QUELLA ''IENA'' DELL'URANIO IMPOVERITO, servizio video Le Iene: correlazione tra utilizzo di ordigni all’uranio impoverito e malattie. Ultime notizie - Roma - Questo è il servizio de “Le Iene“, andato in onda, sugli effetti dell’uranio impoverito. I militari inviati in missione nei Balcani non sono stati avvertiti dei rischi a cui andavano incontro e nemmeno adeguatamente protetti: oggi non sono più in vita, combattono contro gravi malattie o hanno avuto figli malformati.

Sono le conseguenze di quello sporco “gioco” che è la guerra; anche dietro il nome più addolcito e mistificatorio di “missione di pace“, produce i medesimi, devastanti, effetti: morti, malati, sofferenze. In alcuni passaggi, la dott.ssa Antonietta Morena Gatti, del laboratorio Nanodiagnostics di Modena e consulente presso la Commissione sull’Uranio Impoverito del Ministero della Difesa, spiega la correlazione tra utilizzo di ordigni all’uranio impoverito e malattie.




 VideoBam.com


Va comunque aperta urgentemente un'inchiesta sulla sperimentazione delle armi all'uranio nei nostri poligoni, con particolare riferimento a Nettuno e Monte Romano -  Viterbo -  (ma il problema sussiste anche per altri poligoni come Salto di Quirra, Teulada, Altamura, Dandolo, ecc.) e infine della conservazione di queste armi in depositi delle Forze Armate.

Commenti

A Perdas de fogu stanno morendo come le mosche Il governo vorrebbe installare in Sardegna uan centrale nucleare. Io voterò no al referendum ma BISOGNA FARE DI PIU´. Tutta l´Italia ama la Sardegna e la riconosce per quella che è. Una terra di tutti gli italiani che la amano, che si riscaldano d´estate per sopperire agli inverni rigidi di altre terre italiane e bellissime che i sardi amano, la nostra stessa terra dove tutti hanno diritti. Salviamoci dunque, riconosciamoci.Siamo la stessa cosa. Chi ci vuole dividere è anacronistico, la cultura, l´amore che sentiamo è lo stesso. Il sentimento e l´orgoglio del mare preservato e delle montagne incontaminate dello Stelvio, appartengono allo stesso patrimonio. Ci appartengono. Ogni lombardo è sardo, ogni sardo è lombardo, ogni laziale è sardo ogni laziale è sardo, ogni campano è sardo ogni sardo è capano. Noi siamo una cosa sola. Noi siamo uno stato Noi siamo e spero, saremo l´Italia.
commento inviato il 05/03/2011 alle 1:26 da Silvia  
cara silvia non so dove tu prenda le notizie che a perdasdefogu si muoia come mosche ti assicuro che non e vero per rasicurarti ti faccio sapere che proprio perdas vivono famiglie con ben 5 generazioni viventi trisnonni bisnonni nonni padri e nipoti tutti anno lavoratto nel poligono di quirra ci viviamo e se vuoi saperne di piu puoi venire a trovarci sarai nostra ospite cosi vedrai di persona come si vive qui cosa si fa nel poligono e che cosa è questa realta
commento inviato il 19/03/2011 alle 9:07 da giampiero  
add
add

Altre News Attualità

Paese che Vai presenta Vitorchiano

Nella foto Sergio Cesarini con Pina giordano a VitorchianoSabato 11 giugno, “Paese che Vai”, la...

TV: San Martino al Cimino a Paese che Vai

Sabato prossimo, 21 maggio, “Paese che Vai”, la seguitissima trasmissione di Cusano Italia TV,...

Tuscia: a Soriano nel Cimino ”Carabinieri: storie di uomini stra…ordinari”

Nella prestigiosa sede del Comune di Soriano nel Cimino (Vt) il giorno 14 maggio 2022, a partire...

A Paese che Vai Sant'Angelo, 'Il paese delle fiabe' e Roccalvecce

Sabato prossimo, 7 maggio, “Paese che Vai”, la seguitissima trasmissione di Cusano Italia TV,...

Viterbo, Villa Lante di Bagnaia: si entra gratis il primo maggio

La spettacolare Villa Lante di Bagnaia, è visitabile ad ingresso gratuito, su...

Primo maggio a Viterbo Sotterranea

Il 1 maggio Viterbo Sotterranea rimane aperta per accogliere tutti i visitatori. In programma...

Vignanello e il Castello Ruspoli a "Paese che Vai

Sabato prossimo, 16 aprile, “Paese che Vai”, la seguitissima trasmissione di Cusano Italia TV,...

A Viterbo Sotterranea in vendita l'interessante libro sull'Arma dei Carabinieri

Il titolo accattivante e originale del libro, “Carabinieri: storie di uomini...