È stato solo un “saggio” quello di ieri per gli oltre 5.000 appassionati di orienteering giunti da tutto il mondo per partecipare al 32° MOV (Meeting Orientamento Venezia) che oggi …inonderà il capoluogo veneto con gli specialisti della corsa muniti di cartina e bussola.

Nella gara “test event” di oggi hanno partecipato oltre 800 orientisti, un successo, ben oltre il doppio di quelli che l’evento ha radunato lo scorso anno tra calli, campielli, ponti e stretti vicoli a ”caccia” delle lanterne.
 La gara elite è sicuramente quella più attesa, ma il MOV è una sfida soprattutto per tantissimi amatori, provenienti da ben 40 nazioni. Tutti di corsa a testa bassa cercando di “leggere” la cartina e facendo slalom tra i tantissimi turisti che anche oggi, complice la giornata tutt’altro che autunnale, affollano Venezia. Proprio per questo sulla speciale cartina di gara le stradine più affollate sono segnate con un colore più intenso. Non c’è dubbio che quest’anno l’esperto tracciatore Dusan Vystavel, già in gara in passato a Venezia, si è sbizzarrito “disegnando” una competizione affascinante, tecnica e spettacolare.

Pur essendo lo “sport dei boschi” per antonomasia, l’orienteering si pratica anche nelle città, e il MOV con la corsa dentro il cuore di Venezia è un’esperienza unica, ma è anche una gara molto difficile da interpretare nel dedalo di vicoli che costringono gli atleti a destreggiarsi tra mille difficoltà e ponti affollati. Difficile anche scovare le “lanterne” tra la tanta gente, che rende ancora più eccitante la gara contro il tempo. I pronostici non sono per nulla facili proprio per la speciale tipologia di gara, ovvio che l’Italia punta su Alessio Tenani che tenterà il suo poker personale, mentre tra le donne le previsioni sono per un podio tutto straniero, con la ceca Sarka Svobodna, prima nel 2010, e le scandinave Amelie Ekström ed Elin Månsson.

Il MOV, organizzato congiuntamente da Orienteering "G.Galilei", Polisportiva Bissuola, OR. Swallows Noale, OR. Malipiero Marcon e Orienteering Laguna Nord, sarà un ulteriore test in vista del Campionato del Mondo che la federazione internazionale (IOF) ha assegnato all’Italia (FISO) per il 2014, con le competizioni sprint annunciate proprio a Venezia.

Info: www.orivenezia.it

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Turismo

Sorano, altare prima del trono: Sovana dette i natali a Papa Gregorio VII

L'altare prima del trono: a Sovana Gregorio VII, il Papa che cambiò il corso della storia...

Viterbo, visite guidate Tuscia. Cosa vedere a “VITERBO SOTTOSOPRA”

Rilancio del turismo e nuove idee che possano contribuire fattivamente a questo obiettivo. Nella...

Alpi, estate terapeutica, montagna e acqua nella Val di Sole

Le vacanze dei prossimi mesi estivi saranno caratterizzate dalla voglia di recuperare il contatto...

TUSCIA: CIVITA DI BAGNOREGIO CANDIDATA UNESCO

Negli ultimi sette anni si sono registrati numeri in aumento di visitatori italiani e stranieri;...

Tuscia, turismo all'aperto: emozionanti visite guidate a Viterbo e Civita di Bagnoregio

Rilancio del turismo e nuove idee che possano contribuire fattivamente a questo obiettivo. In...

Alto Adige, estate all’aria aperta sulle Dolomiti

Dopo l’emergenza Covid-19 tutti sentiamo la necessità di ossigenare mente e corpo e di...

Orchestra Italiana del Cinema: video e nuovo hahstag “Tutti Amiamo L’Italia

L’Orchestra Italiana del Cinema pubblica un suggestivo video di ottimismo e speranza lanciando il...

Fiumicino miglior aeroporto d'Europa nel 2019

L’aeroporto di Fiumicino si è visto attribuire dall’Airports Council International il premio...