RAI, ANNOZERO, LA RUSSA furioso: ad Annozero durissimo scontro tra ministro La Russa e studenti. GUARDA VIDEO Youtube. Ultime notizie RaiDue -  Roma - E' stata una puntata piuttosto vivace quella di Annozero di giovedì scorso.

La tensione è salita soprattutto quando ha preso la parola un ragazzo presente tra il pubblico dello studio televisivo.

Il giovane ha cominciato a parlare dei fatti avvenuti in piazza a Roma lo scorso martedì, affermando che quanto accaduto è stato frutto dell'esasperazione.

A questo punto il ministro La Russa gli ha tolto la parola accusandolo di "apologia di reato", per poi partire con una raffica di insulti definendolo "vigliacco, fifone e incapace".


Il giovane ha reagito definendo La Russa "figlio di una cultura politica intollerante", per poi aggiungere "state svendendo l'università pubblica".

La Russa da parte sua ha continuato a inveire gridando "vergogna!" per poi prendersela anche contro Michele Santoro, che secondo il ministro sarebbe stato reo di non aver invitato un poliziotto.


VIDEO YOUTUBE RAI ANNOZERO


Commenti

non potevamo aspettarci che quello che dice e fa da sempre. Meravigliati No di certo guardate i suoi occhi dicono tutto; ma non provano vergogna.
commento inviato il 17/12/2010 alle 5:32 da raimondo chiricozzi  
Io sono di Paternò, paese di nascita del nostro enemerito, lo conosco da ragazzo. Pieno di se perchè era figlio del senatore (suo padre)e vi posso assicurare che è una persona da lasciare fuori dall´uscio. Non ha capito nulla dalla vita in quanto ha avuto vita facile. I suoi figli li ha sistemati nelle reti di Ligresti ed adesso va in giro facendo sempre lo spaccone. Mi sono sempre rifiutato di avere rapporti con lui anche da giovincello, e tantomeno oggi che sono nonno vorrei avere a che fare con un tipo simile. Che se lo tenga Silvio Berlusconi.....ha ragione la moglie Veronica quando diceva che il marito Silvio si era circondato di tipi strani......sicuramente si riferiva a La Russa. Se per caso dovessimo andare a votare spero che i suoi concittadini non lo votino più se vogliono bene ai loro figli e se non provano un po di vergogna. Se invece continueranno a votarlo, allora vuol dire che amano sguazzare nel fang....per non dire m. Scusate lo sfogo. Roberto
commento inviato il 17/12/2010 alle 9:32 da ROBERTO  
Da uno squadrista picchiatore non potevamo aspettarci di meglio. Questi paladini della moralità e dell'ordine hanno dimenticato quando facevano peggio di questi quattro studenti esasperati da un governo inefficiente costituito da incapaci e guidati da una persona che la famiglia dovrebbe mandare a curars perchè ormai è una persona patetica su cui non puoi scaricare la responsabilità di quanto succede perchè i veri responsabili sono gli adulatori che per tornaconto gli stanno intorno. Il cosìddetto ministro La Russ oltre ad essere un picchiatore (pentito) è un vanesio e tornacontista. Non condivido la violenza fisica, ma capisco che la violenza verbale molte volte ferisce più di quella fisica. Il nostro eroe oltre ad essere un campione di violenza fisica, come quasi tutti gli ex fascisti sdoganati dal cav. è un campione di violenza verbale e un' antidemocratico conclamato. Nello Moncada
commento inviato il 18/12/2010 alle 4:49 da nello moncada  
io quei marsacani li metterei in galera perche il vandalismo non serve a nulla ma l,onorevole la russa dovrebbe fare una visitina nelle ssquole dove manca anche la carta igenica potrei dire molte cose viste con imiei occhi dal 39 al 45 saluti onorevole
commento inviato il 18/12/2010 alle 0:34 da enrico  
La cosa più grave - oltre al Stai zitto di un ministro ad un cittadino con un diritto di esprimere le sue opinioni - è che il ministro della Difesa pretende che Santoro sia inguisito perchè non ha invitato dei poliziotti. Ma i poliziotti non possono dimostrare o esprimere le loro opinioni in un discorso politico E lui lo sa benissimo Che persona fals
commento inviato il 18/12/2010 alle 1:49 da Martina  
Vergognoso,orrendamente vergognoso il comportamento del fascista conclamato La Russa.Ha parlato di apologia di reato per ciò che ha detto il ragazzo;(quale reato poi),ma ciò che ha dichiarato egli stesso,di essere fascista,non è un reatoUn personaggio ambiguo,squadrista,arrogante.Non mi rappresenta.
commento inviato il 18/12/2010 alle 2:10 da gerarda  
La russa si che ha le palle Si mette contro degli studenti che potrebbero,per abitudine,prenderlo a botte ed accusarlo di intolleranza. Ha ragione La politica non é solo il bello e comodo per se stessi ma anche una mediazione che sicuramente crea alleati e nemici. In tutta franchezza non sto con gli esagitati sul campo.
commento inviato il 19/12/2010 alle 4:38 da io che sono io  
PERCHE´ NON SE NE VA DA GHEDDAFI E CI RESTA PER SEMPRE INSIEME A TUTTO IL SUO FAC-SIMILE DI GOVERNO E IL SUO KAPOì BERLUSCONI
commento inviato il 19/12/2010 alle 6:35 da lucia   
Il mio commento è solo una riflessione: Non è contro questo o quello ma, lvergogna che provo ad assistere impotente al decadimento umano e perciò della cultura, della intelligenza. Dispiace vedere come si cade in basso per colpa della politica quando chi la esercita non sta vicino al popolo che lo sostiene. Non è bello parlare contro quello che proviene da una cultura nazifascista e contro l´altro che proviene da una cultura Comunista sovietica. Il popolino litiga e loro ingrassano alle sue spalle. Che schifo. Un Italiano che non crede più a nessuno.
commento inviato il 20/12/2010 alle 7:35 da Francesco Metz  
add
add

