Omicidio Yara Gambirasio, ultime notizie  - Sono 400 le persone a cui è stato prelevato il Dna per compararlo con quello isolato sul guanto di Yara. Intanto emergono particolari raccapriccianti sulla morte di Yara, ma nessuna di queste supposizioni ha un riscontro medico-scientifico definitivamente comprovato. Quindi, non resta che attendere pazientemente che medici e investigatori facciano il loro lavoro e sperare che un giorno possa essere fatta giustizia.

Omicidio Yara Gambirasio, ultime notizie -
Imprenditori di Brembate Sopra e delle zone circostanze, nell'ambito dell'inchiesta su Yara Gambirasio, sono stati invitati, dai carabinieri e dalla polizia, a presentarsi per sottoporsi al tampone di saliva. I Dna risultanti dalle analisi saranno comparati al Dna ritrovato sul guanto di Yara Gambirasio. Sono stati già prelevati i Dna dei familiari della tredicenne uccisa, delle amiche, dei frequentarori della palestra e via via si conta di ottenere il Dna degli abitanti di Brembate Sopra. Ormai gli investigatori non lasciano più nulla di intentato pur di trovare l'assassino di Yara. Secondo alcuni particolari trapelati, pare che sia stato isolato altro materiale genetico sugli oggetti e sul corpo di Yara.

Stando alle ultime notizie, i RIS avrebbero espresso la volontà di raccogliere e campionare tutti i DNA degli abitanti di Brembate di Sopra, solo così infatti si potrebbe esser certi che il campione di DNA in possesso degli inquirenti non sia di nessuno degli abitanti del piccolo centro del bergamasco.

Intanto il settimanale Panorama rivela che la famosa intercettazione del marocchino avrebbe una traduzione che non ammette dubbi: "L'hanno uccisa davanti al cancello". Questo dice la frase intercettata secondo i traduttori interpellati. La rivelazione dell'intercettazione è del settimanale
Panorama, in un articolo che verrà pubblicato nel prossimo numero in uscita.

YARA GAMBIRASIO, risultati autopsia  - Ultime notizie omicidio Yara Gambirasio, Brembate di Sopra - Bergamo - Finalmente i risultati ufficiali producono le prime sicurezze intorno alla morte di Yara Gamirasio.
Stando a quanto dichiarato in conferenza stampa, dall'autopsia fatta sul corpo della giovane risulterebbe che nessuno dei colpi inferti a Yara era di per sè letale, nè risulta alcuna traccia di soffocamento.
La cosa più probabile, quindi, è che sia stata colpita e lasciata agonizzante in aperta campagna, dove a causa del freddo intenso della notte sarebbe morta per assideramento.

I risultati dell'autopsia escludono anche la possibilità che Yara abbia subito abusi sessuali.
Infine a proposito delle impronte ritrovate, gli inquirenti specificano che si tratta di due impronte (una maschile e una femminile) che sono state entrambe ritrovate su uno dei guanti di Yara, mentre non corrisponde a verità la notizia che voleva la presenza di impronte anche sulla batteria del cellulare della ragazza.
Infine, altro particolare su cui riflettere: le impronte in possesso degli investigatori non apparterrebbero a nessuno dei profili in mano alle forze dell'ordine, dunque si cerca tra sconosciuti al momento.

Laura Pagnini


Commenti

chi ha uciso jaja poverina ris deve lavorare di piu
commento inviato il 19/03/2011 alle 0:34 da selmir  
add
add

Altre News Attualità

Paese che Vai presenta Vitorchiano

Nella foto Sergio Cesarini con Pina giordano a VitorchianoSabato 11 giugno, “Paese che Vai”, la...

TV: San Martino al Cimino a Paese che Vai

Sabato prossimo, 21 maggio, “Paese che Vai”, la seguitissima trasmissione di Cusano Italia TV,...

Tuscia: a Soriano nel Cimino ”Carabinieri: storie di uomini stra…ordinari”

Nella prestigiosa sede del Comune di Soriano nel Cimino (Vt) il giorno 14 maggio 2022, a partire...

A Paese che Vai Sant'Angelo, 'Il paese delle fiabe' e Roccalvecce

Sabato prossimo, 7 maggio, “Paese che Vai”, la seguitissima trasmissione di Cusano Italia TV,...

Viterbo, Villa Lante di Bagnaia: si entra gratis il primo maggio

La spettacolare Villa Lante di Bagnaia, è visitabile ad ingresso gratuito, su...

Primo maggio a Viterbo Sotterranea

Il 1 maggio Viterbo Sotterranea rimane aperta per accogliere tutti i visitatori. In programma...

Vignanello e il Castello Ruspoli a "Paese che Vai

Sabato prossimo, 16 aprile, “Paese che Vai”, la seguitissima trasmissione di Cusano Italia TV,...

A Viterbo Sotterranea in vendita l'interessante libro sull'Arma dei Carabinieri

Il titolo accattivante e originale del libro, “Carabinieri: storie di uomini...