vendemmia.

E dalla fontana della piazza sgorgherà del buon vino gratis per tutti.

La Fontana di Pianoscarano, d’origine duecentesca, ma rifatta nel 1367, dall’assetto a fuso, secondo un’antica tradizione popolare, emana una volta all’anno , al posto dell’acqua, vino, forse per esorcizzare i fatti di sangue avvenuti  nel 1367 quando alcuni servi  al seguito del Papa Urbano V, al ritorno da Avignone, vi  lavarono un cagnolino. Ne seguì una rissa che si trasformò ben presto in rivolta e soltanto l’intervento di alcuni porporati  viterbesi  riuscì a far desistere Papa Urbano dal proposito di atterrare le mura urbiche della città.

Seguiranno alle 17.30 una “Gara del dolce”, aperta a tutti, organizzata dal “Circolo amici di Pianoscarano” e alle 20.30 la cena tipica viterbese  in Piazza Scotolatori. I festeggiamenti si chiuderanno all’insegna del ballo con uno spettacolo musicale condotto da “Bruno e figlio”

L’augurio del presidente del comitato festeggiamenti Emidio Santaniello, e dell’intero direttivo, è quello di far divertire tutti gli intervenuti e divertirsi all’insegna dell’amicizia e della cordialità.

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Attualità

DOBBIAMO MOLLARE ? /l'ultimo articolo su Tarquinia Città di Luigi Daga. Parla anche della mafia a Tuscania

A seguire l'articolo scritto 11 anni fa da Luigi Daga sul giornale Tarquinia...

Davi Wornel: nasce accattivante linea di profumi ricchi di Feromoni

Davi ha scoperto sulla propria pelle la forza dei feromoni, l’artista sostiene che la cosa...

TAKEAPIC 2020, concorso fotografico gratuito sulla Tuscia Viterbese

Aperte le iscrizioni a TAKEAPIC, il contest fotografico gratuito a tema che si svolgerà a Viterbo...

Regione Lazio, PTPR: aree di pregio e rischio cemento

Nella foto Castel di Tora e il lago di Turano situati nella regione Lazio, in provincia di RietiPer...

TERREMOTO OGGI, VITERBO: 17 SCOSSE DI TERREMOTO FRA LAZIO ED UMBRIA

Numerose scosse di terremoto oggi tra le provincie di Viterbo e Terni a cavallo tra alto Lazio ed...

Italia Nostra Etruria: su completamento SS 675 decisivo solo parere Corte di Giustizia Unione Europea

Non siamo appassionati delle corse della politica ad accreditarsi meriti spesso poco reali sui...

Viterbo, terremoto oggi: scossa di terremoto ad Arlena di Castro

Lazio, ultime notizie Tuscia: scossa di terremoto di oggi in provincia di Viterbo. Un...

RICORDIAMO PEPPINO IMPASTATO NELL' ANNIVERSARIO DELLA MORTE

Ricorre l'anniversario della morte di Peppino Impastato, assassinato dalla mafia il 9 maggio...