FUKUSHIMA,  INCIDENTE CENTRALE NUCLEARE GIAPPONE: RISCHIO ''SINDROME CINESE''. Centrale nucleare Fukushima, possibili anche esplosioni dalle conseguenze catastrofiche.
Ultime notizie  -  Chi non ricorda il film "Sindrome Cinese"? La pellicola del 1979 racconta di un incidente nucleare che porta alla fusione del nocciolo del reattore di una centrale della California.

L’espressione “Sindrome Cinese” fa riferimento ad una teoria secondo la quale, in caso di un incidente ad una centrale nucleare durante il quale avvenga la fusione del nocciolo del reattore, il contenuto radioattivo della centrale fonderebbe perforando tutto ciò che incontrasse sulla sua strada, crosta terrestre inclusa.
In sostanza sarebbe come se una palla di fuoco, a migliaia di gradi, sprofondasse nelle viscere della terra trascinando veleni radioattivi di tutti i tipi, andando a contaminare zone vastissime per migliaia di anni.

Ciò che si teme stia accadendo a Fukushima in questi giorni è proprio una potenziale Sindrome Cinese. Almeno un nocciolo, se non addirittura tre, sta fondendo e quali possano essere le conseguenze nessuno lo sa fino in fondo, giacchè fino ad oggi era solamente teoria.
Il materiale nucleare perforerà (o forse ha già perforato) il terreno e andrà in profondità nel terreno fino a raggiungere profonde falde acquifere sottostanti?
E se sì, con quali conseguenze? Sarà una tremenda realtà con la quale dovranno fare i conti le prossime generazioni giapponesi o ne pagheremo le conseguenze tutti a livello globale?


C'è chi dice che la Sindrome Cinese è altamente improbabile perchè questo materiale radioattivo incontrerebbe presto una falda acquifera in grado di arrestarne la penetrazione in profondità, circoscrivendo pertanto l'area contaminata.
Ma c'è anche da aggiungere che, nella realtà, nessuno sa con assoluta certezza cosa accadrebbe qualora questa massa radioattiva, una volta discesa nel terreno, dovesse incontrare una massa d'acqua (cosa che obiettivamente appare inevitabile).
E' possibile che si possa generare un’esplosione che certamente scaglierebbe nell’atmosfera gas e materiali altamente radioattivi con conseguenze facilmente immaginabili per tutti.

Commenti

Sicuramente chi ha scritto l´articolo, non ha visto Sindrome cinese, dato che nel film non si fonde nessun nocciolo
commento inviato il 04/04/2011 alle 6:03 da Marco  
Difficile stabilire cosa è bene e cosa è male; forse a volte il bene ha i piedi nel male e viceversa. E´ più utile l´energia prodotta dalle centrali nucleari o più dannoso il male che ne deriva E quanto vale la vita misurata in termini economici, specie se è la tua (o la mia) Non voglio dare giudizi sul bene o sul male: abbiamo tutti diversi criteri di valutazione e tutti possiamo avere ragione: se non tutta, almeno in parte. Il mio pensiero è racchiuso in quanto segue: Ho voluto ringraziare i 50 eroi a modo mio: clicca sull´URL qui sotto (oppure fai copia e incolla su google o un qualunque motore di ricerca): http://www.youtube.com/watchvNdXoDFILmiI Se siete d´accordo con me fate girare questa canzone tra conoscenti e amici; ma se non lo siete scrivetemi in cosa sbaglio. Non è mai tardi per capire e cambiare. Grazie donatomensi@gmail.com ADESSOBASTA Blog di donatomensi@gmail.com
commento inviato il 07/04/2011 alle 9:21 da donatomensi  
Ma piantatela di sparar cavolate La sindrome cinese è una trovata cinematografica alquanto suggestiva e inquietante, ma totalmente irrealistica ma secondo voi la terra si fa perforare così facilmente Quello che vi voglio dire è che anche se si mette qualcosa a 10mila gradi sulla terra magari sì, fa un buco, ma poi la pressione che esercita la terra che sta intorno vince Cioè entro pochi metri di profondità l´eventuale forza fondente (tutta da dimostrare) si scontra con la pressione delle pareti La terra sottostante che fonde, dove va a finire Entro pochi metri non riuscirà più a spiaccicarsi contro le pareti del buco Ma per favore. PS: io voterò SI al referendum,cioè voglio anch´io eliminare il nucleare.In Italia lo si gestirebbe malissimo.Però il catastrofismo di questo sito mi pare gratuito e volto solo a metter paure infondate,premesso che so anch´io che la situazione a Fukushima è seria,ma non buttate benzina al fuoco così gratuitamente,senza fondamen
commento inviato il 11/04/2011 alle 9:03 da Den  
add
add

Altre News Attualità

“Carabinieri: storie di uomini stra..ordinari”, presentato volume a Viterbo

“Carabinieri: storie di uomini stra..ordinari”, è il titolo del libro scritto da...

Mafia, Viterbo "casa nostra": festa ai nuovi 300 detenuti. Fuochi artificiali fuori dal carcere

La Macchina di Santa Rosa quest’anno non ha avuto luogo e, di conseguenza, neanche i fuochi di...

A Viterbo Sotterranea un' esposizione sull'Arma dei Carabinieri ed un nuovo libro

“Carabinieri: storie di uomini stra..ordinari”, è il titolo di un' esposizione di cimeli...

DOBBIAMO MOLLARE? /ultime riflessioni su TarquiniaCittà di Luigi Daga. Parla anche di mafia a Tuscania

A seguire l'articolo scritto 11 anni fa da Luigi Daga sul giornale Tarquinia...

LA MAFIA CHE AVANZA / ad Ostia, Tarquinia, Montalto di Castro e Viterbo pericoloso riciclaggio di denaro

Ultime news - Unonotizie.it - Le infiltrazioni mafiose nel Lazio sono un fenomeno in continua...

Mafia, Viterbo: incendiata auto del costruttore Domenico Merlani, spari su elicottero

La notizia che il Sindaco di Capodimonte a bordo di un velivolo leggero con altre 5 persone sia...

PALAZZO E VILLA FARNESE, CAPRAROLA: COSA VEDERE, VISITE GUIDATE EMOZIONALI

Nell’epoca del “coronavirus” tutto è pronto per accogliere in assoluta sicurezza i tanti...

Tesori di Etruria: scopriamo il Geoparco degli Etruschi

Forse gli abitanti locali neppure ne sono a conoscenza, ma l'Etruria è finalmente destinata ad...