Decennale 11 settembre, ultime notizie 13 settembre - Site, il servizio americano di monitoraggio dei siti islamisti, comunica la pubblicazione di un nuovo video firmato da Al-Qaida su un sito jihadista.

"L'alba dell'imminente vittoria", della durata di circa un'ora, mostrerebbe il nuovo leader del movimento, il medico Ayman-al-Zawahiri che, in occasione del decennale dell'attentato alle Torri Gemelle, sostiene i movimenti che hanno animato la Primavera araba, dando vita alle sommosse e alle rivoluzioni del Medio Oriente e del nord Africa.

Nel video sarebbero contenuti anche spezzoni in cui Osama Bin Laden, prima della sua uccisione avvenuta lo scorso maggio, metterebbe in guardia gli Usa riguardo al rischio di cadere schiavi delle grandi multinazionali. 


9 Settembre 2011 - Decennale 11 Settembre -  Alla vigilia del decennale degli attentati dell'11 Settembre 2011, sale la tensione negli Stati Uniti per un possibile attacco di al Qaida. Si tratterebbe di una minaccia terroristica "specifica, credibile ma non confermata", come ha spiegato lo stesso Obama, una minaccia che arriva a pochi giorni dalle commemorazioni per il decimo anniversario della tragedia e che avrebbe come punti sensibili più accreditati New York e Washington. Di fronte ad essa "bisogna raddoppiare gli sforzi" ha spiegato il presidente subito dopo aver concluso il suo atteso intervento davanti al Congresso, dove aveva presentato il suo piano per il rilancio dell'economia e dell'occupazione.

Al momento poco si sa riguardo alla metodologia del possibile attentato e agli specifici obiettivi. Fonti accreditate della Cnn hanno parlato di grandi città e per questo la notizia ha avuto subito enorme diffusione, oltre a far scattare l'allarme nella Grande Mela dove il sindaco Michael Bloomberg deciso un innalzamento delle misure di sicurezza e ha adottato misure per rinforzare l'ordine pubblico. Alcune di esse saranno evidenti, altre no, ha spiegato Bloomberg secondo cui "viviamo in un mondo in cui bisogna prendere sul serio le minacce".

Nell'organizzazione di nuovi attacchi agli Usa sarebbero coinvolte almeno tre persone, entrate in precedenza negli Stati Uniti, di almeno uno di questi sarebbe un cittadino americano mentre gli altri due proverrebbero dall'Afghanistan, tutti sarebbero comunque legati ad al-Qaida. Lo schema dell'attacco potrebbe prevedere un veicolo imbottito di esplosivo, e l'indiscrezione è confermata dal fatto che sarebbe partita ''una caccia su scala nazionale'' a due veicoli presi a a noleggio.

"Al Qaida ha sempre mostrato interesse per le dati importanti e gli anniversari", ha detto Janice Fedarcyk dell'Fbi di New York. Il livello di allerta era già stato innalzato, non solo in vista dell'anniversario dell'11 settembre, ma anche alla luce dei documenti ritrovati nel rifugio dove é stato ucciso Osama Bin Laden, in Pakistan. E nulla può essere dato per scontato, anche secondo il dipartimento di Sicurezza nazionale che invita gli americani a rimanere vigili nel corso del fine settimana, nonostante attuate tutte le cautele del caso.

Già nel corso della giornata di ieri, il segretario alla sicurezza nazionale Janet Napolitano aveva detto che l'intelligence americana aveva rilevato "molto chiacchiericcio" su siti internet jihadisti e di altra natura sull'avvicinarsi dell'anniversario degli attentati, ma ancora nulla che giustificasse un allarme terrorismo. In ogni caso nulla è preso alla leggera e qualora emergesse qualcosa tale da giustificare uno stato di allerta non ci sarà esitazione. Anche per il portavoce della CIA Jay Carney sono state prese tutte le precauzioni del caso e al momento rimangono immutati i piani del presidente per l'anniversario dell'11 settembre. Obama parteciperà prima alla cerimonia a Ground Zero, per poi recarsi in Pennsylvania e poi tornare a Washington.











Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Attualità

Mafia, Viterbo: incendiata auto del costruttore Domenico Merlani, spari su elicottero

La notizia che il Sindaco di Capodimonte a bordo di un velivolo leggero con altre 5 persone sia...

PALAZZO E VILLA FARNESE, CAPRAROLA: COSA VEDERE, VISITE GUIDATE EMOZIONALI

Nell’epoca del “coronavirus” tutto è pronto per accogliere in assoluta sicurezza i tanti...

DOBBIAMO MOLLARE? /ultimo articolo su TarquiniaCittà di Luigi Daga. La mafia anche a Tuscania

A seguire l'articolo scritto 11 anni fa da Luigi Daga sul giornale Tarquinia...

Tesori di Etruria: scopriamo il Geoparco degli Etruschi

Forse gli abitanti locali neppure ne sono a conoscenza, ma l'Etruria è finalmente destinata ad...

Un taxi carico d'amore incontra la Viterbo Sotterranea

Viterbo, piazza della Morte è silenziosa e fin troppo tranquilla; poche persone passeggiano a...

Davi Wornel: nasce accattivante linea di profumi ricchi di Feromoni

Davi ha scoperto sulla propria pelle la forza dei feromoni, l’artista sostiene che la cosa...

TAKEAPIC 2020, concorso fotografico gratuito sulla Tuscia Viterbese

Aperte le iscrizioni a TAKEAPIC, il contest fotografico gratuito a tema che si svolgerà a Viterbo...

Regione Lazio, PTPR: aree di pregio e rischio cemento

Nella foto Castel di Tora e il lago di Turano situati nella regione Lazio, in provincia di RietiPer...