Ultime, Attualità: Rush finale alla Camera per la riforma dell'Università
- Si vota entro stasera. Stamattina i lavori sono cominciati presto in commissione Cultura, dove è arrivato l'emendamento del governo sulle parentopoli che dovrebbe rendere vano quello già presentato dall'Idv la scorsa settimana e scongiurare una nuova sconfitta in aula per la maggioranza.


EMENDAMENTO ANTI-PARENTOPOLI - Secondo la proposta portata in commissione, non potranno essere chiamati da un ateneo come professori coloro che hanno "parenti e affini" fino al "quarto grado compreso" con un professore che appartiene al dipartimento o alla struttura che bandisce il posto. Ma c'è di più. Non possono essere chiamati ad insegnare in un ateneo coloro che sono parenti del "rettore, del direttore generale o di un consigliere di amministrazione". L'emedamento Idv prevede che non possono essere chiamati ad insegnare in un ateneo coloro che hanno parenti fino al terzo grado nell'università che bandisce il posto. "Il nostro emendamento- sottolinea Paola Frassinetti, relatrice della riforma dell'università alla Camera- è rafforzativo di quello dell'Idv. Speriamo perciò in una convergenza degli altri gruppi". L'Idv non ha ancora deciso se votare la proposta del governo: "La stiamo studiando", commenta Pierfelice Zazzera. Secondo la maggioranza, peraltro, il nuovo emendamento supererebbe i problemi di incostituzionalità in cui incapperebbe la proposta Idv.

VOTO ATTESA IN SERATA - Il voto finale sulla riforma è atteso per stasera. Prima, infatti, si dovrà completare il lavoro sugli emendamenti, poi ci saranno le dichiarazioni di voto, infine il voto complessivo. Diranno sì Pdl, Fli e Lega. È annunciato con certezza, invece, il no di Pd, Udc e Idv. Anche i rutelliani dell'Api dovrebbero appoggiare il testo come già avvenuto al Senato. Si aspetta il sì anche dall'Mpa, il Movimento per l'autonomia.

GOVERNO BATTUTO IN AULA - Governo battuto alla Camera durante il voto sulla riforma dell'Università. L'emendamento è del deputato finiano Fabio Granata e riguarda l'articolo 19 e gli assegni di ricerca: prevede che nell'ambito dell'assegnazione degli stessi, la commissione in carica può avvalersi di esperti esterni "senza oneri aggiuntivi" a carico dello Stato.

Fonte: Agenzia Dire
www.dire.it

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Attualità

DOBBIAMO MOLLARE ? /l'ultimo articolo su Tarquinia Città di Luigi Daga. Parla anche della mafia a Tuscania

A seguire l'articolo scritto 11 anni fa da Luigi Daga sul giornale Tarquinia...

Davi Wornel: nasce accattivante linea di profumi ricchi di Feromoni

Davi ha scoperto sulla propria pelle la forza dei feromoni, l’artista sostiene che la cosa...

TAKEAPIC 2020, concorso fotografico gratuito sulla Tuscia Viterbese

Aperte le iscrizioni a TAKEAPIC, il contest fotografico gratuito a tema che si svolgerà a Viterbo...

Regione Lazio, PTPR: aree di pregio e rischio cemento

Nella foto Castel di Tora e il lago di Turano situati nella regione Lazio, in provincia di RietiPer...

TERREMOTO OGGI, VITERBO: 17 SCOSSE DI TERREMOTO FRA LAZIO ED UMBRIA

Numerose scosse di terremoto oggi tra le provincie di Viterbo e Terni a cavallo tra alto Lazio ed...

Italia Nostra Etruria: su completamento SS 675 decisivo solo parere Corte di Giustizia Unione Europea

Non siamo appassionati delle corse della politica ad accreditarsi meriti spesso poco reali sui...

Viterbo, terremoto oggi: scossa di terremoto ad Arlena di Castro

Lazio, ultime notizie Tuscia: scossa di terremoto di oggi in provincia di Viterbo. Un...

RICORDIAMO PEPPINO IMPASTATO NELL' ANNIVERSARIO DELLA MORTE

Ricorre l'anniversario della morte di Peppino Impastato, assassinato dalla mafia il 9 maggio...