NAPOLI E LA ''MONNEZZA'', una soluzione per l'immondizia di Napoli ci sarebbe: separazione secco-umido. Ultime notizie Napoli, rifiuti - «Preso atto della ... NON AUTOSUFFICIENZA DEL CICLO DEI RIFIUTI NELLA
PROVINCIA DI NAPOLI”, con queste sibilline parole Caldoro ha spedito la monnezza di Napoli nelle province di Avellino, Benevento e Caserta. Traduzione in italiano: Gli Amministratori Pubblici di Regione, Provincia e Comuni Napoletani hanno diligentemente cementificato (con insediamenti pubblici e privati, in gran parte abusivi) ogni ritaglio del proprio territorio: e lo hanno fatto così bene, che, ormai, non esiste più un angolo libero dove scaricare la “monnezza” (V. precedenti Eco-news).

Quindi, ormai, non c’ è più scampo: le altre Province della Campania e le altre Regioni d’Italia SI DEVONO “ZUCARE LA MONNEZZA DEI NAPOLETANI”. Almeno fino a quando gli stessi Napoletani non avranno imparato la raccolta differenziata. un miracolo, allo stato, abbastanza futuribile ................... a meno che, nell’ attesa che San Luigi (De Magistris) faccia il miracolo, i napoletani non facciano subito almeno la separazione secco-umido, prima in casa propria, poi in strada, il secco da una parte e l’umido (maleodorante) dall’ altra ..... Si può fare, basta volerlo !

Sarebbe il primo, ma fondamentale passo verso l’igiene, il compostaggio, la differenziata, ecc. ecc. ecc.
I Condomini, le Associazioni, i Partiti, i Sindacati napoletani ... potrebbero pure
sollecitare la Società Civile (si fa per dire) ad uscire dal fatalistico, borbonico consueto letargo e a darsi una mossa.
O no .........................?

http://www.eco-news.it
Controinformazione, ECOlogia, ECOnomia, ECOpolitica

Commenti

I napoletani debbono iniziare a non gettare i frigo e lavatrici dalla finestra e iniziare a pulire con tanto di ramazza queswti zozzzoni
commento inviato il 20/07/2011 alle 2:19 da Italiano del nord  
add
add

Altre News Ambiente

Italia Nostra Castelli Romani: continuano speculazioni urbanistiche

  E’ il consumo di suolo l’emergenza costante contro la quale Italia Nostra...

Italia Nostra Latina difende la costa da Torre Astura al Circeo

Tutela della costa e dei corsi d’acqua e la lotta per il contrasto al consumo di suolo, ma...

Italia Nostra Etruria: Mega impianti e polo energetico minaccie a territorio ricco di biodiversità e archeologia

Etruria, un paesaggio unico, in costante allerta per le minacce che provengono da grandi impianti...

Italia Nostra Aniene e Monti Lucretili: territori in forte pericolo

Luci ed ombre del territorio della Valle dell’Aniene emergono da un colloquio con il professor...

Italia Nostra, la Torre di Palidoro nella Giornata Virtuale Beni in Pericolo

La Torre di Palidoro, teatro del sacrificio di Salvo D’Acquisto entra a pieno titolo nei...

Silvia Blasi (M5S), comune di Viterbo miope: ricorso al TAR su vincolo Soprintendenza

Un anno fa circa è stato posto dalla Soprintendenza un vincolo su 1600 ettari nella zona di...

EARTH DAY 2020: NELL'ODIERNA GIORNATA DELLA TERRA. DIECI TESI E UN'APPENDICE

"Non far nulla con violenza" (Diels-Kranz, I presocratici. Testimonianze e frammenti, 10,...

GREENPEACE, CORONAVIRUS. EVITARE PANDEMIE: STOP FONDI PUBBLICI PER AGRICOLTURA INTENSIVA

ROMA, 17.04.2020 - Greenpeace, ultime news Coronavirus - Per ridurre il rischio di future...