“Gaudet mater Ecclesia”. Con il ricordo commosso del memorabile discorso col il quale Beato Giovanni XXIII l’11 ottobre 1962 iniziava il Concilio Vaticano II, il nostro Vescovo, l’11 ottobre u.s., ha aperto i lavori del XIII° Convegno Pastorale Diocesano, nello stupendo e suggestivo scenario del Santuario della Madonna della Quercia, gremito di oltre 500 persone tra sacerdoti, religiosi e religiose, catechisti e operatori pastorali, convenuti all’inizio di un nuovo anno pastorale a riflettere sul tema « “E Gesù cresceva” (Lc 2,52). Con lui in cammino verso la pienezza (Ef 4,13)», che si inserisce nel più ampio quadro ecclesiale e pastorale della Chiesa italiana, che ha assunto come orizzonte e meta di riflessione e di impegno del prossimo decennio la scelta educativa e che per questo si appresta a pubblicare gli “Orientamenti” che hanno come titolo “Educare alla vita buona del Vangelo”.

La prima relazione del Convegno è stata tenuta dal prof. Aurelio Rizzacasa, Docente straordinario di Filosofia morale presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Perugia e Docente dell'Istituto Teologico San Pietro.
Il tema dell’intervento – che è stato per tutti un momento di alto godimento spirituale e intellettuale – era “L’emergenza educativa nelle sfide della cultura contemporanea”.
L’emergenza educativa, che è istanza di un progetto di crescita, apertura ad orizzonti nuovi, progetto che investe il domani, è la sfida della cultura attuale, che rischia di uccidere la speranza, perché, quando, l’immagine del futuro si perde, si annebbia, si dissolve, diventa impossibile attuare un progetto educativo.
Padre Rinaldo Paganelli, Dehoniano, Catecheta, Direttore responsabile della rivista “Evangelizzare” e Docente presso la Pontificia Università Salesiana, ha tenuto la relazione del secondo giorno sul tema «Educazione nella fede: il dinamismo del credere».  Richiama gli ostacoli e le contraddizioni recate alla fede che contrassegnano la nostra epoca e la difficoltà di trasmettere la fede alle nuove generazioni.“Per imparare a essere fedeli, i figli non hanno bisogno né di tristi perseveranti né di adulti vagabondi. Hanno bisogno di vedere che la vita vale la pena di essere vissuta perché è possibile decidersi e portare a termine il proprio compito, rappacificati con quello che non abbiamo potuto essere”.

«La “formazione”cristiana: trasformazione ed educazione», tema ampio quello della relazione conclusiva del nostro Vescovo, che ha messo a sintesi quanto emerso e ha cercato di offrire le ragioni del camminare, aiutando a scoprire le motivazioni dei nostri passi.
Mons. Vescovo inizia con una parola alta, quella che Benedetto XVI ha rivolto alla nostra Diocesi nella sua Visita Pastorale tra noi nel settembre dello scorso anno: “Cara Chiesa di Viterbo, il Cristo, che nel Vangelo vediamo aprire gli orecchi e sciogliere il nodo della lingua al sordomuto, dischiuda il tuo cuore, e ti dia sempre la gioia dell’ascolto della sua Parola, il coraggio dell’annuncio del suo Vangelo, la capacità di parlare di Dio e di parlare così con i fratelli e le sorelle, e, finalmente, il coraggio della scoperta del Volto di Dio e della sua Bellezza!...”. E il processo di “effatà” (apertura) riguarda la mente (che va trasformata nel suo modo di pensare), il cuore (spesso senza entusiasmo), le mani (cioè la vita, lo stile, le relazioni gli strumenti). Tutto questo deve richiamare a noi l’ urgenza del cammino, a fronte dell’omologazione e dell’appiattimento.
La celebrazione del Vespro con la puntuale riflessione offertaci da Mons. Dante Bernini, che ci ha sollecitato a crescere (nella fede) con Gesù, come Maria e Giuseppe, ha concluso il Convegno.

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Sociale

ALCUNE PAROLE NELLA GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO L'OMOFOBIA, LESBOFOBIA, BIFOBIA E TRANSFOBIA

Il pregiudizio e la persecuzione di cui tanti esseri umani continuano ad essere vittima per la loro...

Italia, apartheid: lettera aperta alle forze politiche democratiche

Gentilissime e gentilissimi dirigenti e rappresentanti delle forze politiche democratiche presenti...

Scossa di terremoto Roma, epicentro della scossa di terremoto vicino Roma

UTLIME NOTIZIE SCOSSA DI TERREMOTO ROMA – Terremoto di magnitudo 3.3 alle ore 5.03 a Roma. La...

Il Professor Fabrizio di Giulio ed il suo ultimo libro, L'OCEANO DENTRO

Un libro ricco di riflessioni sull’agire dell’animo umano è l’ultimo lavoro del Professor...

Addio al Professor Fabrizio di Giulio, il grande neuropsichiatra che parlava al cuore

Ci ha lasciato, all'età di 98 anni il Professor Fabrizio Di Giulio, famoso neuropsichiatra e...

Toscana, a Pitigliano sarà costruito un nuovo supermercato Coop

A Pitigliano sarà costruito un nuovo supermercato Coop, nell’area situata tra via Brodolini e...

25 Aprile 2020, Festa della Liberazione: popolo senza memoria è un popolo senza futuro

  ORTE (Viterbo) Per la prima volta, i cittadini festeggeranno il 25 Aprile nelle...

TRE ANNIVERSARI E UNA MEDITAZIONE DEL CENTRO DI RICERCA PER LA PACE

Nella foto Alfio Pannega con Osvaldo ErcoliTRE ANNIVERSARI E UNA MEDITAZIONEIn un fazzoletto di...