Gheddafi è in Libia e conduce una repressione sanguinaria, ultime notizie, 23febbraio 2011



 


Rivolta in Libia, Gheddafi forse fuggito, ultime notizie Tripoli, 21 febbraio 2011 -
E' la rivolta popolare più sanguinosa di tutte, quella che in questi giorni sta macinando centinaia di morti. (fonti dicono oltre 300). Le proteste contro il governo repressivo di Muammar Gheddafi si sono estese dal popolo addirittura all'esercito tanto che il leader libico, stando a quanto riportato dalla tv Al Jazeera, sarebbe fuggito in Venezuela. Ma il figlio di Gheddafi, Saif al-Islam, è apparso in televisione dicendo che è tutto falso e che il padre si trova a Tripoli per lottare. Intanto la Libia è ormai sull'orlo della guerra civile.

Una carneficina a Bengasi, ultime notizie rivolte Libia 20 febbraio 2011 -
Stando a quanto riportato dal sito di Al Jaazera, dovrebbero essere circa 200 i morti a Bengasi in seguito alle rivolte scoppiate contro il regime di Muammar Gheddafi. Ma sono anche centina i feriti tra le forze dell'ordine e i rivoltosi.  La Farnesina "sconsiglia tassativamente" qualsiasi tipo di viaggio che non sia "essenziale" nella regione della Cirenaica.

TRIPOLI, ANCHE IN LIBIA CONTINUA LA RIVOLTA. Prosegue l'onda della protesta. In Libia, migliaia in strada: manifestazioni di condanna contro Muammar Gheddafi.
Ultime notizie Tripoli - L'onda della rivolta si espande in tutti i paesi nord africani e mediorientali. Dopo Tunisia, Egitto e Iran, ora la protesta è scesa in piazza anche in Libia.

Gli scontri tra i manifestanti antigovernativi e le forze dell'ordine sono cominciati martedì scorso e, ad oggi, risulta ci siano stati almeno 84 morti.

Le proteste si sono sviluppate veementi in più parti del Paese, soprattutto ovviamente a Tripoli e a Bengasi, seconda città libica.
Anche oggi in migliaia sono tornati in strada per protestare contro il leader libico Muammar Gheddafi.
Durante i funerali delle vittime degli scontri di Bengasi e della vicina Al Bayda, ci sono stati ulteriori tensioni, manifestazioni e tentivi di repressione, ma la protesta, pian piano sta dilagando il tutto il paese.

Che le forze di sicurezza habbiano ucciso oltre 84 persone in Libia in 3 giorni di manifestazioni, lo afferma Human Rights Watch. Ieri sera Amnesty international aveva fornito un bilancio di 46 morti. 'Le autorita' libiche devono porre fine immediatamente agli attacchi contro i manifestanti pacifici e proteggerli da gruppi antigovernativi', si legge in un comunicato dell'organizzazione umanitaria.  Tra le ultime notizie la chiusura dell'aeroporto di Bengasi, mentre internet e' stato reso inaccessibile in tutta la Libia.

Commenti

solidarieta al popolo libico dopo HITTLER E MUSSOLINI IL MONDO SI LIBERERA ANCHE DI GHEDDAFI ANCHE SE I GOVERNI NON PRENDONO POSIZIONE LA POPOLAZIONE MONDIALE SOSTIENE LA RIVOLTA FORZA LIBICI IL PAESE E VOSTRO
commento inviato il 22/02/2011 alle 0:37 da maria  
E CREPA
commento inviato il 26/02/2011 alle 1:43 da Andrea Bovo  
add
add

Altre News Attualità

Mafia, Viterbo: incendiata auto del costruttore Merlani, spari su elicottero. Interviene Ciambella

La notizia che il Sindaco di Capodimonte a bordo di un velivolo leggero con altre 5 persone sia...

DOBBIAMO MOLLARE? /ultimo articolo su TarquiniaCittà di Luigi Daga. La mafia anche a Tuscania

A seguire l'articolo scritto 11 anni fa da Luigi Daga sul giornale Tarquinia...

Tesori di Etruria: scopriamo il Geoparco degli Etruschi

Forse gli abitanti locali neppure ne sono a conoscenza, ma l'Etruria è finalmente destinata ad...

PALAZZO E VILLA FARNESE A CAPRAROLA, COSA VEDERE, VISITE GUIDATE ED INFO

Nell’epoca del “coronavirus” tutto è pronto per accogliere in assoluta sicurezza i tanti...

Un taxi carico d'amore incontra la Viterbo Sotterranea

Viterbo, piazza della Morte è silenziosa e fin troppo tranquilla; poche persone passeggiano a...

Davi Wornel: nasce accattivante linea di profumi ricchi di Feromoni

Davi ha scoperto sulla propria pelle la forza dei feromoni, l’artista sostiene che la cosa...

TAKEAPIC 2020, concorso fotografico gratuito sulla Tuscia Viterbese

Aperte le iscrizioni a TAKEAPIC, il contest fotografico gratuito a tema che si svolgerà a Viterbo...

Regione Lazio, PTPR: aree di pregio e rischio cemento

Nella foto Castel di Tora e il lago di Turano situati nella regione Lazio, in provincia di RietiPer...