Altre News Attualità

DOBBIAMO MOLLARE ? /l'ultimo articolo su Tarquinia Città di Luigi Daga. Parla anche della mafia a Tuscania

A seguire l'articolo scritto 11 anni fa da Luigi Daga sul giornale Tarquinia...

Davi Wornel: nasce accattivante linea di profumi ricchi di Feromoni

Davi ha scoperto sulla propria pelle la forza dei feromoni, l’artista sostiene che la cosa...

TAKEAPIC 2020, concorso fotografico gratuito sulla Tuscia Viterbese

Aperte le iscrizioni a TAKEAPIC, il contest fotografico gratuito a tema che si svolgerà a Viterbo...

Regione Lazio, PTPR: aree di pregio e rischio cemento

Nella foto Castel di Tora e il lago di Turano situati nella regione Lazio, in provincia di RietiPer...

TERREMOTO OGGI, VITERBO: 17 SCOSSE DI TERREMOTO FRA LAZIO ED UMBRIA

Numerose scosse di terremoto oggi tra le provincie di Viterbo e Terni a cavallo tra alto Lazio ed...

Italia Nostra Etruria: su completamento SS 675 decisivo solo parere Corte di Giustizia Unione Europea

Non siamo appassionati delle corse della politica ad accreditarsi meriti spesso poco reali sui...

Viterbo, terremoto oggi: scossa di terremoto ad Arlena di Castro

Lazio, ultime notizie Tuscia: scossa di terremoto di oggi in provincia di Viterbo. Un...

RICORDIAMO PEPPINO IMPASTATO NELL' ANNIVERSARIO DELLA MORTE

Ricorre l'anniversario della morte di Peppino Impastato, assassinato dalla mafia il 9 maggio...