Ecocentro Civita Castellana, rifiuti ingombranti.
Ultime notizie Civita Castellana, Viterbo - UnoNotizie.it -
E’ aperto tutti i giorni, dal lunedì al sabato, l’ecocentro comunale di Civita Castellana. Dal mese di novembre i cittadini residenti nel comune possono usufruire dell’ecocentro sito nella zona industriale di Sassacci per conferire gratuitamente moltissimi tipi di rifiuti ingombranti, dai rifiuti elettrici ed elettronici, ai materiali inerti provenienti da piccole ristrutturazioni domestiche, al legno, ai mobili.

“Finalmente diamo ai cittadini un punto di raccolta aperto tutta la settimana per conferire i rifiuti ingombranti – ha affermato il vicesindaco e assessore all’Ambiente, Antonio Innocenzi – oltre al servizio gratuito di raccolta a domicilio, effettuato dalla Sate, con l’apertura dell’ecocentro garantiamo ai cittadini di Civita un sito sempre disponibile per la raccolta. Il nostro ecocentro può accogliere anche i raee, quindi chi ha elettrodomestici o materiali elettronici come televisori o computer da smaltire, può portarli lì. Civita ha bisogno dell’impegno di tutti noi per essere pulita e decorosa, soprattutto in queste feste natalizie, facciamo la differenza”.

Oltre ai rifiuti ingombranti, l’ecocentro accoglie anche l’olio esausto da cucina e gli sfalci d’erba provenienti dalle potature, che non possono essere gettati nei cassonetti a meno di incorrere in una multa di diverse centinaia di euro. Inoltre i cittadini di Sassacci, Borghetto, Casale Ettorre e Cenciani, che stanno effettuando il porta a porta, possono portare all’ecocentro i rifiuti differenziati che non hanno potuto conferire nei giorni stabiliti secondo il calendario.
L’ecocentro è sito in località Prataroni, nella zona industriale di Sassacci, ed effettua i seguenti orari: lunedì, mercoledì e venerdì è aperto la mattina dalle 9.00 alle 12.00, martedì e giovedì è aperto il pomeriggio dalle 14.00 alle 17.00, il sabato è aperto dalle 9.00 alle 12.00 e dalle 14.00 alle 17.00.

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Ambiente

Il libro di Antonello Durante ci spiega il Green New Deal

Il Gruppo Albatros il Filo ha pubblicato per la collana Nuove Voci I Saggi, un agile volume di 110...

TUSCIA, FARNESE / la Riserva del Lamone, dove flora e fauna vivono incontaminate

La Riserva del Lamone è situata in provincia di Viterbo, nel Comune di Farnese, nel cuore della...

REPORT, RAI3, Lunedì alle 21:20. Noccioleti, fitofarmaci e aumento dei tumori

Nella zona del viterbese tra Nepi e il lago di Vico il 90 per cento del patrimonio arboreo è...

Italia Nostra Castelli Romani: continuano speculazioni urbanistiche

  E’ il consumo di suolo l’emergenza costante contro la quale Italia Nostra...

Italia Nostra Latina difende la costa da Torre Astura al Circeo

Tutela della costa e dei corsi d’acqua e la lotta per il contrasto al consumo di suolo, ma...

Italia Nostra Etruria: Mega impianti e polo energetico minaccie a territorio ricco di biodiversità e archeologia

Etruria, un paesaggio unico, in costante allerta per le minacce che provengono da grandi impianti...

Italia Nostra Aniene e Monti Lucretili: territori in forte pericolo

Luci ed ombre del territorio della Valle dell’Aniene emergono da un colloquio con il professor...

Italia Nostra, la Torre di Palidoro nella Giornata Virtuale Beni in Pericolo

La Torre di Palidoro, teatro del sacrificio di Salvo D’Acquisto entra a pieno titolo nei...