NAPOLITANO PREMIA GIOVANI REPORTER CHE DIFENDONO IL CLIMA: ''Tutelare il territorio per prevenire le catastrofi naturali''. Ultime notizie Roma - Difendiamo l’ambiente per tutelare la vita. È l’appello lanciato dall’organizzazione ambientalista Green Cross Italia durante l’incontro al Quirinale con il capo dello Stato, che questa mattina ha ricevuto in udienza i vincitori della XIX edizione del concorso nazionale Immagini per la Terra.

Giorgio Napolitano, alla presenza dei nuovi ministri dell’Ambiente, dell’Istruzione e dell’Interno, ha voluto premiare l’impegno degli studenti italiani che nel passato anno scolastico hanno sviluppato insieme a Green Cross azioni concrete e innovative per l’ambiente, riducendo la propria impronta ecologica e valorizzando l’uso delle risorse rinnovabili.

Il tema di quest’anno, “Noi giovani reporter del cambiamento climatico: Dal dire al fare”, è un invito a prendersi cura del Belpaese che arriva proprio dai giovani. Quella del 2010/2011 è stata, infatti, l’edizione dei teenager: oltre 30mila studenti hanno inviato 1.200 elaborati tra video, racconti, giornalini e inchieste per partecipare alla sfida che li ha visti protagonisti nella salvaguardia del territorio e del patrimonio naturale. Informazione, partecipazione e tutela sono le parole chiave che, secondo Green Cross, in futuro ci aiuteranno a contrastare il fenomeno del riscaldamento globale e a scongiurare il verificarsi di nuove catastrofi ambientali.

Il 90% dei disastri naturali accaduti nel 2010 è legato al cambiamento climatico. L’Ong ambientalista da anni lavora insieme a Unep/Ocha - l’Ufficio delle Nazioni Unite per il coordinamento degli affari umanitari - sulla prevenzione e la riduzione del rischio provocato dai disastri naturali con iniziative a livello globale tese proprio a mitigare gli effetti del clima che cambia e a sensibilizzare la cittadinanza.

Le alluvioni e le frane che nei giorni scorsi hanno colpito Liguria e Toscana dimostrano ancora una volta che gli eventi climatici estremi non sono più fenomeni eccezionali ma emergenze che dobbiamo e possiamo contrastare - afferma il presidente di Green Cross Italia Elio Pacilio -. Questa consapevolezza deve spingerci a mettere al centro delle azioni del governo la difesa dell’assetto idrogeologico del nostro territorio. I recenti studi internazionali dimostrano che c’è un rapporto inversamente proporzionale tra il numero delle vittime dei disastri e il grado di sviluppo dei vari Paesi. L’Italia ha i mezzi e le capacità per imparare a difendersi e ridurre al minimo il rischio di danni all’uomo e all’ambiente”.

La nuova edizione del concorso Immagini per la Terra, sulla quale le scuole hanno già iniziato a lavorare, rilancia l’idea della partecipazione proponendo il tema “Inizia da te”. Nell’anno scolastico 2011/2012 l’iniziativa di educazione ambientale chiede a studenti e insegnanti di partire dalla riflessione sulle cause delle alterazioni climatiche per andare oltre: adottare una serie di misure per contrastarle contribuendo con le piccole e grandi azioni di ogni giorno.

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Ambiente

Il libro di Antonello Durante per capire il Green New Deal

Il Gruppo Albatros il Filo ha pubblicato per la collana Nuove Voci I Saggi, un agile volume di 110...

Italia Nostra Castelli Romani: continuano speculazioni urbanistiche

  E’ il consumo di suolo l’emergenza costante contro la quale Italia Nostra...

Italia Nostra Latina difende la costa da Torre Astura al Circeo

Tutela della costa e dei corsi d’acqua e la lotta per il contrasto al consumo di suolo, ma...

Italia Nostra Etruria: Mega impianti e polo energetico minaccie a territorio ricco di biodiversità e archeologia

Etruria, un paesaggio unico, in costante allerta per le minacce che provengono da grandi impianti...

Italia Nostra Aniene e Monti Lucretili: territori in forte pericolo

Luci ed ombre del territorio della Valle dell’Aniene emergono da un colloquio con il professor...

Italia Nostra, la Torre di Palidoro nella Giornata Virtuale Beni in Pericolo

La Torre di Palidoro, teatro del sacrificio di Salvo D’Acquisto entra a pieno titolo nei...

Silvia Blasi (M5S), comune di Viterbo miope: ricorso al TAR su vincolo Soprintendenza

Un anno fa circa è stato posto dalla Soprintendenza un vincolo su 1600 ettari nella zona di...

EARTH DAY 2020: NELL'ODIERNA GIORNATA DELLA TERRA. DIECI TESI E UN'APPENDICE

"Non far nulla con violenza" (Diels-Kranz, I presocratici. Testimonianze e frammenti, 10,...