SOS RINNOVABILI: ROMA, SABATO 26 MARZO MANIFESTAZIONE NAZIONALE. Il popolo delle rinnovabili dice NO al nucleare. Ultime notizie -
Dopo aver mobilitato centinaia di migliaia di cittadini contro il decreto Romani sul web e nelle piazze italiane, SOS rinnovabili sarà a Roma, domani 26 marzo, per partecipare alla manifestazione nazionale contro lintroduzione del nucleare e per lacqua pubblica in Italia. Cittadini, imprenditori, lavoratori delle rinnovabili provenienti anche da altre Regioni italiane sfileranno dietro uno 'scudo' di pannelli fotovoltaici per sostenere le ragioni della più valida delle alternative al nucleare.


Nelle ultime due settimane, il popolo delle rinnovabili, nato spontaneamente in rete e costituito da imprenditori, lavoratori, cittadini, studenti, ha portato a conoscenza dellopinione pubblica i danni che il decreto Romani produrrà su un comparto produttivo finora in crescita e a decine di migliaia di cittadini che aspettano di allacciare un pannello fotovoltaico sul loro tetto.
Il road show che ci ha impegnato in tutta Italia, da Catania a Torino, passando per Roma, Bologna, Torino, Arezzo e Brindisi, ci ha dato l'opportunità di far capire che le rinnovabili sono la risposta allinquinamento e alle fonti energetiche pericolose  dichiara Duilio Cortassa di SOS Rinnovabili - Partecipiamo alla manifestazione nazionale di domani perché in Italia si stanno ammazzando le rinnovabili per far passare limpossibile, incontrollabile nucleare insieme alla vecchia energia da fonti fossili .


Ad oggi sono oltre 150.000 gli iscritti al sito rinnovabili.it e 25.000 gli aderenti al gruppo di Facebook, un movimento che continua a crescere di giorno in giorno e chiede al governo di rinunciare allopzione nucleare e di ripensare la politica dellenergia in Italia, sostenendo il settore delle rinnovabili che garantisce meno inquinamento, lavoro a 150.000 persone, vantaggi per l'economia italiana e indipendenza dall'importazione di carburanti dall'estero.

Per info e appuntamenti www.sosrinnovabili.it

Commenti

Va Tutto Bene. Quindi adesso mandiamo a casa i nostri dipendenti, il SIG. ROMANI PAOLO E LA SIG.STEFANIA PRESTIGIACOMO. Questo ci mandano a dire dalla capitale, la nostra Vecchia, Sporca, Decrepita e Caotica Roma, Va Tutto Bene , e già Va Tutto Bene, quante macchine blu con i vetri scuri come a nascondere la vergogna sono la parcheggiate a motore acceso e le nostre forze dell´ordine sono la belle e impeccabili nell´uniforme sotto i raggi del sole di marzo. Che incantevoli palazzo Chigi e palazzo Madama e che dire dei nostri direttori artistici in giacca e cravatta azzurra, scarpe firmate stipendi milionari e orologi d´oro al polso se non Va Tutto Bene. Svegliamoci Non Va Tutto Bene,Non lasciamo che Roma lo dica ancora, Operai o Imprenditori, Neri o Bianchi che siate del sud del centro o del nord, cosa importa se siete Donne o Uomini, i nostri diritti dove sono finiti questo mi chiedo ogni mattina. MANDIAMOLI A CASA MANDIAMOLI A CASA
commento inviato il 26/03/2011 alle 7:55 da fabrizio  
add
add

Altre News Ambiente

Il libro di Antonello Durante per capire il Green New Deal

Il Gruppo Albatros il Filo ha pubblicato per la collana Nuove Voci I Saggi, un agile volume di 110...

Italia Nostra Castelli Romani: continuano speculazioni urbanistiche

  E’ il consumo di suolo l’emergenza costante contro la quale Italia Nostra...

Italia Nostra Latina difende la costa da Torre Astura al Circeo

Tutela della costa e dei corsi d’acqua e la lotta per il contrasto al consumo di suolo, ma...

Italia Nostra Etruria: Mega impianti e polo energetico minaccie a territorio ricco di biodiversità e archeologia

Etruria, un paesaggio unico, in costante allerta per le minacce che provengono da grandi impianti...

Italia Nostra Aniene e Monti Lucretili: territori in forte pericolo

Luci ed ombre del territorio della Valle dell’Aniene emergono da un colloquio con il professor...

Italia Nostra, la Torre di Palidoro nella Giornata Virtuale Beni in Pericolo

La Torre di Palidoro, teatro del sacrificio di Salvo D’Acquisto entra a pieno titolo nei...

Silvia Blasi (M5S), comune di Viterbo miope: ricorso al TAR su vincolo Soprintendenza

Un anno fa circa è stato posto dalla Soprintendenza un vincolo su 1600 ettari nella zona di...

EARTH DAY 2020: NELL'ODIERNA GIORNATA DELLA TERRA. DIECI TESI E UN'APPENDICE

"Non far nulla con violenza" (Diels-Kranz, I presocratici. Testimonianze e frammenti, 10,...