Energie rinnovabili, Umbria Abruzzo, ultime notizie - Una delegazione del Comune di Gualdo Tadino, composta dal sindaco Roberto Morroni, dagli assessori Giuseppe Pompei e Fabio Viventi, dal segretario comunale Veronica Balducci e dal responsabile del progetto “Green Economy” Marco Tini, ha visitato nella giornata di martedì scorso la città di Tocco da Casauria, in provincia di Pescara. Il centro abruzzese nelle settimane scorse è salito alle cronache internazionali grazie alla sua capacità di produrre più energia di quanta ne consuma, tanto da meritarsi addirittura la prima pagina del New York Times. Si tratta ovviamente di energia completamente rinnovabile, costituita da quattro pale eoliche e pannelli solari installati sugli edifici pubblici, nel cimitero civico, nel complesso sportivo e sui tetti delle case di privati cittadini. Grazie agli introiti provenienti dalle royalties e dalla vendita di energia, l’amministrazione comunale di Tocco da Casauria ha potuto effettuare diversi interventi di pubblico interesse.

La delegazione gualdese è stata accolta in municipio dal sindaco Riziero Zaccagnini. Nel corso dell’incontro sono stati affrontati diversi aspetti legati allo sfruttamento delle energie rinnovabili, con un positivo scambio di esperienze. E’ quindi seguita la visita al parco eolico e agli impianti fotovoltaici installati a Tocco. I due sindaci si sono quindi lasciati con l’impegno a mantenere e a sviluppare in futuro questo rapporto di collaborazione al fine di verificare l’attuazione delle idee e delle proposte emerse.

“E’ stato un incontro estremamente utile e proficuo – sottolinea il sindaco Morroni – L’ampio confronto sviluppato con il sindaco Zaccagnini ci ha permesso di mettere a confronto e di condividere le linee di intervento di entrambe le amministrazioni sul versante dello sviluppo di energie da fonti rinnovabili. L’occasione è servita a confermare le significative potenzialità in termini di chances di crescita che si possono perseguire e realizzare su questa nuova frontiera dello sviluppo sostenibile.”
L’amministrazione comunale di Gualdo Tadino sta definendo una strategia che dovrà portare la città a diventare una delle realtà più dinamiche dell’Umbria sul fronte della “green economy”. A tal proposito l’ente ha stipulato una convenzione con l’Università di Perugia per dotare la città di un Piano Energetico Ambientale Comunale e, nel mese di maggio, il sindaco Roberto Morroni ha ratificato a Bruxelles l’adesione di Gualdo Tadino al “Patto dei Sindaci” delle città europee che hanno aderito agli accordi per la sostenibilità energetica e ambientale, che prevede, entro il 2020, la riduzione del 20 per cento di CO2, il 20% di risparmio energetico producendo una identica quantità da fonti alternative.


Fonte: Ufficio stampa Gualdo Tadino - Tel. 075.9150274

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Ambiente

Italia Nostra Castelli Romani: continuano speculazioni urbanistiche

  E’ il consumo di suolo l’emergenza costante contro la quale Italia Nostra...

Italia Nostra Latina difende la costa da Torre Astura al Circeo

Tutela della costa e dei corsi d’acqua e la lotta per il contrasto al consumo di suolo, ma...

Italia Nostra Etruria: Mega impianti e polo energetico minaccie a territorio ricco di biodiversità e archeologia

Etruria, un paesaggio unico, in costante allerta per le minacce che provengono da grandi impianti...

Italia Nostra Aniene e Monti Lucretili: territori in forte pericolo

Luci ed ombre del territorio della Valle dell’Aniene emergono da un colloquio con il professor...

Italia Nostra, la Torre di Palidoro nella Giornata Virtuale Beni in Pericolo

La Torre di Palidoro, teatro del sacrificio di Salvo D’Acquisto entra a pieno titolo nei...

Silvia Blasi (M5S), comune di Viterbo miope: ricorso al TAR su vincolo Soprintendenza

Un anno fa circa è stato posto dalla Soprintendenza un vincolo su 1600 ettari nella zona di...

EARTH DAY 2020: NELL'ODIERNA GIORNATA DELLA TERRA. DIECI TESI E UN'APPENDICE

"Non far nulla con violenza" (Diels-Kranz, I presocratici. Testimonianze e frammenti, 10,...

GREENPEACE, CORONAVIRUS. EVITARE PANDEMIE: STOP FONDI PUBBLICI PER AGRICOLTURA INTENSIVA

ROMA, 17.04.2020 - Greenpeace, ultime news Coronavirus - Per ridurre il rischio di future...