L’appuntamento, in programma alle 17.30 a piazza degli Ulivi, mira a sensibilizzare la cittadinanza sull’avvio del sistema di raccolta ‘porta a porta’.

 

Oggi, sabato 4 ottobre, alle 17.30 in Piazza degli Ulivi, si terrà un’assemblea pubblica con la cittadinanza sull’avvio della raccolta differenziata ‘porta a porta’ a Bracciano Nuova. L’iniziativa rientra nel piano di comunicazione predisposto dalla Bracciano Ambiente SpA e dal Comune di Bracciano per informare i cittadini corretto funzionamento del nuovo sistema di raccolta ‘porta a porta’ dei rifiuti solidi urbani che partirà il prossimo 15 ottobre nelle zone di Bracciano Nuova per poi estendersi gradualmente a tutto il territorio comunale.

 

Il progetto per la raccolta differenziata ‘porta a porta’ è promosso dalla Provincia di Roma, che ha finanziato il primo anno di attività con un contributo di 473.500 euro, ed è realizzato dalla Bracciano Ambiente SpA e dal Comune di Bracciano, con l’obiettivo di aumentare il più possibile la raccolta differenziata dei rifiuti, diminuendo la quantità di materiale da conferire in discarica e trasformando contemporaneamente i rifiuti organici in materiale riutilizzabile

 

Una piccola ‘rivoluzione’ domestica per le abitudini dei cittadini di Bracciano che dovranno perciò essere aiutati ad abituarsi a questo nuovo sistema di raccolta, anche grazie a momenti di confronto come quello di oggi.

 

All’assemblea parteciperanno, tra gli altri: Alessandro Baroni e Angelo Correnti, rispettivamente Presidente e Consigliere della Bracciano Ambiente SpA; Mario Ruggeri, Responsabile della gestione tecnico-operativa della raccolta differenziata, e il Sindaco di Bracciano, Giuliano Sala.

 

In caso di pioggia l'assemblea si terrà presso i locali dell'attiguo Centro Anziani (via dei Lecci).

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Ambiente

Italia Nostra Castelli Romani: continuano speculazioni urbanistiche

  E’ il consumo di suolo l’emergenza costante contro la quale Italia Nostra...

Italia Nostra Latina difende la costa da Torre Astura al Circeo

Tutela della costa e dei corsi d’acqua e la lotta per il contrasto al consumo di suolo, ma...

Italia Nostra Etruria: Mega impianti e polo energetico minaccie a territorio ricco di biodiversità e archeologia

Etruria, un paesaggio unico, in costante allerta per le minacce che provengono da grandi impianti...

Italia Nostra Aniene e Monti Lucretili: territori in forte pericolo

Luci ed ombre del territorio della Valle dell’Aniene emergono da un colloquio con il professor...

Italia Nostra, la Torre di Palidoro nella Giornata Virtuale Beni in Pericolo

La Torre di Palidoro, teatro del sacrificio di Salvo D’Acquisto entra a pieno titolo nei...

Silvia Blasi (M5S), comune di Viterbo miope: ricorso al TAR su vincolo Soprintendenza

Un anno fa circa è stato posto dalla Soprintendenza un vincolo su 1600 ettari nella zona di...

EARTH DAY 2020: NELL'ODIERNA GIORNATA DELLA TERRA. DIECI TESI E UN'APPENDICE

"Non far nulla con violenza" (Diels-Kranz, I presocratici. Testimonianze e frammenti, 10,...

GREENPEACE, CORONAVIRUS. EVITARE PANDEMIE: STOP FONDI PUBBLICI PER AGRICOLTURA INTENSIVA

ROMA, 17.04.2020 - Greenpeace, ultime news Coronavirus - Per ridurre il rischio di future...