REGIONE LAZIO NEWS, PIANO CASA, BOCCIATURA WWF. Legge incostituzionale, ideale per favorire le attività della criminalità organizzata.
Ultime notizie Roma -
"La giunta Polverini e l'assessore Ciocchetti riportano indietro la regione Lazio di almeno sessant'anni, una legge talmente carente sotto il profilo giuridico, produttiva - invece - di grande prosperità da milioni di euro per costruttori, gestori e proprietari di cave e discariche, che ci fa pensare alla normativa degli anni 50 e al capolavoro del film di De Sica,' il Tetto'.  Ambientato nel dopoguerra racconta della trasformazione delle baracche in abitazioni, attraverso gli abusi edilizi: i due sposini romani protagonisti tentano di sfruttare a loro vantaggio le indicazioni di una legge edilizia, trovando così un sistema per costruirsi una casa abusivamente, attraverso la realizzazione delle mura e del tetto entro il sorgere del sole, prima dell'arrivo dei carabinieri".

Lo comunica, in una nota, il Wwf. "Una vera e propria dichiarazione di guerra all'intero territorio regionale - dichiara Vanessa Ranieri Presidente del WWF Lazio - un'impressionante colata di cemento sulle zone di maggiore protezione ambientale, rese tali grazie a norme faticosamente conquistate negli anni. Negli emendamenti a firma di Ciocchetti è sfuggita solo l'abrogazione dell'art. 9 della Costituzione, per il resto ci sembra abbia messo la pietra tombale su qualsiasi altra tutela ambientale e paesaggistica. Investire nell'ampliamento degli impianti sciistici in una regione dove i cambiamenti climatici hanno già posto in evidente sofferenza le strutture già esistenti per assenza di innevamento significa disinteressarsi completamente della programmazione per garantire la conservazione del territorio. Pensare ai campi da Golf nelle aree protette o alla deturpazione delle coste laziali, già tanto sofferenti, affogandole di porti, impianti e infrastrutture, senza, invece, investire nella loro salvaguardia, nella protezione dei sistemi dunali che ci garantiscono la permanenza di spiagge fruibili e godibili da tutta la collettività, significa aver abbandonato il vero interesse pubblico cercando per converso il placet di alcuni imprenditori, prevedibilmente sempre gli stessi".

"Una legge incostituzionale - conclude Ranieri - in violazione dei più semplici principi di rispetto dei dettami comunitari e nazionali, in tema di ambiente e paesaggio, ma anche di programmazione e pianificazione, che rischia seriamente di avere come effetto principale quello di favorire l'humus ideale per le attività di criminalità organizzata, oltre che per i poteri forti già presenti nel Lazio. Una legge che più che a un Piano casa fa pensare a 'Il Tettò di De Sica. Faremo di tutto, come WWF, per ottenerne l'abrogazione".

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Attualità

VITERBO: CAMMINANDO DAL RESPOGLIO ALLA QUERCIA UTILIZZANDO LO STORICO PERGOLATO

Attualmente a Viterbo il quartiere Respoglio è collegato a La...

Domenica 2 giugno gratis a Palazzo Farnese di Caprarola e Villa Lante

Un’occasione da non perdere per visitare Villa Lante il meraviglioso parco con i suoi giardini...

DMO Expo Tuscia press tour a Viterbo, Montefiascone e Bolsena

Continuano a pieno ritmo le attività della DMO Expo Tuscia. Dopo gli appuntamenti al TTG/Rimini...

San Pellegrino in Fiore, eventi a Viterbo Sotterranea

San Pellegrino in Fiore, domenica a Viterbo SotterraneaDomenica in programma visite guidate alla...

TV, Osvaldo Bevilacqua e Sergio Cesarini promuovono Viterbo

Osvaldo Bevilacqua, giornalista detentore dal 2015 del Guinness World Records TV per il Travel...

Bolzano, Loacker: dolce ricetta aziendale dalla squisita bontà famigliare

Sostenibilità significa avere uno stile di vita rispettoso delle risorse a disposizione, in grado...

DOBBIAMO MOLLARE? /riflessioni su TarquiniaCittà di Luigi Daga. Cita le infiltrazioni mafiose a Tuscania

A seguire l\'articolo scritto 15 anni fa da Luigi Daga sul giornale Tarquinia...