BERLUSCONI IN CADUTA LIBERA. Per i sondaggi Ipr il premier mai stato così in basso. Ultime notizie -  Roma - Berlusconi è in caduta libera secondo i sondaggi Ipr di aprile commissionati da Repubblica.
Rispetto al massimo storico di consenso registrato dal premier nell'ottobre 2008 (pari al 62%), ad oggi la fiducia in Berlusconi sarebbe invece al minimo assoluto con solamente il 31%.

Ma il calo non coinvolge il solo Presidente del Consiglio, ma anche tutti gli altri Ministri, nessuno escluso.
Angelino Alfano perde 3 punti, Roberto Maroni perde 6 punti, Anche Umberto Bossi perde 3 punti, Ignazio La Russa perde 5 punti, Franco Frattini cala 4 punti, Calderoli, Gelmini, Brambilla e Fitto tutti di 2 punti.

E c'è di più: stando all'Ipr, ad aprile, per la prima volta, il centrosinistra avrebbe scavalcato il centrodestra. Anche se il vantaggio sarebbe di appena lo 0,5%.
Ma a rendere il tutto ancora più estremamente incerto è proprio l'esercito degli indecisi. Rappresenterebbero addirittura il 40% degli elettori.

Commenti

gli sta bene meno si può parlare di costui meglio è... lo fa apposta
commento inviato il 18/04/2011 alle 7:50 da giovanni  
spero che i sondaggi si traducano presto in voti e che si tolga dai piedi per sempreIl nostro paese ha bisogno urgentissimo di gente seria, a prescindere dalle idee politiche ,basta pagliacciate e barzellette. mentre L U I fa il cretino il mondo intero ci sorpassa in tutto dimostriamo che gli italiani sono ancora persone oneste e intelligenti che vogliono solo lavorare,uno scatto di orgoglio per favore, il tempo sta scadendo
commento inviato il 19/04/2011 alle 5:09 da caterina  
Non preoccupatevi: morirete berlusconiani....
commento inviato il 20/04/2011 alle 6:46 da Alberto  
Per i porta voce del governo, questo sondaggio sarà sicuramente di parte e palesemente sbagliato inattendibile... Io ormai non mi fido più di nessuno, e voto rispetto al mio interesse, niente colori, un unico obbiettivo, salvare l´Italia e me con lei.. Alla mia età ancora precario... se sarò fortunato ed avrò un figlio vedrò il suo diploma a 60 anni suonati. E´ triste pensare che mio padre a 18 anni era già sposato l´unico a lavorare in case ed in grado di mantenere una famiglia... meno di 7 anni dopo potè permettersi di concepire me.E metteva pure via soldi Io arrivo a malapena a fine mese e vivo ancora da i miei.. la gioventù passata a credere di poter diventare autonomo sforzandomi di trovare un buon lavoro ormai è passata... che speranze mi rimangono sono stufo, frustrato e stanco.. non ho una casa, i miei rapporti sociali sono nulli e non ho un soldo messo via, e non vedrò pensione... Grazie a tutti coloro che ci hanno governato fino ad oggi. Voi in porche
commento inviato il 21/04/2011 alle 4:59 da pandino  
add
add

Altre News Attualità

DOBBIAMO MOLLARE ? /l'ultimo articolo su Tarquinia Città di Luigi Daga. Parla anche della mafia a Tuscania

A seguire l'articolo scritto 11 anni fa da Luigi Daga sul giornale Tarquinia...

Davi Wornel: nasce accattivante linea di profumi ricchi di Feromoni

Davi ha scoperto sulla propria pelle la forza dei feromoni, l’artista sostiene che la cosa...

TAKEAPIC 2020, concorso fotografico gratuito sulla Tuscia Viterbese

Aperte le iscrizioni a TAKEAPIC, il contest fotografico gratuito a tema che si svolgerà a Viterbo...

Regione Lazio, PTPR: aree di pregio e rischio cemento

Nella foto Castel di Tora e il lago di Turano situati nella regione Lazio, in provincia di RietiPer...

TERREMOTO OGGI, VITERBO: 17 SCOSSE DI TERREMOTO FRA LAZIO ED UMBRIA

Numerose scosse di terremoto oggi tra le provincie di Viterbo e Terni a cavallo tra alto Lazio ed...

Italia Nostra Etruria: su completamento SS 675 decisivo solo parere Corte di Giustizia Unione Europea

Non siamo appassionati delle corse della politica ad accreditarsi meriti spesso poco reali sui...

Viterbo, terremoto oggi: scossa di terremoto ad Arlena di Castro

Lazio, ultime notizie Tuscia: scossa di terremoto di oggi in provincia di Viterbo. Un...

RICORDIAMO PEPPINO IMPASTATO NELL' ANNIVERSARIO DELLA MORTE

Ricorre l'anniversario della morte di Peppino Impastato, assassinato dalla mafia il 9 maggio...