ARCORE, MANIFESTAZIONE COLORATA DEL POPOLO VIOLA. Ultime notizie: maschere, slogan goliardici e sfottò contro Silvio Berlusconi
- Doveva essere una domenica di protesta all'insegna dell'allegria e della provocazione goliardica, e così è stata con slogan, sfottò e manifestanti travestiti con maschere colorate e divertenti.

Questo era il clima della giornata anti-premier svoltasi lungo le vie di Arcore, a poche centinaia di metri dalla casa di Silvio Berlusconi.
L'evento, organizzato dal Popolo Viola, ha proposto un'autentica sfilata di maschere e  slogan pungenti e divertenti al tempo stesso.
Su alcuni cartelli si poteva leggere ad esempio “L’Italia compie 150 anni, Silvio falle un regalo: dimettiti e fatti processare”, oppure “Per Berlusconi rito immediato, sei licenziato”, o ancora “Silvio hai le orge contate, dimettiti”.

Dicevamo coloratissimi i partecipanti alla manifestazione. Alcuni hanno sfilato vestiti da escort con tanto di parruccone, minigonne, calze a rete, finti seni e tanto di cartello che recitava: “non voglio più lavorare per pagarmi l’affitto, mi inviti alle tue feste?”.
Insomma una manifestazione perfettamente riuscita se non fosse stato per la stupidità di una decina di facinorosi che non si sono accontentati e volendo arrivare fin sotto alla casa di Silvio Berlusconi hanno sfidato le forze dell'ordine che ovviamente hanno reagito.

Ne sono nati dei tafferugli che hanno provocato qualche leggero contuso. Un vero peccato perchè fino a quel momento la manifestazione era stata impeccabile.
Immediata la nota ufficiale del Popolo Viola su quanto accaduto: “Come cittadini Viola ci dissociamo dall’iniziativa di una decina di facinorosi che oggi ad Arcore hanno tentato di formare un corteo non autorizzato. Durante tutta la manifestazione la Rete viola e il Popolo viola di Milano hanno chiesto di mantenere la mobilitazione allegra, pacifica e colorata, seguendo lo spirito nonviolento dei Viola”. Così si legge in una nota di Gianfranco Mascia, uno degli animatori del No B Day. “La nostra solidarietà – continua – va alle forze dell’ordine con le quali manteniamo un rapporto di stretta collaborazione, come dimostrano le decine di mobilitazioni grandi e piccole organizzate da noi Viola in questi mesi, senza nessun episodio di violenza. Siamo vicini al carabiniere ferito e gli esprimiamo tutta la nostra solidarietà”.


Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Attualità

Mafia, Viterbo: incendiata auto del costruttore Domenico Merlani, spari su elicottero

La notizia che il Sindaco di Capodimonte a bordo di un velivolo leggero con altre 5 persone sia...

PALAZZO E VILLA FARNESE, CAPRAROLA: COSA VEDERE, VISITE GUIDATE EMOZIONALI

Nell’epoca del “coronavirus” tutto è pronto per accogliere in assoluta sicurezza i tanti...

DOBBIAMO MOLLARE? /ultimo articolo su TarquiniaCittà di Luigi Daga. La mafia anche a Tuscania

A seguire l'articolo scritto 11 anni fa da Luigi Daga sul giornale Tarquinia...

Tesori di Etruria: scopriamo il Geoparco degli Etruschi

Forse gli abitanti locali neppure ne sono a conoscenza, ma l'Etruria è finalmente destinata ad...

Un taxi carico d'amore incontra la Viterbo Sotterranea

Viterbo, piazza della Morte è silenziosa e fin troppo tranquilla; poche persone passeggiano a...

Davi Wornel: nasce accattivante linea di profumi ricchi di Feromoni

Davi ha scoperto sulla propria pelle la forza dei feromoni, l’artista sostiene che la cosa...

TAKEAPIC 2020, concorso fotografico gratuito sulla Tuscia Viterbese

Aperte le iscrizioni a TAKEAPIC, il contest fotografico gratuito a tema che si svolgerà a Viterbo...

Regione Lazio, PTPR: aree di pregio e rischio cemento

Nella foto Castel di Tora e il lago di Turano situati nella regione Lazio, in provincia di RietiPer...