Possibile ritorno al nucleare, quanto conta l'opinione degli italiani per il neo ministro Corrado Clini., ultime notizie Roma -   Non è dei più incoraggianti il debutto di Clini, neo ministro dell'Ambiente, che invita tutti a una nuova riflessione sulla possibilità di introdurre il nucleare in Italia. E qui è scoppiata la prima tempesta con i Verdi, il Pd e l'Idv che immediatamente si ribellano invocando il rispetto dell'opinione del popolo espressa nell'ultimo referendum. Ma la propensione di Clini per il nucleare non è cosa nuova, visto che tempo addietro aveva esternato la sua convinzione di una necessità di ricorrere all'energia nucleare per la riduzione delle emissioni.

E' bene inoltre ricordare che il nuovo ministro dell'Ambiente è stato il braccio destro dell'ex ministro Prestigiacomo. “Il ritorno al nucleare è una opzione sulla quale bisognerebbe riflettere molto – ha dichiarato Clini – anche se quello avvenuto in Giappone ha scoraggiato. Comunque di base la tecnologia nucleare rimane una delle tecnologie chiave a livello globale”. Dimentica però il neo Ministro che solo pochi mesi fa i cittadini italiani si sono espressi sul tema, e hanno bocciato il ritorno al nucleare con percentuali bulgare. Inutile ora far finta che la gente non si sia mai recata alle urne per riproporre nuovamente il tema. Bel passo indietro insomma e, soprattutto ennesima prova che l'opinione degli italiani vale meno di zero.

Ferma l'opposizione dei Verdi, Pd e Idv che invitano il ministro a concentrarsi sullo svilupopo dell'energia pulita: "Invitiamo il ministro Clini – ha reso noto Bonelli dei Verdi - a dedicarsi a un piano nazionale per l’efficienza e il risparmio energetico. Quanto al nucleare non c’è davvero niente su cui riflettere visto che 27 milioni di italiani l'hanno bocciato senza appello".



Commenti

Si può realizzare un generatore di corrente da 6 kw ed oltre, che fa risparmiare il 99,99 di energia elettrica, lo 0,01 serve x l´avvio; praticamente non consuma nulla NB: credo che ciò che propongo sia sufficiente x risolvere qualsiasi problema del nostro paese Voi che ne pensate Saluti Aureli
commento inviato il 19/11/2011 alle 8:40 da aureli alfonso  
add
add

Altre News Ambiente

FRANCIA TURISMO SOSTENIBILE NEL SEGNO DELL’ACQUA

E’ stata presentata a Roma, all’Ambasciata di Francia, alla presenza dell’Ambasciatore...

Il libro di Antonello Durante ci spiega il Green New Deal

Il Gruppo Albatros il Filo ha pubblicato per la collana Nuove Voci I Saggi, un agile volume di 110...

TUSCIA, FARNESE / la Riserva del Lamone, dove flora e fauna vivono incontaminate

La Riserva del Lamone è situata in provincia di Viterbo, nel Comune di Farnese, nel cuore della...

REPORT, RAI3, Lunedì alle 21:20. Noccioleti, fitofarmaci e aumento dei tumori

Nella zona del viterbese tra Nepi e il lago di Vico il 90 per cento del patrimonio arboreo è...

Italia Nostra Castelli Romani: continuano speculazioni urbanistiche

  E’ il consumo di suolo l’emergenza costante contro la quale Italia Nostra...

Italia Nostra Latina difende la costa da Torre Astura al Circeo

Tutela della costa e dei corsi d’acqua e la lotta per il contrasto al consumo di suolo, ma...

Italia Nostra Etruria: Mega impianti e polo energetico minaccie a territorio ricco di biodiversità e archeologia

Etruria, un paesaggio unico, in costante allerta per le minacce che provengono da grandi impianti...

Italia Nostra Aniene e Monti Lucretili: territori in forte pericolo

Luci ed ombre del territorio della Valle dell’Aniene emergono da un colloquio con il professor...